Tag: lega

Il Parlamento Ue condanna l’Ungheria, Lega e FDI votano contro
News dal mondo

Il Parlamento Ue condanna l’Ungheria, Lega e FDI votano contro

Il Parlamento Europeo ha ufficialmente condannato l'Ungheria, in quanto definita una «minaccia sistemica» ai valori europei e un'«autocrazia elettorale», chiedendo quindi l'intervento della Commissione e del Consiglio perché attivino tutte le misure previste dall'articolo 7 dei trattati europei. Tuttavia, Lega e Fratelli d'Italia, partiti di Matteo Salvini e Giorgia Meloni, si oppongono schierandosi dalla parte di chi considera l'omosessualità alla pari della pedofilia e che pretende di far ascoltare il battito del feto prima di un aborto. Siamo stupiti del fatto che Lega e Fratelli d'Italia si siano schierati dalla parte di omofobi e sessisti? Beh, ovviamente no. Intervistato a 24 Mattina Estate su Radio 24, Matteo Salvini ha detto qualche settimana fa che «la legge più avanzata p...
Simone Pillon, la Lega e i continui attacchi alla comunità LGBT
Opinioni attuali

Simone Pillon, la Lega e i continui attacchi alla comunità LGBT

Quando leggete da parte di un leghista che "non è vero che la Lega è omofoba", voi fatevi una risata, oppure chiedetegli di andare a visitare la pagina Facebook di Simone Pillon, per fare un semplice esempio, che in questa campagna elettorale sta dando proprio il peggio di sé promettendo, a genitori ignoranti quanto lui, di difendere i loro figli dalla temibile ideologia gender (che poi chiedi loro cosa sia, e neanche ti sanno rispondere), con slogan tipo "mai più Bibbiano" o "i figli devono crescere con mamma e papà". Beh, no, se ad esempio i figli di eterosessuali vengono picchiati, abusati o persino abbandonati per una settimana, non devono crescere con mamma e papà. Devono crescere con chi può amarli. Forse Simone Pillon è peggiore persino dello stesso Matteo Salvini, che almen...
Simone Pillon e le “radici cristiane” della Lega
News dal mondo

Simone Pillon e le “radici cristiane” della Lega

È uno strazio dover ripetere ogni tot mesi a dei leghisti che si professano cristiani, in questo caso Simone Pillon, che di cristiano non hanno proprio nulla e che, in secondo luogo, esistono l'art.7 e l'art.8 della Costituzione Italiana, un documento più importante della Bibbia se ritieni di essere un politico. Bisognerebbe aprire quella, non un libro religioso, quando si decide sul futuro di un popolo. Tuttavia, ancora una volta, ci tocca ripeterlo. Il post di Simone Pillon Io ho sostenuto un esame di letteratura cristiana antica e uno di storia del cristianesimo antico, e sono persino stati esami interessanti in quanto ti aiutano a studiare in maniera oggettiva una religione nel 2022 viene utilizzata da politici di destra per giustificare l'essere omofobi, transfobici e razzisti....
Luigi Mastrangelo, Lega: “Bisogna investire di più nello sport, togliendo magari qualcosa alla sanità”
Sport

Luigi Mastrangelo, Lega: “Bisogna investire di più nello sport, togliendo magari qualcosa alla sanità”

Ripetiamolo tutti insieme, così magari entra nella testa di ogni membro della Lega e di Fratelli d'Italia: con lo sport non curi la depressione, non curi l'autolesionismo, non curi malattie mentali, così come neanche quelle del comportamento alimentare come l'obesità, l'anoressia. Tantomeno può sostituire la sanità. Eppure per il leghista Luigi Mastrangelo, capo del dipartimento sport della Lega e candidato alle politiche per il partito di Matteo Salvini, ha dichiarato di «investire di più nello sport, togliendo magari qualcosa alla sanità». Se n'è parlato parecchio negli ultimi giorni: sport, salute fisica, salute mentale. Tutto è iniziato dal post di Fratelli d'Italia in cui si diceva di voler curare le "devianze" con lo sport. Cosa sarebbero queste devianze? Lo spiegano in un post: ...
Simone Pillon è favore “della libertà di scelta terapeutica”, però è contro l’eutanasia
Opinioni attuali

Simone Pillon è favore “della libertà di scelta terapeutica”, però è contro l’eutanasia

Se un no-vax non vuole vaccinarsi, non deve doverlo fare e deve continuare a lavorare, con il rischio (ai tempi) di contagiare e uccidere dei colleghi e le loro famiglie. Tuttavia, se un malato terminale vuole mettere fine alla propria vita in anticipo, per evitare sofferenze a se stesso e alla famiglia, non va bene. È il pensiero di Simone Pillon, leghista, che dopo aver approvato al governo Green Pass, obbligo agli over 50, e chi più ne ha più ne metta, ha deciso di schierarsi dalla parte dei no-vax. D'altronde, settembre è alle porte. Simone Pillon Simone Pillon e una delle sue lotte. Oggi ha già postato una foto per ricordare al suo pubblico di essere contro all'aborto, sia mai che qualcuno dimenticasse che è un bigotto che vuole costantemente scegliere sul corpo delle altre pe...
Caro Salvini, l’appello si fa da decenni in ordine alfabetico per cognome
Opinioni attuali

Caro Salvini, l’appello si fa da decenni in ordine alfabetico per cognome

Ma qualcuno di voi ha mai seriamente fatto l'appello in ordine alfabetico, per nome? Se sì, com'è possibile considerando che ci sono bambini che hanno lo stesso nome? Alle elementari eravamo tre Giulia, immaginate fare l'appello per nome e non per cognome. Sembra però che Salvini questo lo abbia dimenticato, e il fatto che nessuno dei suoi gli abbia fatto notare la figuraccia e che i presenti abbiano persino applaudito alle sue delirante dichiarazioni, ci fa rendere conto come la situazione sia grave. Pendono dalle sue labbra a prescindere da quel che dice, o semplicemente sono più ignoranti di lui? Ricorda un po' la storia di genitore 1 e genitore 2, ennesimo fail della destra. In quell'occasione Salvini e la destra hanno accusato la sinistra di aver eliminato le parole mamma e pa...
Lega distribuisce pezzi di Grana Padano con adesivo “VOTA LEGA”, ma l’azienda si dissocia
News dal mondo

Lega distribuisce pezzi di Grana Padano con adesivo “VOTA LEGA”, ma l’azienda si dissocia

La Lega ne ha combinata un'altra. Dopo che la gran parte delle aziende presente sul giaccone indossato da Salvini in Polonia (dove fece quella bruttissima figura) si sono dissociate dal leader leghista, anche il Consorzio Grana Padano ha dovuto sottolineare che non ha niente a che fare con il partito e con la politica. Come mai? La Lega stava distribuendo dei pezzi di Grana Padano con l'adesivo "VOTA LEGA", ma non c'era alcun accordo né autorizzazione fra il partito e l'azienda. Diciamo che il partito di Matteo Salvini è in caduta libera, in particolare da quando è scoppiata la guerra in Ucraina e lui ha fatto la raccolta di brutte figure. Non solo perché si è improvvisato pacifista quando ci sono diverse foto che lo ritraggono felice mentre impugna delle armi (e tra l'altro proprio qu...
Michele Merlo: il padre escluso dalle liste per le critiche alla sanità regionale
Vip news

Michele Merlo: il padre escluso dalle liste per le critiche alla sanità regionale

Michele Merlo era un ex concorrente di Amici, di cui si è parlato tanto a causa della morte improvvisa per cui, tuttavia, si sarebbe potuto far qualcosa se solo i medici avessero prestato attenzione ai dolori e ai sintomi del giovanissimo ragazzo. Il padre, come ogni genitore che perde un figlio a causa di un errore umano, ha amaramente criticato la sanità veneta che non è stata capace di fare il proprio mestiere. Adesso, a causa di quelle critiche, non potrà candidarsi con la Lega. Perché sono tutti bravi a fare le condoglianze e a presentarsi ai funerali, ma non ad ascoltare il dolore di un padre. Michele Merlo Michele Merlo ha partecipato alle 16esima edizione di Amici ed è stato eliminato in semifinale, conosciuto non solo per il suo talento ma anche per essere «contestatore». S...
“Bella Ciao” assegnata come compito: ed è subito polemica della Lega
News dal mondo

“Bella Ciao” assegnata come compito: ed è subito polemica della Lega

Come poteva la Lega rinunciare a una polemica così succulenta? Si dice che tu non possa neanche pensare a Bella Ciao senza che un leghista si indigni come se un politico continuasse a mettere in mezzo la droga per parlare di un uomo che è stato ucciso dai carabinieri, solo che in quest'ultimo caso, è il leghista ad avere queste idee malsane. Tuttavia, in questa situazione, abbiamo superato davvero il ridicolo. Dicono di lottare contro il pensiero unico, contro il politicamente corretto, ma appena un insegnante insegna la storia tramite la musica, dimostrano la solita incoerenza. Partiamo da un presupposto: Bella Ciao è sì un canto popolare simbolo della resistenza italiana (sebbene solo dopo vent'anni dalla fine della guerra, come fa sapere la stessa Associazione Nazionale Partigiani I...
La caduta della Lega dopo la figuraccia di Salvini in Polonia
News dal mondo

La caduta della Lega dopo la figuraccia di Salvini in Polonia

Dopo la figuraccia di Salvini in Polonia, la Lega non ne ha ovviamente tratto benefici. Mentre c'è chi continua a difenderlo a spada tratta rimanendo stranamente coerente con se stesso, forse perché prova più affetto che stima nei confronti del leader leghista, in molti hanno ormai cambiato idea e hanno deciso di cambiare capitano, e chi è il politico più simile a Matteo Salvini senza distaccarsi dalle idee politiche leghiste? Ovviamente Giorgia Meloni con Fratelli d'Italia, che ha ufficialmente spiccato il volo. Salvini in Polonia Abbiamo già parlato della figura di Salvini in Polonia, umiliato dal sindaco polacco che non ha proprio voluto incontrare l'italiano vista la stima e l'amicizia con Vladimir Putin, che poi gli ha portato altri problemi anche in Italia, quando i brand che ...