Tag: salvini

Salvini contro Oreo, ma l’azienda risponde
Curiosità

Salvini contro Oreo, ma l’azienda risponde

Matteo Salvini ha sempre a cuore quello che riguarda lo stomaco, e quindi ecco la polemica sui biscotti Oreo. La notizia, in realtà, ha fatto il giro del mondo prima di arrivare al segretario della Lega e ministro dei Trasporti (certo che c'è un po' di confusione fra i ministeri di questo Governo Meloni), ma ovviamente la notizia alle famigliole tradizionali indignate è arrivata solamente con il loro capitano, che hanno prettamente ringraziato per tenerli al sicuro. Peccato che l'Oreo abbia risposto e, ovviamente, non c'è nulla di cui preoccuparsi. A lanciare per primo la notizia è stato il giornale olandese Noordhollands Dagblad, che ha realizzato un’inchiesta in cui ha rivelato che il tipico colore scuro dei biscotti Oreo sarebbe dovuto in qualche modo dall’uso dell’ammoniaca. Q...
Salvini vuole proteggere solo i bambini con entrambi i genitori in vita
Opinioni attuali

Salvini vuole proteggere solo i bambini con entrambi i genitori in vita

Continua la lotta di Salvini contro il tribunale civile di Roma, che nella giornata di ieri ha ribadito l'illegalità della norma dell'allora ministro degli interni che impose sulle carte d'identità dei minori la dicitura "padre e madre". Per lui e per molti colleghi di destra il problema è che scrivendo genitori si farebbe un favore alla comunità LGBT, ma la realtà è che semplicemente si eviterebbe che dei bambini senza genitori o che vivono con dei tutori legali non si sentano discriminati. Ma lo sappiamo benissimo: alla destra importa solo delle famiglie tradizionali, ovvero quelle con una madre, un padre, dei figli, tutti clamorosamente bianchi. Ma la legge non funziona così. Il discorso omofobico di Giorgia Meloni su cui si creò il remix In realtà ne abbiamo parlato in più occa...
Fratelli d’Italia non vuole Matteo Salvini: è amico di Putin
News dal mondo

Fratelli d’Italia non vuole Matteo Salvini: è amico di Putin

Il passato filorusso di Matteo Salvini continua a perseguitarlo. Sembra che il governo di Giorgia Meloni non voglia fra le sue file l'ex ministro dell'interno, sebbene abbia già ricevuto l'ok del Consiglio federale per avere un ruolo nel prossimo esecutivo di centrodestra. La sua colpa? Essere amico di Putin, tutta la storia del passato filorusso e, in particolare adesso che persino Zelensky ha mandato le sue congratulazioni a Giorgia Meloni dicendo di essere pronto a collaborare, avere un Salvini che è stato umiliato in Polonia per quella maglia da fanboy di Putin, sembrerebbe ridicolo. Dear @ZelenskyyUa, you know that you can count on our loyal support for the cause of freedom of Ukrainian people. Stay strong and keep your faith steadfast! 🇮🇹🇺🇦— Giorgia Meloni 🇮🇹 ن (@GiorgiaMe...
Salvini ha detto di aver cambiato idea su Putin dall’inizio della guerra
News dal mondo

Salvini ha detto di aver cambiato idea su Putin dall’inizio della guerra

Salvini, segretario della Lega, ha detto in un'intervista con Bloomber, che ha cambiato idea su Putin dall'inizio della guerra in Ucraina. Ovviamente, non ci stupisce minimamente, considerando quante volte cambi idee il leader leghista, ma soprattutto tenendo in considerazione che ci troviamo alle porte delle elezioni e quindi ha davvero bisogno di convincere anche i più indecisi che, magari, sono schierati contro Putin. Ma è davvero così? Il grandissimo fan del russo, ha scelto di schierarsi contro Vladimir Putin? Salvini ha un passato un po' burrascoso se si tratta della Russia. Ricordate infatti la sua avventura in Polonia? La Polonia la dittatura russa l’ha vissuta e neanche troppo tempo fa, molti dei sindaci, dei genitori, dei nonni, hanno ancora vividi ricordi del periodo del...
Salvini: “riconoscerò Gerusalemme come capitale di Israele”
News dal mondo

Salvini: “riconoscerò Gerusalemme come capitale di Israele”

Salvini ha deciso di mettere bocca sulla complicata situazione che vivono i palestinesi e gli israeliani, e ovviamente è schierato dalla parte dei bianchi. In campagna elettorale infatti ha promesso che avrebbe riconosciuto Gerusalemme come capitale d'Israele, ma la collega e alleata Meloni non è d'accordo con lui, dicendo che lei l'ambasciata lì proprio non la vuole. Come farà quindi la coalizione di (centro)destra a tener fede alle proprie parole? Parliamo prima un po' di storia. Per secoli, Gerusalemme è stata il centro politico, amministrativo e spirituale della Palestina, popolo che, ricordiamo, oggi è oppresso sotto gli occhi di tutti e nessuno osa intervenire in alcun modo, sono persino pochissimi i vip che ne parlano (addirittura, Emma Watson fu chiamata antisemita solo per...
Salvini: “L’Ungheria è il mio modello sulla famiglia”, che però è condannato dall’UE
News dal mondo

Salvini: “L’Ungheria è il mio modello sulla famiglia”, che però è condannato dall’UE

Meritiamo davvero un candidato premier che lodi un altro premier, quello ungherese, omofobo e misogino e che si è persino fatto condannare dall'Unione Europea? No, la risposta è no. Quindi non meritiamo un Matteo Salvini che loda, ancora una volta, il "modello Ungheria" sul tema della famiglia, che però è solo quella eterosessuale. Meritiamo molto di più, e purtroppo sembra che queste elezioni non ce lo stia offrendo, fra una leader del primo partito italiano che pur di andare contro l'immigrazione pubblica il video di uno stupro (e non vuole chiedere scusa) e un altro che scrive "viva le devianze". Ma davvero l'Ungheria può essere un modello? Iniziamo dalla legge promossa a giugno 2021 dal partito di estrema destra del primo ministro Viktor Orbán, Fidesz, mira a “tutelare i bambin...
Salvini vorrebbe introdurre il servizio militare
News dal mondo

Salvini vorrebbe introdurre il servizio militare

Ci dicono che solo i genitori dovrebbero educare i figli, ma poi vogliono reintrodurre il servizio militare. È il caso di Matteo Salvini, che durante la festa della Lega a Pinzolo, in provincia di Trento, ha parlato di diversi temi fra cui anche il servizio militare, che secondo il leader leghista potrebbe benissimo essere reintrodotto. Per quale motivo? Perché i genitori, quelli che lui e i suoi difendono sempre quando si tratta di andare contro all'educazione all'uguaglianza e al rispetto, cullano troppo i figli e se prendono una nota non li sgridano ma vanno contro la docente. Siamo in piena campagna elettorale, e Matteo Salvini, colui che non va mai in pausa dal raccattare voti a più non posso (ve lo ricordate il Papeete?), ovviamente sta sfruttando di tutto e di più. D'altrond...
Orbán critica gli Stati Ue con “razze miste”: ecco cosa ha detto l’alleato di Salvini e Meloni
News dal mondo

Orbán critica gli Stati Ue con “razze miste”: ecco cosa ha detto l’alleato di Salvini e Meloni

Parliamo chiaro: Viktor Orbán è il primo ministro ungherese, ma è anche un fortissimo alleato di Matteo Salvini e Giorgia Meloni, e questo dovrebbe farci tanto capire che tipo di persone sono loro, perché quella delle "razze miste" è solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Orbán nel corso della sua carriera si è sempre dimostrato omofobo, transfobico e razzista, per cui stupirsi adesso per quest'ultima dichiarazione è cadere dalle nuvole. Il premier ungherese non ha mai neanche cercato di non sembrare non razzista e non omofobo. Vediamo comunque la storia sin dall’inizio. L’Ungheria, tanto difesa dalla destra in Senato durante le discussioni sul DDL Zan, è colpevole di aver abolito qualsiasi film, serie tv o cartone in cui è presente un personaggio LGBT, come se eliminarli ...
Caro Salvini, l’appello si fa da decenni in ordine alfabetico per cognome
Opinioni attuali

Caro Salvini, l’appello si fa da decenni in ordine alfabetico per cognome

Ma qualcuno di voi ha mai seriamente fatto l'appello in ordine alfabetico, per nome? Se sì, com'è possibile considerando che ci sono bambini che hanno lo stesso nome? Alle elementari eravamo tre Giulia, immaginate fare l'appello per nome e non per cognome. Sembra però che Salvini questo lo abbia dimenticato, e il fatto che nessuno dei suoi gli abbia fatto notare la figuraccia e che i presenti abbiano persino applaudito alle sue delirante dichiarazioni, ci fa rendere conto come la situazione sia grave. Pendono dalle sue labbra a prescindere da quel che dice, o semplicemente sono più ignoranti di lui? Ricorda un po' la storia di genitore 1 e genitore 2, ennesimo fail della destra. In quell'occasione Salvini e la destra hanno accusato la sinistra di aver eliminato le parole mamma e pa...
Lega distribuisce pezzi di Grana Padano con adesivo “VOTA LEGA”, ma l’azienda si dissocia
News dal mondo

Lega distribuisce pezzi di Grana Padano con adesivo “VOTA LEGA”, ma l’azienda si dissocia

La Lega ne ha combinata un'altra. Dopo che la gran parte delle aziende presente sul giaccone indossato da Salvini in Polonia (dove fece quella bruttissima figura) si sono dissociate dal leader leghista, anche il Consorzio Grana Padano ha dovuto sottolineare che non ha niente a che fare con il partito e con la politica. Come mai? La Lega stava distribuendo dei pezzi di Grana Padano con l'adesivo "VOTA LEGA", ma non c'era alcun accordo né autorizzazione fra il partito e l'azienda. Diciamo che il partito di Matteo Salvini è in caduta libera, in particolare da quando è scoppiata la guerra in Ucraina e lui ha fatto la raccolta di brutte figure. Non solo perché si è improvvisato pacifista quando ci sono diverse foto che lo ritraggono felice mentre impugna delle armi (e tra l'altro proprio qu...