Curiosità

Se sei una persona curiosa o appassionata di storia, sei nel posto giusto.

E dopo aver votato?
Curiosità

E dopo aver votato?

Ci siete riusciti: vi siete svegliati, preparati, avete recuperato tessera elettorale e carta d'identità e siete andati a votare alle elezioni 2022. E adesso che si fa? Principalmente si aspetta. Alla chiusura delle urne verranno in primis contati i numeri dei votanti per ciascuna consultazione, poi conteggiati i voti del Senato e infine quelli della Camera dei deputati, e ovviamente ci vorrà un po' di tempo. La cosa che probabilmente tutti faremo è... seguire la maratona Mentana, inutile mentire a noi stessi. Se ancora non avete votato o addirittura state pensando di non votare (continuate a leggere l'articolo), potrebbe interessarvi: chi è pro e chi è contro: la posizione dei partiti politici sui temi sociali e civili Elezioni 2022Fonte: Pexels Mi rendo conto che fare una scel...
Vota con Scienza: come due dottoresse hanno contestato e umiliato il programma di Lega e FdI
Curiosità

Vota con Scienza: come due dottoresse hanno contestato e umiliato il programma di Lega e FdI

«Siamo un gruppo di professionist* che lavorano nell’ambito della salute, della medicina, della psicologia-psicoterapia e nell’assistenza sociale»: così si presenta il gruppo coordinato da due dottoresse che lavorano tra Milano e la provincia di Monza Brianza, Marina Cortese ed Elisa Sipio, che ha postato un manifesto in cui sbugiardano, con la scienza, i programmi elettorale della destra. La prima lavora agli Istituti clinici Zucchi di Monza e insegna a un master in sessuologia dell’università Bicocca, la seconda è una libera professionista. Queste elezioni ci sembrano importanti. Per carità, tutte lo sono ed è importante che tutti i cittadini possano andar a votare per prendere delle decisioni sulla propria vita e sul proprio futuro, tuttavia, queste con la destra peggiore ...
Femminilizzazione: Cos’è e cose fondamentali che devi assolutamente sapere
Curiosità

Femminilizzazione: Cos’è e cose fondamentali che devi assolutamente sapere

Con il termine femminilizzazione (Feminization) si intende (in un contesto BDSM) descrivere Ia pratica, soprattutto in femdom (dominanza femminile) di cambiare genere al maschio sottomesso. Solitamente viene realizzato tramite crossdressing, dove il maschio è vestito in abiti femminili, ma anche assumendo compiti, comportamenti e ruoli apertamente femminili, adottandone manierismi, posture e modi di agire.Spesso paragonato a una forma di masochismo, più psicologico che fisico, dove iI piacere si ottiene principalmente dalla ricerca del senso di vergogna proveniente dall’umiliazione ricevuta. La femminilizzazione non ha nulla a che vedere col concetto di effeminenza, il quale denota invece Ia femminilità naturale/innata di comportamento, nell‘aspetto o nell'atteggiamento. L'abbigl...
#54 – Impariamo il polacco: il caso dativo
Impariamo il polacco

#54 – Impariamo il polacco: il caso dativo

Più di due anni fa abbiamo parlato della declinazione dei sostantivi in polacco, in un modo un po’ approssimativo. Adesso, invece, parleremo caso per caso, vedendo degli esempi e scoprendo ancor di più sulla grammatica di questa complessa lingua. Per le prossime settimane, quindi, parleremo solo dei vari casi: nominativo, genitivo, dativo, accusativo, strumentale, locativo e vocativo. Come vi dicemmo in passato, per chi ha frequentato un liceo e si è scontrato con la lingua latina, ricorderà un po’ meglio il nome di tutti i casi, mentre per gli altri basterà solo un po’ di impegno in più! Fonte: Pexels Voglio evidenziare, prima di cominciare, che questa rubrica va ormai avanti da ben due anni, è stata infatti la prima rubrica di questo blog. Sebbene ci siano alcune eccezioni con dei...
La bestemmia: quali sono le origini delle imprecazioni contro l’Altissimo?
Curiosità

La bestemmia: quali sono le origini delle imprecazioni contro l’Altissimo?

Il lemma "bestemmia" trae le sue origini - etimologiche, perlomeno - dal greco, e così ci giunge a noi dal latino tardo "blasphēmia", con il significato di "espressione ingiuriosa e irriverente contro Dio e i santi e le cose sacre", come ci spiega la Treccani. Oggi, soprattutto in Italia, gli insulti verso l'Onnipotente sembrano essere diventati una parte della nostra quotidianità, utilizzati non solo per esprimere forti emozioni di qualsiasi genere, ma anche come decorazione di frasi con nessun valore preciso. Quasi una tradizione, si potrebbe dire. Ce ne sono di ogni tipo, ormai. Spesso non ci si rende conto di quanto effettivamente sia diventato un atto così abituale, persino (e forse soprattutto) per chi si ritiene ateo, e quindi estraneo all'esistenza del Dio a cui sta recando...
L’omicidio di Meredith Kercher -Una tazza d’horror #9
Una tazza d'horror

L’omicidio di Meredith Kercher -Una tazza d’horror #9

Bentornati nella vostra rubrica preferita Una tazza d'horror, dove parliamo di casi irrisolti, omicidi e teorie complottiste che non sono mai state spiegate. Quest'oggi andremo a parlare di un caso molto conosciuto e che tutt'oggi rimane un punto interrogativo, l'omicidio di Meredith Kercher avvenuto a Perugia consigliato dalla nostra seguace Giulia. Se volete anche voi consigliarci dei casi da trattare, potete farlo direttamente sul nostro modulo che metteremo a fine articolo. Che fine ha fatto Meredith Kercher? L'1 novembre del 2007 Meredith Kercher studentessa ventiseienne inglese, in viaggio Erasmus a Perugia, venne trovata morta, fu uccisa da 47 coltellate, nella sua casa in via della Pergola. L’ora del decesso dovrebbe essere un orario compreso tra le 22.30 e le ...
#53 – Impariamo il polacco: il caso genitivo
Impariamo il polacco

#53 – Impariamo il polacco: il caso genitivo

Più di due anni fa abbiamo parlato della declinazione dei sostantivi in polacco, in un modo un po’ approssimativo. Adesso, invece, parleremo caso per caso, vedendo degli esempi e scoprendo ancor di più sulla grammatica di questa complessa lingua. Per le prossime settimane, quindi, parleremo solo dei vari casi: nominativo, genitivo, dativo, accusativo, strumentale, locativo e vocativo. Come vi dicemmo in passato, per chi ha frequentato un liceo e si è scontrato con la lingua latina, ricorderà un po’ meglio il nome di tutti i casi, mentre per gli altri basterà solo un po’ di impegno in più! Fonte: Pexels Voglio evidenziare, prima di cominciare, che questa rubrica va ormai avanti da ben due anni, è stata infatti la prima rubrica di questo blog. Sebbene ci siano alcune eccezioni con dei...
Treccani: il primo vocabolario con i termini al femminile prima di quelli maschili (in ordine alfabetico)
Curiosità

Treccani: il primo vocabolario con i termini al femminile prima di quelli maschili (in ordine alfabetico)

Il famoso dizionario Treccani, utilizzato non solo in modalità cartacea ma anche online, ha comunicato della propria scelta di lottare contro la disparità di genere: in che modo? I termini maschili e femminili saranno sistemati in ordine alfabetico, quindi se cercherete "maestro", troverete "maestra, maestro" e, allo stesso modo, se cercherete "direttrice", troverete "direttore, direttrice". Non c'è alcuna discriminazione, né un modo che serve per storpiare la nostra lingua. Semplicemente i termini femminili saranno alla pari di quelli maschili e, in più saranno eliminati gli esempi con stereotipi di genere, come l'accostare la figura della donna alla cucina. “L'Istituto ha per oggetto la compilazione, l'aggiornamento, la pubblicazione e la diffusione della Enciclopedia Italiana di...
La storia d’amore di Carlo e Camilla: Re e Regina consorte d’Inghilterra
Curiosità

La storia d’amore di Carlo e Camilla: Re e Regina consorte d’Inghilterra

«Eravamo in tre in questo matrimonio, quindi era un po' affollato», disse Lady Diana durante la famosa intervista alla BBC, nel 1995. Ovviamente, faceva riferimento alla storia d'amore fra Camilla Parker-Bowles e il Principe, ora Re, Carlo III, che in seguito alla morte della Regina Elisabetta nella giornata di ieri sono ufficialmente divenuti Re e Regina Consorte. Tutti amavano Lady Diana, e ancora oggi il paragone fra lei e la nuova moglie di Carlo si sente. Ma come si è conosciuta la coppia reale? Com'è nata la loro storia e in che modo hanno psicologicamente distrutto la principessa del popolo? Diana Saremo sinceri: Carlo e Camilla non piacciono neanche a noi, e non fingeremo di provare felicità per loro che diventeranno Re e Regina consorte. Hanno ingannato Lady Diana, si sono ...
Come la Red Bull ha fondato il suo impero sportivo: dalla F1 alla MotoGP, ma non solo
Curiosità, Sport

Come la Red Bull ha fondato il suo impero sportivo: dalla F1 alla MotoGP, ma non solo

Se chiedeste a qualcuno qual è la prima immagine che gli balena in mente al solo sentir nominare "Red Bull", ho ragione di dubitare che la sua prima risposta ritrarrebbe la lattina blu con i due tori, almeno in una buona parte dei casi (e sicuramente nel mio). Questo perché l'azienda austriaca fondata negli anni '80 da Dietrich Mateschitz non si è limitata al mercato degli energy drink: il marchio Red Bull ha voluto creare il suo impero sportivo, abbandonando persino la semplice idea di entrare in questo mondo come sola partner in un contratto di sponsorizzazione. No, affatto. Ha voluto fare molto di più. Fonte: Getty Images Partendo dal motorsport con gare di enduro, mondiali di rally, motocross, drifting, gare automobilistiche sulla nave. Competizioni create proprio a suo nome...