Una tazza d’horror

Ogni due settimane, sabato, vi raccontiamo una storia true crime.

L’omicidio di Meredith Kercher -Una tazza d’horror #9
Una tazza d'horror

L’omicidio di Meredith Kercher -Una tazza d’horror #9

Bentornati nella vostra rubrica preferita Una tazza d'horror, dove parliamo di casi irrisolti, omicidi e teorie complottiste che non sono mai state spiegate. Quest'oggi andremo a parlare di un caso molto conosciuto e che tutt'oggi rimane un punto interrogativo, l'omicidio di Meredith Kercher avvenuto a Perugia consigliato dalla nostra seguace Giulia. Se volete anche voi consigliarci dei casi da trattare, potete farlo direttamente sul nostro modulo che metteremo a fine articolo. Che fine ha fatto Meredith Kercher? L'1 novembre del 2007 Meredith Kercher studentessa ventiseienne inglese, in viaggio Erasmus a Perugia, venne trovata morta, fu uccisa da 47 coltellate, nella sua casa in via della Pergola. L’ora del decesso dovrebbe essere un orario compreso tra le 22.30 e le ...
Ludwig: storia di neonazismo italiano – Una tazza d’horror #8
Una tazza d'horror

Ludwig: storia di neonazismo italiano – Una tazza d’horror #8

Bentornati in un nuovo episodio di Una tazza d'horror. Oggi vi parliamo di una storia di crimine con origini neonaziste, giusto per ricordarvi chi è il vero nemico da combattere, e chi vuol capire capisca. Marco Furlan e Wolfgang Abel, rispettivamente di Padova e di Monaco di Baviera, firmavano i loro crimini nei confronti di omosessuali, prostitute, senzatetto, drogati, con il nome Ludwig e lo stemma nazionalsocialista tedesco accanto. Il tutto, è avvenuto non più di 38 anni fa, dal 1977 al 1984. Potrebbe interessarvi anche leggere: Il mostro di Udine – Una tazza d’horror #7La storia agghiacciante di Elisabeth Fritzl – Una tazza d’horror #5La vera storia di The Orphan – Una tazza d’horror #2 La storia dei serial killer Ludwig Marco Furlan e Wolfgang Abel, ai tempi del pr...
Il mostro di Udine – Una tazza d’horror #7
Una tazza d'horror

Il mostro di Udine – Una tazza d’horror #7

Siamo giunti al settimo appuntamento di Una tazza d'horror, ci tenevo a ringraziarvi del supporto che state dando e per il bel riscontro sull'articolo della vera storia di The Orphan. Oggi andremo a parlare del caso sul mostro di Udine, consigliato da Marco. Vi ricordo che se volete consigliarci casi potete tranquillamente farlo nel modulo che inseriremo alla fine di quest'articolo. Ritratto del presunto serial killer di Udine La storia del mostro di Udine Il mostro di Udine è un serial killer, mai identificato, responsabile di vari omicidi commessi tra il 1971 ed il 1989, in Friuli. La maggior parte di loro furono delle prostitute; quattro di loro vennero uccise nella stessa maniera e si ipotizzò che furono commessi dallo stesso individuo  il cosiddetto “mostro di Udine”, ...
Il delitto d’Arce: tutta la storia di Serena Mollicone  – Una tazza d’horror #6
Una tazza d'horror

Il delitto d’Arce: tutta la storia di Serena Mollicone – Una tazza d’horror #6

Non possiamo non parlare del delitto d'Arce, in cui è stata uccisa una 18enne che ha avuto il coraggio di denunciare delle ingiustizie, per la rubrica di Una tazza d'horror. Cosa c'è di più spaventoso della storia di Serena Mollicone? Cosa può spaventare di più di una storia di ingiustizie, della storia di una ragazza che ha avuto il coraggio di denunciare per avere un futuro migliore per se stessa e per i suoi coetanei, ma che si è trovata a essere la protagonista di uno dei casi più macabri e tristi della storia d'Italia? Serena Mollicone Qualche giorno fa è stato annunciato che i cinque imputati nel caso d'omicidio di Serena Mollicone erano stati considerati innocenti. Come la gran parte dei casi in cui sono coinvolte delle forze dell'ordine, la giustizia tarda ad arrivare, e tal...
La storia agghiacciante di Elisabeth Fritzl – Una tazza d’horror #5
Una tazza d'horror

La storia agghiacciante di Elisabeth Fritzl – Una tazza d’horror #5

Ciao a tutti e bentornati nel quinto episodio di Una tazza horror. Quest'oggi parleremo di un caso davvero umiliante e al di fuori della mente umana, conosciuto dal pubblico come il caso Fritzl. Sebbene abbiamo già parlato di casi parecchio folli, questo lo sarà ancora di più. Spero possa interessarvi come sempre e buona lettura! Altri casi di cui abbiamo parlato e che potrebbero interessarvi: Chi ha torturato la famiglia Savopoulos?La vera storia di "The Orphan"Henry Molaison: L'Uomo senza memoriaIl mistero dell'uomo di Somerton Caso Fritzl: cosa è accaduto? Il Caso Fritzl è uno dei più agghiaccianti fatti di cronaca nera dei tempi contemporanei. L’orrore ha inizio nel 1984 ad Amstetten, cittadina austriaca dove Elisabeth viene rinc...
Henry Molaison: L’Uomo senza memoria – Una tazza d’horror #3
Una tazza d'horror

Henry Molaison: L’Uomo senza memoria – Una tazza d’horror #3

Terzo appuntamento con la vostra rubrica preferita, Una tazza d'horror, quest'oggi con la storia di Henry Molaison. Nei precedenti articoli abbiamo parlato di storie veramente tragiche e con ancora un punto interrogativo come la famiglia Savopoulos o della storia assurda di Barbora Skrlová, che ha ispirato il film horror Orphan (se vi piacere vi invito a leggerli). Quest'oggi parleremo un eroe della scienza, che vi lascerà a bocca aperta. Spero vi piaccia e buona lettura! Chi era Henry Molaison? Henry Molaison chiamato anche il paziente H.M nasce a Brooklyn nel 1926 e morto nel 2008 ad Hartford. Fu il paziente che permise di studiare in modo approfondito le funzioni mnestiche e le strutture anatomiche. La sua storia fu una rivoluzione per la conoscenza in ambito neuropsicologico. ...
La vera storia di The Orphan – Una tazza d’horror #2
Una tazza d'horror

La vera storia di The Orphan – Una tazza d’horror #2

Rieccoci con il secondo appuntamento con la nostra rubrica, Una tazza d'horror. Nello scorso articolo abbiamo parlato della famiglia Savopoulos (che se vi fa piacere vi invito a leggere) storia davvero tragica e con tanti punti interrogativi. Quest'oggi parleremo della storia di Barbora Skrlová, il quale ha ispirato l'horror "Orphan" che raccontava la storia di una ragazzina adottata da una famiglia, ma che di infantile aveva ben poco, infatti era in realtà già una donna, che sfruttando la sua anomalia genetica, soggiogava i suoi genitori adottivi in modo subdolo e perverso. Chi è Barbora Skrlová e cosa è accaduto? Barbora Skrlová è nata nella Repubblica Ceca e e fin dalla nascita soffre di ipopituitarismo, una malattia che colpisce la ghiandola dell'ipofisi, situata nell'ipotalamo...
Chi ha torturato la famiglia Savopoulos? – Una tazza d’Horror #1
Una tazza d'horror

Chi ha torturato la famiglia Savopoulos? – Una tazza d’Horror #1

Ciao a tutti e benvenuti in "Una tazza d'horror" questa nuova rubrica in cui tratteremo casi irrisolti, omicidi e leggende metropolitane. Parliamo subito del primo caso che mi ha letteralmente scioccata, il caso della famiglia Savopoulos. La famiglia Savopoulos La famiglia Savopoulos vive a Washington, in una villa molto bella e grande in una prestigiosa città. Addirittura il vicino di casa è il presidente dei Stati Uniti, Joe Biden. Una famiglia economicamente benestante, il padre Savas 46 anni, possiede una impresa siderurgica molto nota l'American Iron Works, sua moglie Amy ha 47 anni e hanno insieme 3 figli (Philip di 10 anni che frequenta la quarta elementare, Abigail e Katerina che ormai frequentano il collage) e assieme a loro vi erano due domestiche ( Veralicia Figueroa e N...