Sanremo 2022: i momenti migliori della seconda serata

Condividi

Finita anche la seconda serata di Sanremo 2022, ma sinceramente, se proprio devo essere onesta, a livello musicale ho nettamente preferito la prima. Per quanto riguarda lo show, meraviglioso il discorso contro il razzismo di Lorenza Cesarini, di cui parleremo dopo, così come gli interventi satirici di Checco Zalone (forse c’era solo un piccolo difetto, ma proveremo a spiegarlo). La classifica, però, fa ancora discutere, non solo quella della serata ma anche quella generale. Per cui facciamo un breve sunto delle canzoni in gara e poi passiamo ai momenti migliori.

Potrebbe interessarvi: Sanremo 2022: i momenti più divertenti della prima serata

sanremo-2022-seconda-serata-momenti-migliori
La classifica di ieri sera
sanremo-2022-seconda-serata-momenti-migliori
La classifica generale

La mia opinione non è proprio personale ma mi baso su quello che ho letto su Twitter, in modo da portare l’opinione del pubblico, sebbene ancora una volta sia diviso. Da una parte c’è chi ritiene che Elisa meriti quel primo posto, dall’altro invece chi crede che sia lì solo per il suo nome e perché altre sue canzoni sono nettamente superiori a tutte quelle in gara, ma quella che ha presentato nella seconda serata non è minimamente superiore a quelle dei suoi colleghi di quest’anno. Questo discorso vale per la classifica della seconda serata, come quella generale, che la porta persino sopra i favoriti dal pubblico, Mahmood & Blanco.

«Brava Elisa ma Mahmood e Blanco stanno proprio su un altro pianeta. Vinceranno loro, questa classifica serve solo a creare qualche “colpo di scena” in realtà già architettato dietro le quinte», scrive un utente su Twitter, e un altro: «Dargen quarto è inguardabile così come truppi così in alto in classifica! Che vergogna! Le canzoni più incredibili di questo festival sono Michele Bravi irama moro noemi devono stare più in alto insieme a Mahmood-Blanco elisa ed Emma che per fortuna almeno loro sono giusti». Ovviamente si tratta molto di gusti personali, ma diverse idee sono condivise da più persone.

C’è anche un po’ di delusione per Ana Mena, che per qualche italiano non merita assolutamente l’ultimo posto e che è solo stata presa di mira dalla stampa, mentre per qualche spagnolo si trova lì solo perché gli italiani sono xenofobi. Per alcuni è anche scandaloso che Sangiovanni sia sopra Michele Bravi, mentre per altri Aka7even non meritava il 21esimo posto ma sarebbe dovuto essere più in su in classifica. Vedremo comunque come la situazione si capovolgerà con il voto del pubblico, che in genere salva sempre i protetti del Twitter, come è stato fatto lo scorso anno non solo con Fedez ma anche con Achille Lauro.

Sanremo 2022: i momenti migliori della seconda serata

Non è una classifica, mettere prima un momento di un altro non è indice che quello abbia fatto più ridere di un altro, ma questi momenti sono stati inseriti in modo completamente casuale, e così sarà anche nei prossimi giorni. Comunque, faccio un piccolo commento: ci sono molto meno contenuti rispetto alla serata di ieri proprio perché ci sono stati molti meno meme e molti meno momenti iconici, per cui speriamo di rifarci con la terza serata.

Lorenza Cesarini

Splendida, intelligente, emozionata: Lorenza Cesarini ha commosso tutte le persone che sono state vittime di razzismo, ma non solo. È entrata nel cuore di chiunque ne abbia uno, leggere i commenti che abbiamo letto tutti (e non solo su di lei, sia chiaro, ogni donna nera che riesce a ottenere una posizione di rilievo viene sottoposta a questo linciaggio sui social) è stato uno schiaffo in faccia a tutti gli italiani e chiunque abbia anche solo pensato quelle parole dovrebbe provare vergogna nei propri confronti. Qualcuno lo ha definito troppo per Sanremo: può essere, è un argomento tanto delicato e sappiamo già che qualcuno se ne lamenterà, ma è stato necessario.

sanremo-2022-seconda-serata-momenti-migliori

Checco Zalone

Sì, ho deciso di inserire Checco Zalone, ma fatemi spiegare. Non ho intenzione di dire che Checco ha un’ironia sottile e che non tutti la comprendono, ma non permettetevi a paragonarlo a Pio e Amedeo. Da una parte c’è un artista che prende in giro l’italiano medio, e lo fa anche per bene, dall’altra c’è chi prende in giro le minoranze che se la prendono per gli insulti dell’italiano medio. Questa è la differenza. Checco nel suo discorso ha detto che gli omofobi sono ignoranti e ipocriti, tuttavia ha fatto un errore che non è passato inosservato.

Ha portato in scena il tipico stereotipo della persona trans (mtf) mascolina, prostituta e straniera (tra l’altro anche con i pronomi sbagliati), sebbene io l’abbia visto più come il modo in cui gli omofobi vedono le persone trans, peccato che comunque sia risultato offensivo per le persone transgender e io (come tutte le persone cisgender) non sono nessuno per dire cosa è o non è offensivo per loro. È uno stereotipo cattivo che, come ogni stereotipo, si è formato a causa dell’ignoranza e della mancanza di cultura tipica dell’italiano medio, quello che Zalone prende in giro da vent’anni. Per il resto è stato geniale ed è stato un piacere ascoltare di nuovo la sua Angela.

Michele Bravi vs Sangiovanni

A Michele Bravi e Sangiovanni non importa del festival della musica. A Michele Bravi e Sangiovanni interessa chi dei due fa più punti per il Fantasanremo. Da un certo punto di vista è divertente, ma diciamo che è un po’ diventato pesante sentire ogni artista urlare “papalina” come ai tempi della Gialappa’s Band. In ogni caso, vedremo come domani Bravi si muoverà per battere il giovanissimo Sangiovanni.

Francesca Michielin

Francesca Michielin angelica che torna a Sanremo come Maestra d’orchestra per Emma Marrone e, ancora una volta, dona i suoi fiori a un uomo. Anche Hu, comunque, alla fine della sua esibizione, ha chiesto ad Amadeus un mazzo di fiori per Highsnob. Siamo nel 2022, basta dare i fiori solo alle donne e cominciamo anche a rendere gli uomini più floreali!

sanremo-2022-seconda-serata-momenti-migliori

I meme

Siamo un po’ delusi. I meme di questa seconda serata non sono minimamente paragonabili alla prima, ma va bene, ci rifaremo con la terza.

Autore

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.