Tag: salute mentale

Rimini: adolescente si autolesiona a scuola
News dal mondo

Rimini: adolescente si autolesiona a scuola

Leggere una notizia del genere mentre ci prepariamo ad avere un governo con dei ministri che nel proprio programma elettorale non hanno neanche un minimo punto riguardante la salute mentale, ci terrorizza. A Rimini una ragazza si è autolesionata i polsi mentre si trovava a scuola, e solo grazie all'intervento delle compagne che si sono accorte della sua situazione è stata portata in ospedale e per fortuna non è in pericolo di vita. Ma l'autolesionismo come i tentativi di suicidio e i suicidi effettivi in Italia sono un gravissimo problema. Proprio di recente Giorgia Meloni, probabile futura premier d'Italia, ha detto di voler curare le "devianze" con lo sport. Cosa sarebbero queste devianze? Lo spiegano in un post: «droga, alcolismo, tabagismo, ludopatia, autolesionismo, obesità, anore...
La salute mentale raccontata dai piloti della MotoGP: da Aleix Espargarò al campione del mondo Marc Marquez
Sport, Opinioni attuali

La salute mentale raccontata dai piloti della MotoGP: da Aleix Espargarò al campione del mondo Marc Marquez

Vi avevamo avvisato: non abbiamo finito di trattare il tema della salute mentale nel mondo dello sport per sensibilizzare chi apparentemente ne ignora l'importanza fondamentale. Se in Formula 1 lo stigma della psicologia dello sport viene ancora perpetuato da coloro che avrebbero, invece, il compito di aiutare i propri piloti a raggiungere il benessere necessario per conquistare le alte aspettative della categoria regina dell'automobilismo a ruote scoperte, la MotoGP ha visto alcuni di quegli stessi piloti raccontare dei momenti in cui si sono sentiti più vulnerabili, consapevoli che per molti sia troppo difficile cogliere l'umanità dietro ai volti di quegli idoli forgiati dall'ebrezza della corsa. La salute mentale raccontata dai piloti della MotoGP Marc Marquez "Andare in ...
Il taboo dello psicologo in F1: torniamo a parlare di salute mentale per colpa di Helmut Marko
Sport, Opinioni attuali

Il taboo dello psicologo in F1: torniamo a parlare di salute mentale per colpa di Helmut Marko

Non è la prima volta che ci ritroviamo a discutere dell'importanza della salute mentale nel mondo dello sport, e probabilmente non sarà neanche l'ultima considerando quanta strada c'è ancora da fare per fornirle il riconoscimento che merita. Il ritiro di Simone Biles alle Olimpiadi di Tokyo 2020 aveva lasciato tutti quanti a bocca aperta, ma le parole della campionessa erano cariche di tutta la stanchezza che soltanto gli atleti a livello agonistico possono capire: "Devo fare ciò che è giusto per me e concentrarmi sulla mia salute mentale e non mettere a repentaglio la mia salute e il mio benessere", aveva dichiarato una volta che la squadra di ginnastica artistica statunitense aveva perso contro il ROC (Russian Olympic Committee) in sua assenza. "Ho il peso del mondo sulle spalle", a...
World Mental Health: 1 persona su 8 soffre di disturbi mentali
Beauty e benessere

World Mental Health: 1 persona su 8 soffre di disturbi mentali

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha postato la settimana scorsa la più ampia rassegna sulla salute mentale mondiale dall'inizio del secolo. Ci si è resi conto che oggi a soffrire di disturbi mentali è una persona su otto, una stima molto preoccupante che fa comprendere come anche il Covid-19 abbia influito molto gravemente sulla salute psicologica della popolazione. In Italia, ricordiamolo, abbiamo avuto prima il bonus monopattino del bonus psicologo. Potrebbe interessarvi: Va bene non stare bene: i profili da seguire sui social Vi abbiamo già parlato una volta dei profili Instagram sul body positivity da seguire su Instagram, così come vi abbiamo fatto scoprire il #freethepimple, per andare contro le modifiche che non mostrano la pelle per com’è. È normale avere la cellulite,...
5 applicazioni per prenderti cura di te
Consigli

5 applicazioni per prenderti cura di te

Non per forza dobbiamo vedere il lato negativo dei social network o delle applicazioni. Sappiamo, perché l'abbiamo vissuto sulla nostra pelle, come possano essere deleteri in particolare per gli adolescenti i social come Instagram o TikTok, dove le vita delle persone sembra essere perfetta, ma non tutte le applicazioni mettono a rischio le giovanissime menti e l'autostima delle ragazzine e dei ragazzini solamente per qualche click o like. Per questo motivo, oggi vogliamo consigliarvene cinque che potrebbero aiutarti a prenderti cura di te e della tua salute mentale. Potrebbe interessarvi: Va bene non stare bene: i profili da seguire sui socialInfluencer: quali seguire per vedere body positivityAcne positivity: #freethepimple e cosa significaFaceApp e le altre app che hanno rovinat...
Selena Gomez parla del “detox” dai social: «più felice, mi fa sentire normale»
Vip news, Beauty e benessere

Selena Gomez parla del “detox” dai social: «più felice, mi fa sentire normale»

Selena Gomez è quel personaggio pubblico che non abbiamo mai smesso di amare, da quando ha interpretato Alex ne I Maghi di Waverly, a quando ci ha fatto sognare con la sua voce, da quando è rinata con Lose You To Love Me, a quando ha raccontato apertamente della sua diagnosi di bipolarismo. A fine dello scorso anno, poi, ha anche lanciato una società multimediale, Wondermind, che è una risorsa gratuita per aiutare gli utente con il benessere mentale. Nelle ultime ore, poi, ha parlato di come star lontana dai social l'abbia aiutata molto. Selena Gomez «Va bene non stare bene»: questo è diventato uno dei motti di Selena Gomez, da quando, nel 2020, le è stato diagnosticato il disturbo bipolare, difficile già per una persona comune, per una che è cresciuta sotto i riflettori sin da raga...
F1, Valtteri Bottas e la salute mentale nello sport: “Non importava se l’aereo si fosse schiantato, in tal caso sarei semplicemente morto”
Sport

F1, Valtteri Bottas e la salute mentale nello sport: “Non importava se l’aereo si fosse schiantato, in tal caso sarei semplicemente morto”

Non è la prima volta che ci si interroga su quanto soffra realmente la salute mentale di un atleta, sottoposta a ritmi e aspettative più alte di quanto può essere tollerabile per un semplice essere umano. Ne abbiamo parlato assieme già parecchie volte, oggi però il protagonista è diverso: Valtteri Bottas, pilota di Formula 1, al volante della Mercedes dal 2017. L'importanza della salute mentale nello sport Non è la prima volta che discutiamo di quanto si possa arrivare a destabilizzare la salute fisica, ma anche (e soprattutto) mentale di un atleta: ne abbiamo parlato dopo il ritiro di Simone Biles, ginnasta vincitrice di cinque titoli mondiali, dai Giochi olimpici di Tokyo 2020 ("Mi sento come se dovessi sostenere il peso del mondo sulle mie spalle" e "Devo fare ciò che è meglio p...