Tag: università

Cina: università di Shangai chiede “lista” degli studenti omosessuali
News dal mondo

Cina: università di Shangai chiede “lista” degli studenti omosessuali

Sconvolgente la notizia che arriva dalla Cina e che riguarda la comunità LGBT: sembra che una nota università di Shangai avrebbe chiesto a tutti i college di stilare una lista di tutti gli studenti omosessuali iscritti, aggiungendo anche delle note sul loro «stato mentale». A riportare la notizia è il The Guardian basandosi su una denuncia avvenuva dal sito cinese Weibo ma anche da alcuni utenti su Twitter, in cui si vede proprio la direttiva in cui l'università chiede di «indagare e cercare» come se essere omosessuali significhi essere degli assassini. Fonte: Pinterest Da ormai decenni in ogni stato civile l'omosessualità non è considerata né una malattia né un reato. In Italia stiamo ancora discutendo sul DDL Zan e su come sia necessario per aiutare le persone LGBT a essere più r...
The Kissing Booth 3: recensione dell’ultimo capitolo
Nerd stuff

The Kissing Booth 3: recensione dell’ultimo capitolo

Ci siamo. The Kissing Booth 3 è ufficialmente uscito su Netflix per chiudere la trilogia di una delle saghe più amate di Netflix. Sappiamo che è trash, cringe e imbarazzante? Sì. Lo abbiamo guardato comunque? Assolutamente sì. E ci aggiungo anche che io a un certo punto ho iniziato a piangere e non ho più smesso. Perché, in fin dei conti, tutti sappiamo che ci son film migliori di questo, ma lo guardiamo proprio perché è leggero. Non abbiamo pretese e non rimaniamo delusi per le scene imbarazzanti. In The Kissing Booth abbiamo visto Elle crescere e innamorarsi follemente del fratello del suo migliore amico, l’abbiamo vista discutere con entrambi e perdere entrambi, l’abbiamo vista lottare contro se stessa e contro ciò che davvero vuole (sentimentalmente parlando), l’abbiamo vista rinu...
Renzi contro il reddito di cittadinanza: è polemica sul web
Opinioni attuali, News dal mondo

Renzi contro il reddito di cittadinanza: è polemica sul web

Matteo Renzi non ne risparmia una, e ormai sul web è uno dei politici più criticati, forse quanto il nuovo alleato Matteo Salvini. Prima ha fatto cadere il governo, poi ha deciso di voltare le spalle al DDL Zan, e adesso ha fatto delle dichiarazioni molto ambigue sui giovani d'oggi e il reddito di cittadinanza, proprio mentre sono uscite le foto in cui si gode la vita su uno yatch che nessuno di quei ragazzi può sognare di permettersi. Delle dichiarazioni che al web non sono sfuggite, tanto che #RenziFaiSchifo è in tendenza da stamattina. Matteo Renzi su uno yatchFonte: Twitter Già tre settimane fa il leader di Italia Viva era andato contro il reddito di cittadinanza, chiamandolo «diseducativo» e volto «al voto clientelare», ma nelle ultime ore, presentando il suo libro Controcorren...
L’università non è una gara e quando lo capiremo potremo viverla al meglio
Opinioni attuali

L’università non è una gara e quando lo capiremo potremo viverla al meglio

Negli ultimi giorni ho letto così tanti articoli su studenti che si laureano molto prima del previsto che mi son detta: non posso non scriverne. Tuttavia, devo ammetterlo, sono rimasta stupita anche dal gran numero di coetanei che ha espresso il proprio dissenso nei confronti di questi articoli e dei post a riguardo, in particolare verso la ragazza laureata in giurisprudenza che ha preso in giro una malattia come la depressione, che non scegli di avere e che non puoi guarire, come pensano in molti, «pensando positivo». Fonte: pinterest Chi segue il mio blog sa che sono appena tornata dalla mia esperienza Erasmus, per cui ho provato l'ebrezza di studiare all'estero e quindi scoprire un nuovo mondo universitario magico in cui i professori ti rispettano, rispondono entro 5 minuti alle...
Simone Pillon e le facoltà da uomini e le facoltà da donne
Opinioni attuali

Simone Pillon e le facoltà da uomini e le facoltà da donne

Avete presente quella citazione in cui si parla di toccare il fondo e poi risalire, inevitabilmente? Beh, non è sempre così. Vi faccio l'esempio di Simone Pillon, che ha proprio cominciato a scavare in quel fondo, sempre più giù, giù e giù. Mi spiace utilizzare queste parole, tuttavia nel momento in cui, nel 2021, leggi che un senatore non solo non riesca a comprendere dopo non so quante spiegazioni che una persona non si sveglia e decide di essere donna ma che addirittura afferma che ci siano delle facoltà più per uomini e facoltà più per donne, non trovi davvero altri modi per esprimere il tuo disgusto. Simone PillonFonte: Twitter Partiamo dalle origini, ovvero dalla decisione dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro di ridurre le tasse per le studentesse nelle facoltà in cu...
Erasmus: perché esiste il luogo comune della nullafacenza?
Erasmus

Erasmus: perché esiste il luogo comune della nullafacenza?

Sapete, da quando sono in Erasmus, mi è sembrato di studiare più di quando sono in Italia. Più o meno. Chiarisco subito una cosa: in Italia gli esami sono più duri, sono più duri e anche più noiosi. Qui in Croazia sto studiando tanto e per molti più esami, ma tutto ciò che sto studiando mi interessa, questo perché persino un esame come storia diventa interessante se i professori non lo fanno divenire solo un elenco di date e avvenimenti, ma ti fanno proprio entrare a far parte della lezione. Fonte: freepik Non so come funzioni nelle altre università d'Italia, ma nella mia tutti gli esami sono orali. Gli esami sono orali e devi studiare minimo 3 libri (più uno scritto dal professore) per poter passare la prova. Di tutto quello che hai studiato, cosa ti resta? Non lo so, probabilmente...
UniBa: le studentesse pagheranno meno nei corsi di studi in cui la presenza femminile è minore del 30%
News dal mondo

UniBa: le studentesse pagheranno meno nei corsi di studi in cui la presenza femminile è minore del 30%

Bari è la prima Università in tutta Italia a concedere alle studentesse con l'Isee inferiore a 30 mila euro di iscriversi a corsi di laurea con tasso di frequenza femminile minore o equivalente al 30% di avere una riduzione del 30 per cento delle tasse. Per far ciò, però, devono riuscire a laurearsi entro i tre anni più uno. L'iniziativa è piaciuta ad alcune ragazze, ma ad altri studenti no, in quanto si sentono «discriminati». Fonte: uniba.it «I dati ci dicono che, pur essendo le donne iscritte all’Ateneo circa il 62 per cento del totale, la percentuale si abbassa per alcuni corsi di laurea. Per invertire questa rotta, l’Università di Bari ha fortemente sostenuto questa iniziativa che vuole favorire una più ampia partecipazione delle donne anche ai corsi di studio tradizionalmente ...
Study Stream: studiare online insieme ad altri studenti
Consigli

Study Stream: studiare online insieme ad altri studenti

Vi mancano le biblioteche o le aule studio? Anche se sono riaperte dovreste prendere dei mezzi pubblici per arrivarci, o semplicemente avete ancora timore del Covid-19 e preferite studiare in casa vostra, senza l'obbligo di indossare la mascherina? Ebbene, adesso esiste Study Stream un sito online che vi collega a delle focus room in cui troverete tantissimi altri studenti da tante parti del mondo. Le classi hanno una sola divisione: studenti delle superiori e studenti universitari/giovani professionisti, per il resto, non ci sono regole. O meglio, ce ne sono, ma sono tutte incentrate nel farti studiare. Se sei quel tipo di persona che si sconcentra sempre, che non riesce proprio a stare sui libri per più di 5 minuti, se hai bisogno di essere incentivata da qualcuno o semplicement...
Erasmus: il mio primo esame!
Erasmus

Erasmus: il mio primo esame!

Questa settimana in Erasmus è stata abbastanza speciale, in primis perché ho sostenuto il mio primo esame, in secondo luogo perché sono ritornata sull'isola Ugliano (ve ne ho già parlato qui) ma ho fatto le cose con un po' più di calma e, conoscendo già il luogo, è stato più semplice. In più, questa volta possedevo delle scarpe adatte e tranne in qualche salita non mi sono stancata troppo. Vi racconto comunque i punti salienti della settimana. Ormai siamo arrivati a maggio e il tempo sta passando davvero in fretta. Non so se mi piaccia di più il fatto di star vivendo quest'esperienza insieme al mio ragazzo (che mi ha raggiunta la scorsa settimana) o di essere semplicemente all'estero. Ormai considero Zadar come la mia casa e riesco persino a orientarmi per le strade senza utilizzare Go...
Erasmus: un’altra settimana statica
Erasmus

Erasmus: un’altra settimana statica

Un'altra settimana (ormai ho perso persino il conto, scusate) di Erasmus si è conclusa, ed è stata molto normale. Come avrete potuto notare, solo la prima è stata un po' più frenetica, tuttavia vi prometto che dalla prossima comincerò a godermi un po' di più il mio Erasmus, e vi porterò con me. Sì, va bene, devo studiare e ho anche tanto da studiare, tuttavia nel prossimo weekend mi raggiunge il mio ragazzo e ho intenzione di divertirmi un po' di più. Al Konzum vendono i drink in bottiglia e costano poco più di un euro: un sogno Questo significa che in queste settimane sono rimasta chiusa in casa perché non c'era il mio ragazzo? No, assolutamente no. Fortunatamente la mia non è una relazione tossica e c'è tanta fiducia fra noi, d'altronde in una relazione a distanza non può che ess...