Tag: razzismo

Andi Nganso: medico denuncia il razzismo in Italia
Opinioni attuali

Andi Nganso: medico denuncia il razzismo in Italia

Andi Nganso ha 35 anni ed è un medico. Perché parliamo di lui, oggi? Perché il dottor Nganso ha denunciato una vicenda di razzismo (l'ennesima, in realtà) di cui è stato protagonista. Il dottore, infatti, si è trasferito in Italia dalla Repubblica del Camerun, paese dell'Africa, nel 2006, proprio per studiare medicina. Ha inizialmente lavorato nella Croce Rossa italiana, poi in alcuni centri di accoglienza di Lampedusa e Bresso, poi a Roma, e da qualche mese è medico di urgenza ed emergenza in Veneto. La vicenda di razzismo denunciata è avvenuta in un pronto soccorso di Lignano Sabbiadoro, in Udine. Siamo nel 2022, in piena campagna elettorale in cui le destre stanno facendo di tutto per demonizzare l'"immigrazione" e "le persone nere", addirittura dicendo che l'immigrazione fa aum...
Ravenna: ragazzi neri lasciati fuori dal concerto di Capo Plaza, la mamma di uno di loro denuncia
Opinioni attuali

Ravenna: ragazzi neri lasciati fuori dal concerto di Capo Plaza, la mamma di uno di loro denuncia

Siamo nel 2022 e ci tocca ancora leggere delle notizie di denunce per razzismo. Non può proprio esistere che venga vietato l'ingresso a un gruppo di ragazzini solo perché non sono bianchi. La scusa che Marinabay ha utilizzato è che due settimane prima il figlio della donna che ha denunciato la vicenda aveva creato problemi in quanto ubriaco (lui ha 16 anni, chi gli ha venduto l'alcool?) e quindi ritenuto "pericoloso", ma com'è possibile che a rimanere fuori dal concerto di Capo Plaza del 13 agosto siano stati solo ragazzini neri? Sarà che qualcuno ci fa credere che, indistintamente, tutte le persone nere siano pericolose? Capo Plaza Scusate se pongo questa domanda, ma il dubbio è lecito. Siamo sotto elezioni e la campagna elettorale viene fatta sulla pelle delle persone, degli stess...
Alika Ogorchukwu: storia di indifferenza ma anche di pessimo giornalismo
Opinioni attuali

Alika Ogorchukwu: storia di indifferenza ma anche di pessimo giornalismo

La storia di Alika Ogorchukwu non è solo una storia d'indifferenza umana, in cui tutti sono pronti a denunciare ma quando si trovano davanti a una situazione del genere non intervengono neanche per sbaglio, ma è anche una storia di pessimo giornalismo, in cui una persona diventa la sua cittadinanza (si chiamava Alika Ogorchukwu, non era "un nigeriano", "un ambulante", "uno straniero", "un disabile"), e di pessima politica, in cui persone che quando un crimine è compiuto da una persona nera, denunciano la vicenda con tutti i dettagli, ma quando è una persona non bianca a venire ammazzata, ci sono solo "sicurezza", "tolleranza zero", persino "turismo". Alika Ogorchukwu Rivediamo prima l'accaduto, e poi analizziamo la reazione dei giornali e della politica. A riguardo, potrebbe intere...
Fratelli Bianchi: ergastolo per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte
News dal mondo

Fratelli Bianchi: ergastolo per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte

Willy Monteiro ha ottenuto giustizia. I fratelli Bianchi, Marco e Gabriele, sono stati ufficialmente condannati all'ergastolo per l'omicidio del 21enne romano ucciso di botte a settembre 2020. I due qualche mese fa si lamentarono di come venissero trattati in carcere, di come venissero minacciati nel carcere di Rebibbia, spesso presi di mira per quel che hanno fatto a Willy, un ragazzo innocente. Adesso, però, dovranno restarci per un bel po’ di tempo, sperando che non abbiano alcuno sconto per buona condotta. Tempo che, comunque, non porterà indietro il giovane Willy. Willy Monteiro, l’unica vittima di questa situazione e non accettiamo altre opinioni a riguardo, era un ragazzino di 21 anni italiano, che ha frequentato l’istituto alberghiero di Fiuggi e ha poi lavorato come cuoco...
F1: Jüri Vips sospeso con effetto immediato dalla Red Bull per la N-word
Flash News, Sport

F1: Jüri Vips sospeso con effetto immediato dalla Red Bull per la N-word

La notizia irrompe funesta nel futuro della giovane promessa del Red Bull Junior Team: Jüri Vips, pilota estone attualmente attivo in Formula 2, é stato sospeso con effetto immediato da tutte le sue mansioni per aver pronunciato una frase razzista in trasmissione live. Fonte: Instagram @ juri_vips Jüri Vips viene sospeso per la N-word Jüri si stava dimostrando dopo le sue ultime prestazioni un valido talento per il futuro del motorsport, ma le notizie delle ultime ore sembrano star minando questo grande sogno. Fonte: Instagram @ juri_vips Durante una trasmissione live di una partita di videogames assieme al pilota Liam Lawson, Jüri irrompe pronunciando la N-word, scatenando anche le risate dei giocatori collegati. Avrebbe anche sostenuto di non voler indossare un cappellino...
George Floyd: Thomas Lane si è dichiarato colpevole
Flash News

George Floyd: Thomas Lane si è dichiarato colpevole

I media USA hanno fatto sapere che Thomas Lane, il poliziotto che aiutò a bloccare a terra George Floyd insieme ai colleghi Alexander Kueng e Tou Thao, si è dichiarato colpevole per il suo coinvolgimento nell'uccisione del cittadino. Sconterà quindi tre anni di galera. Il processo per i suoi due colleghi sarà nelle prossime settimane (dal 13 giugno). Oggi i miei pensieri sono ancora una volta con le vittime, George Floyd e la sua famiglia. Niente riporterà indietro Floyd. Dovrebbe essere ancora con noi oggi.Sono lieto che Thomas Lane abbia accettato la responsabilità del suo ruolo nella morte di Floyd. Il suo riconoscimento di aver fatto qualcosa di sbagliato è un passo importante verso la guarigione delle ferite della famiglia Floyd, della nostra comunità e della nazione. Mentre l...
Willy Monteiro: chiesto l’ergastolo per i fratelli Bianchi
News dal mondo

Willy Monteiro: chiesto l’ergastolo per i fratelli Bianchi

È stato ufficialmente chiesto l'ergastolo per Marco e Gabriele Bianchi, accusati dell'omicidio di Willy Monteiro, 21enne romano ucciso a suon di pugni nel a settembre 2020. I due qualche mese fa si lamentarono di come venivano trattati in carcere, di come venissero minacciati nel carcere di Rebibbia, spesso presi di mira per quel che hanno fatto a Willy. Adesso, però, dovranno restarci per un bel po' di tempo. Tempo che, comunque, non porterà indietro il povero Willy. Willy Monteiro Willy Monteiro, l'unica vittima di questa situazione, era un ragazzino di 21 anni italiano, che ha frequentato l’istituto alberghiero di Fiuggi e ha poi lavorato come cuoco in un ristorante di Artena. Tutti nella sua città, in Italia, gli volevano bene. Lui tifava per la Roma e amava il grande capitano, ...
Sangiovanni non così diverso da Pio e Amedeo: n-word in una canzone
Opinioni attuali

Sangiovanni non così diverso da Pio e Amedeo: n-word in una canzone

Quante volte abbiamo parlato di Pio e Amedeo e di come, da uomini bianchi ed eterosessuali, abbiano cercato di normalizzare degli insulti non rivolti verso di loro? Tante, forse troppe volte. Tuttavia, non pensavamo di dover parlare anche di Sangiovanni, uno dei cantanti più amati dalle adolescenti e non solo, che ha ricevuto tanti complimenti per il suo stile, per il suo indossare abiti rosa (si è complimentata persino la mamma del ragazzo con i pantaloni rosa), ma anche per i suoi pensieri che sembravano essere così moderni e avanti. Eppure, eppure, la sua idea non è così diversa proprio dal duo comico che in diretta dice insulti, ma che non si azzarda neanche a dire una bestemmia. Facciamo un passo indietro. Ormai non penso che qualcuno non conosca Pio e Amedeo e soprattutto il ...
Il razzismo ai confini dell’Ucraina, e non solo: profughi di serie A e profughi di serie B
Opinioni attuali, Ucraina News

Il razzismo ai confini dell’Ucraina, e non solo: profughi di serie A e profughi di serie B

Stiamo dando tutte le nostre energie per parlare della crisi in Ucraina, in un paese tanto vicino a noi con delle persone che stanno morendo e che stanno scappando da una guerra. La realtà però è che ogni giorno delle persone sono in guerra o scappano, ma non diamo così tanta importanza. Un esempio è la Palestina, di cui parleremo più approfonditamente nella giornata di domani. In questo articolo non vogliamo attaccare l'Ucraina o gli ucraini, in alcun modo, vogliamo solo evidenziare il grave problema del razzismo in tutta Europa, e non solo. Per la diretta sulla guerra in Ucraina: Russia: è scoppiata la guerra contro l’Ucraina [aggiornamenti del 24 febbraio 2022]Russia: la guerra contro l’Ucraina [25 febbraio 2022]Russia: continua la guerra contro l’Ucraina [26 febbraio 2022]Russia...
Sanremo 2022: i momenti migliori della seconda serata
Vip news

Sanremo 2022: i momenti migliori della seconda serata

Finita anche la seconda serata di Sanremo 2022, ma sinceramente, se proprio devo essere onesta, a livello musicale ho nettamente preferito la prima. Per quanto riguarda lo show, meraviglioso il discorso contro il razzismo di Lorenza Cesarini, di cui parleremo dopo, così come gli interventi satirici di Checco Zalone (forse c'era solo un piccolo difetto, ma proveremo a spiegarlo). La classifica, però, fa ancora discutere, non solo quella della serata ma anche quella generale. Per cui facciamo un breve sunto delle canzoni in gara e poi passiamo ai momenti migliori. Potrebbe interessarvi: Sanremo 2022: i momenti più divertenti della prima serata La classifica di ieri sera La classifica generale La mia opinione non è proprio personale ma mi baso su quello che ho letto su Twitter, i...