La caduta della Lega dopo la figuraccia di Salvini in Polonia

Condividi

Dopo la figuraccia di Salvini in Polonia, la Lega non ne ha ovviamente tratto benefici. Mentre c’è chi continua a difenderlo a spada tratta rimanendo stranamente coerente con se stesso, forse perché prova più affetto che stima nei confronti del leader leghista, in molti hanno ormai cambiato idea e hanno deciso di cambiare capitano, e chi è il politico più simile a Matteo Salvini senza distaccarsi dalle idee politiche leghiste? Ovviamente Giorgia Meloni con Fratelli d’Italia, che ha ufficialmente spiccato il volo.

salvini-lega-sondaggi-in-calo
Salvini in Polonia

Abbiamo già parlato della figura di Salvini in Polonia, umiliato dal sindaco polacco che non ha proprio voluto incontrare l’italiano vista la stima e l’amicizia con Vladimir Putin, che poi gli ha portato altri problemi anche in Italia, quando i brand che indossava sulla giacca (una giacca che nulla aveva a che fare con l’associazione con cui era partito nella cittadina polacca vicino al confine con l’Ucraina) hanno deciso di dissociarsi da lui e di prendere quante più distanze possibili.

Potrebbe interessarvi: Matteo Salvini contestato persino in Polonia: i polacchi non dimenticano la maglia e l’amicizia con Putin e La contestazione di Salvini non finisce in Polonia: i marchi sulla sua giacca si dissociano da lui e chiedono spiegazioni.

Tuttavia, al povero Matteo Salvini continua ad andare male. Se nei sondaggi era già sceso, superato dalla collega Meloni, adesso è proprio precipitato, arrivando a circa la metà di quanto riuscì a raccogliere alle ultime elezioni europee. Superato da Fratelli d’Italia, PD, con il Movimento 5 Stelle che si avvicina sempre di più (a meno di 4 punti), la Lega non sta passando un bel periodo e chissà quali saranno le prossime mosse: se gli scorsi anni Salvini è stato l’arma vincente, adesso quella stessa arma sta completamente distruggendo il partito.

Salvini e la Lega sempre più in basso nei sondaggi

salvini-lega-sondaggi-in-calo
Salvini e Meloni

Il primo partito italiano si conferma Fratelli d’Italia con Giorgia Meloni, che, questo dobbiamo concederglielo, resta fedele con le sue opinioni (beh, più o meno, diciamo però che se bisogna fare a gara di sciacallaggio, Salvini vince a mani basse). Entrambi, infatti, girano la propria bandiera in base a dove soffia il vento, tuttavia c’è qualcuno che lo fa più dell’altro e, quella bandiera, finisce per arrivargli in faccia facendogli fare degli errori che gli costano fin troppi voti. E la Bestia, lo abbiamo capito, si nutre di quei voti.

Secondo l’ultimo sondaggio politico Swg di TG La7, Fratelli d’Italia raggiunge il 21,9% dei consensi (la scorsa settimana erano 21,5%, per cui con una crescita dello 0,4%), seguita da un PD che riescono a passare in sette giorni dal 21,2% a un 21,3% di questa settimana. Una piccola crescita che però la distacca sempre di più dalla Lega, che è drasticamente caduta al 16,2%, perdendo la bellezza del 0,8% dei consensi. La scorsa settimana, infatti, erano al 17%, e questo significa che hanno circa la metà dei voti che avevano alle ultime elezioni europee. Dei numeri che sicuramente stanno preoccupando il partito della Bestia.

Concluso il podio, abbiamo il Movimento 5 Stelle che non riesce a superare i 13 punti ma comunque ne guadagna altri 0,4%. Insieme alla Lega scende anche Forza Italia, al quinto posto con l’8,1%, perdendo solo lo 0,1% dei consensi. Crescono invece Azione e +Europa, al 5,2%, e Italia Viva, al 2,5%, in crescita rispettivamente dello 0,4% e del 0,2%. Insieme a Italia Viva troviamo anche MDP-Articolo 1, che sale dello 0,1%.

salvini-lega-sondaggi-in-calo
Salvini, Meloni e Berlusconi

Aumentano anche Italexit di Paragone che passa dal 2% al 2,2%. Scendono i Verdi dal 2,2% al 2, mentre rimane stabile la Sinistra Italiana al 2,1%. Italexit, quindi, in questa settimana ha superato sia i Verdi che la Sinistra Italiana. Tuttavia, il 42% degli elettori si dice indeciso e, chissà, potrebbero cambiare idea e rivoltare completamente la situazione.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.