Tag: razzismo

Chiellini razzista? Vi spieghiamo il fallo tattico
Sport, Opinioni attuali

Chiellini razzista? Vi spieghiamo il fallo tattico

Nelle ultime ore abbiamo assistito a diverse persone, soprattutto su Twitter, che hanno ritenuto razzista Giorgio Chiellini per quel fallo su Saka, proprio quello che è divenuto protagonista dei meme più divertenti (e sì, alcuni anche razzisti, ma spero che siamo d'accordo sul fatto che il giocatore non è responsabile dei meme fatti dai tifosi razzisti). Tuttavia, a queste persone evidentemente manca la nozione sul fallo tattico: Chiellini non ha preso per il colletto della maglia Saka perché razzista, lo avrebbe fatto anche se al suo posto ci fosse stato Keane. Lo ha fatto semplicemente per evitare che andasse a segnare e che quindi l'Italia perdesse gli Europei. Uno dei meme con Chiellini e SakaFonte: @Sburritos_ su Twitter Non voglio parlare di tutte le accuse che la Nazionale it...
Matteo Salvini è sempre dalla parte delle forze dell’ordine: anche quando picchiano una persona in sedia a rotelle (e non solo)
Opinioni attuali

Matteo Salvini è sempre dalla parte delle forze dell’ordine: anche quando picchiano una persona in sedia a rotelle (e non solo)

Quello che è successo nel carcere di Santa Maria Capua Vetere è l'ennesima testimonianza che fra le forze dell'ordine ci sono fin troppe mele marce che abusano del proprio potere e utilizzano la violenza con troppa facilità, tuttavia oggi non voglio parlare delle forze dell'ordine che, tra l'altro, tornano sotto i riflettori dopo l'abuso di potere razzista a Milano, ma voglio che ci concentriamo su Matteo Salvini e sul suo stare sempre dalla parte degli agenti, anche quando commettono degli evidenti errori gravissimi. Fonte: Twitter Negli ultimi mesi abbiamo assistito a tantissimi abusi di potere da parte delle forze dell'ordine: lo abbiamo visto in primis in America con il movimento Black Lives Matter, poi ci siamo spostati in Colombia, in cui i cittadini venivano privati della st...
Razzismo a Milano da parte della polizia: cos’è successo?
News dal mondo, Opinioni attuali

Razzismo a Milano da parte della polizia: cos’è successo?

Ogni volta che un omofobo o un razzista, che sia un Pillon o un Salvini, affermano che in Italia non c'è un problema di discriminazione, succede una tragedia che fa fare loro una figuraccia. Siamo a Milano, un gruppo di ragazzi si diverte davanti al Mc dopo aver consumato la colazione. È molto presto, sono le sei del mattino circa. Cantano, ridono, suonano il clacson del monopattino, non fanno nulla di male. Finché non arriva la polizia, che in poco tempo chiama i rinforzi come se si trovassero davanti un gruppo di delinquenti. Ma perché parliamo di razzismo? Fra le persone in questione solo una era bianca, poi erano tutte nere o arabe. Una ragazza di Bergamo che si trovava a Milano insieme ai suoi parenti, uno arrestato e una in ospedale. Huda racconta di come i poliziotti la derides...
La Nazionale italiana non si inginocchia: cosa c’è dietro questa scelta?
News dal mondo, Sport

La Nazionale italiana non si inginocchia: cosa c’è dietro questa scelta?

Ieri vi abbiamo parlato di come la statua di George Floyd (che è divenuto il simbolo della lotta contro il razzismo) di New York City sia stata vandalizzata da quattro suprematisti bianchi americani, proprio negli stessi giorni in cui si parla tanto della scelta della Nazionale italiana di non inginocchiarsi per il Black Lives Matter, per il movimento attivista internazionale che vuole evidenziare ed eliminare la discriminazione razziale esistente in America e in tutto il mondo e che spesso viene proprio da parte di chi dovrebbe proteggerci. Il Black Lives Matter non è un movimento politico, è un movimento umanitario che vuole semplicemente mettere sotto i riflettori le vite delle persone nere. «Ma perché solo quelle delle persone nere?», perché, semplicemente, sono quelle che vengono ...
Statua per George Floyd vandalizzata a New York
News dal mondo

Statua per George Floyd vandalizzata a New York

Proprio mentre la nazionale italiana annuncia che si rifiuta di inginocchiarsi per il movimento Black Lives Matter, veniamo a conoscenza che a New York un gruppo suprematista bianco americano ha vandalizzato la statua di George Floyd, imbrattando il volto con vernice nera e sporcando anche la base in cui c'erano scritte delle frasi dedicate all'uomo morto lo scorso anno. Proprio alla base, i vandali hanno scritto Patriotfront, che è un gruppo suprematista bianco americano, su cui adesso si indagherà per scoprire chi sono i quattro colpevoli. La statua per George Floyd prima che fosse vandalizzataFonte: Twitter #iononmiinginocchio è stato in tendenza per ore intere, oserei dire anche per più di un giorno. I nazionalisti, i bandierini, insomma le persone di destra hanno espresso il lo...
Qaher Harhash, modello palestinese, attaccato dalla responsabile del design di Zara con commenti islamofobi
Vip news

Qaher Harhash, modello palestinese, attaccato dalla responsabile del design di Zara con commenti islamofobi

Sebbene in Italia alla notizia non sia stato dato tanto rilievo, è importante parlare di come Qaher Harhash, modello palestinese di Gerusalemme Est, sia stato pesantemente attaccato dalla responsabile del design di Zara, Vanessa Perilman, dopo aver condiviso dei contenuti sul suo profilo pro-Palestina. La donna si è scatenata con insulti arabofobi e islamofobi, e ha chiesto scusa solo dopo che il modello ha condiviso gli screen dei suoi attacchi, quindi per paura di perdere il lavoro. Il razzismo, contro chiunque sia, non deve più passare inosservato, e infatti la comunità ha deciso di boicottare Zara. La storia ha subito fatto il giro dei social network (non di quelli italiani, purtroppo, infatti la notizia è stata condivisa da Giovani Palestinesi su Instagram ma su Twitter non c'è al...
Medico aggredito per il colore della pelle: i media umanizzano l’aggressore
News dal mondo

Medico aggredito per il colore della pelle: i media umanizzano l’aggressore

Siamo stupiti? Assolutamente no. I media italiani ancora una volta si dimostrano dalla parte dell'aggressore, cercando di farlo compatire dai lettori e non solo. È successo tutto quando un medico è stato aggredito a Chioggia durante una visita a causa del colore della sua pelle, e già questo dovrebbe far sconvolgere tutti perché nel 2021 in Italia esiste ancora il razzismo. Per tutto l'ultimo anno i medici e gli infermieri sono stati visti come degli eroi, ma evidentemente questo non vale se i medici hanno la pelle nera, in quel caso viene insultato con epiteti razzisti, e neanche i giornali gli portano rispetto. Il sindaco di Padova Sergio Giordani (S), il medico Nelson Yontu (C) ed il presidente nazionale dell'Inps Pasquale Tridico Fonte: ANSA/NICOLA FOSSELLA Vi abbiamo già parla...
Padova, ragazzo di colore immobilizzato da tre poliziotti per non aver rispettato il senso direzionale in bici
News dal mondo

Padova, ragazzo di colore immobilizzato da tre poliziotti per non aver rispettato il senso direzionale in bici

È successo domenica pomeriggio nella bella Padova ed è subito stato condiviso dalle pagine che si occupano del razzismo in Italia, proprio quel razzismo che, più volte, si sottolinea che non esista (i famosi €35 euro al giorno che fanno scomparire qualsiasi atto di razzismo). Noi abbiamo visto il video, che vi posteremo in questo articolo, e siamo rimasti a dir poco basiti da come gli agenti abbia deciso di intervenire. In tre contro uno, disarmato, e che, semplicemente, non aveva rispettato il senso direzionale in bicicletta. Il problema, però, è anche l'indifferenza dei passanti. Photo by Life Matters on Pexels.com Era una domenica pomeriggio tranquilla a Padova, nel video vediamo diversi pedoni camminare, con la mascherina, in via Umberto I. Prima di raccontarvi quel che è succe...
Striscia la Notizia sotto i riflettori internazionali per razzismo verso gli asiatici
Vip news

Striscia la Notizia sotto i riflettori internazionali per razzismo verso gli asiatici

Abbiamo spesso parlato del razzismo verso gli asiatici negli USA, ma in realtà anche in Italia esiste questo problema. A essere sotto i riflettori è il programma Striscia la Notizia, in particolare i presentatori Michelle Hunziker e Gerry Scotti. Lo sketch è stato denunciato dalla pagina Instagram Diet PRADA che è seguita da quasi 3 milioni di persone. Inutile dire che i commenti verso la conduttrice siano stati tanti, così come c'è chi invita a segnalare il suo profilo in modo che venga eliminato da Instagram. Storia di @louispisano Non è una novità che Striscia la Notizia sia un programma molto discutibile, in molti hanno smesso di guardarlo ormai da un pezzo poiché ritenuto razzista, cringe e spesso anche molto cattivo, tuttavia per altri è una sorpresa. Dispiace solamente che ad...
Joseph Russo: arrestato dopo aver commesso tre crimini d’odio contro gli asiatici in un mese
News dal mondo

Joseph Russo: arrestato dopo aver commesso tre crimini d’odio contro gli asiatici in un mese

Qualche settimana fa abbiamo parlato per la prima volta di asian hate, dell'odio nei confronti delle persone asiatiche che, anche a causa del Covid-19, è aumentato notevolmente, negli Stati Uniti come nel mondo interno, tuttavia, nonostante il discorso di Joe Biden, non è minimamente diminuito. Negli ultimi giorni Joseph Russo, un 28enne di Brooklyn, è stato arrestato e accusato di aver commesso una serie di crimini d'odio nei confronti delle persone asiatiche. Fonte: Grace Meng su Twitter Il mondo non potrebbe andare peggio. La Turchia esce dalla convenzione di Istanbul che protegge le donne dalla violenza domestica ed Erdogan non dà una sedia alla Presidente della Commissione europea Von der Leyen, nascondendosi dietro le norme anti-Covid-19. La Polonia vieta l'aborto e gli omose...