Tag: bari

Vittima di bullismo a 13 anni: adolescente suicida a Monopoli
News dal mondo

Vittima di bullismo a 13 anni: adolescente suicida a Monopoli

I social possono essere un modo per unire le persone, ma anche un modo per isolarne altri. In quest'ultimo caso parliamo chiaramente di bullismo, ed è il caso di una 13enne di Monopoli, in provincia di Bari. Si chiamava Sofia, ed è stata esclusa dai propri compagni di classe in una sua chat social, tant'è che quando il suo corpo è stato trovato, aveva ancora lo smartphone in mano. I carabinieri hanno analizzato il cellulare e hanno aperto un fascicolo per istigazione al suicidio, affidato alla pm Silvia Curione, con la supervisione del procuratore aggiunto Giuseppe Maralfa. Solo pochi mesi fa, a settembre, abbiamo parlato di Alessandro, un ragazzino di 13 anni, coetaneo di Sofia, che si è suicidato a causa del bullismo. Aveva ricevuto diversi messaggi sul suo cellulare, uno di ques...
Bari: 61enne adescava minorenni durante il lockdown
News dal mondo

Bari: 61enne adescava minorenni durante il lockdown

Un'altra triste scoperta: un 61enne di Bari è indagato per «adescamento e corruzione di minorenni, tentati atti sessuali con minorenne, tentata estorsione e tentata violenza sessuale». L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri in esecuzione di Ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Bari. I fatti risalirebbero al periodo del lockdown per Covid-19, e si aggiungerebbero quindi ai diversi reati online che negli ultimi cinque anni sono aumentati esponenzialmente (spesso, anche per mano degli stessi minori). In occasione della giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia, abbiamo condiviso con voi un preoccupante rapporto di Save the children che con la Polizia Postale hanno denunciato un grave aumento di pedopornog...
Professore picchiato a scuola: aveva messo una nota a una studentessa
News dal mondo

Professore picchiato a scuola: aveva messo una nota a una studentessa

Oggi celebriamo la giornata degli insegnanti, e parliamo di un docente di Diritto ed Economia dell'Istituto "Majorana" di Bari che si è trovato nella situazione di dover denunciare due persone che lo hanno aggredito schiaffeggiandolo, facendo irruzione a scuola. Perché? Perché aveva messo una nota in condotta a una studentessa. Quando si dice che il lavoro dell'insegnante è semplice perché ci sono tre mesi di ferie pagate, in realtà non si sa davvero di cosa si parla. Adesso, si è raggiunto qualsiasi colmo. Abbiamo parlato di insegnanti carnefici, che hanno molestato le proprie studentesse, di presidi che si sono trovate in una situazione di diffamazione pubblica a causa di uno studente che ha cominciato a vantarsi di avere una relazione con lei, e questa volta parliamo anche di un...
33 anni fa sono state scambiate in culla: la Regione Puglia dovrà risarcirle
News dal mondo

33 anni fa sono state scambiate in culla: la Regione Puglia dovrà risarcirle

Saranno risarcite con mezzo milione di euro per la vita che le è stata rubata. Le 33enni Antonella e Lorena sono state scambiate nella culla nell'ospedale di Canosa, il 22 giugno di 33 anni fa. Poi, dieci anni fa, il dubbio serpeggiato grazie a delle foto di Facebook, e poi la conferma tramite il test del DNA e l'inizio delle battaglie legali da parte di entrambe le famiglia: nel caso di Antonella, la sentenza si è conclusa ad agosto con la pubblicazione di una sentenza quasi definitiva, per Lorena invece è ancora in corso. Una storia del genere ci ricorda quello che accadde nel 1998 a Mazara del Vallo, quando due bambine nate lo stesso giorno, alla stessa ora e nello stesso ospedale, sono state per errore scambiate nella culla. In quel caso, però, i dubbi arrivarono dopo tre anni, e ...
Bari: uomo adesca due turiste francesi e le violenta
News dal mondo

Bari: uomo adesca due turiste francesi e le violenta

Due turiste francesi, una delle due minorenne, sono state adescate e violentate nella serata di ieri a Bari. La violenza sessuale sarebbe avvenuta in un appartamento nel quartiere Libertà, e le due ragazze sono state capaci di fornire alle forze dell'ordine una descrizione dell'aggressore, che è stato identificato e bloccato e adesso è in attesa di provvedimenti. Sarà ovviamente ascoltata anche la sua versione, ma intanto le ragazze sono state soccorse dal 118  portate nel Policlinico di Bari dove è stato attivato il cosiddetto 'binario rosa', la corsia di assistenza dedicata alle donne vittime di violenza. Fonte: Pexels Ennesimo atto di violenza subito da alcune donne, per mano di un uomo. Ma il femminismo non serve a niente, ormai le donne hanno più diritti degli uomini, le donne ...
Simone Pillon e le facoltà da uomini e le facoltà da donne
Opinioni attuali

Simone Pillon e le facoltà da uomini e le facoltà da donne

Avete presente quella citazione in cui si parla di toccare il fondo e poi risalire, inevitabilmente? Beh, non è sempre così. Vi faccio l'esempio di Simone Pillon, che ha proprio cominciato a scavare in quel fondo, sempre più giù, giù e giù. Mi spiace utilizzare queste parole, tuttavia nel momento in cui, nel 2021, leggi che un senatore non solo non riesca a comprendere dopo non so quante spiegazioni che una persona non si sveglia e decide di essere donna ma che addirittura afferma che ci siano delle facoltà più per uomini e facoltà più per donne, non trovi davvero altri modi per esprimere il tuo disgusto. Simone PillonFonte: Twitter Partiamo dalle origini, ovvero dalla decisione dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro di ridurre le tasse per le studentesse nelle facoltà in cu...
UniBa: le studentesse pagheranno meno nei corsi di studi in cui la presenza femminile è minore del 30%
News dal mondo

UniBa: le studentesse pagheranno meno nei corsi di studi in cui la presenza femminile è minore del 30%

Bari è la prima Università in tutta Italia a concedere alle studentesse con l'Isee inferiore a 30 mila euro di iscriversi a corsi di laurea con tasso di frequenza femminile minore o equivalente al 30% di avere una riduzione del 30 per cento delle tasse. Per far ciò, però, devono riuscire a laurearsi entro i tre anni più uno. L'iniziativa è piaciuta ad alcune ragazze, ma ad altri studenti no, in quanto si sentono «discriminati». Fonte: uniba.it «I dati ci dicono che, pur essendo le donne iscritte all’Ateneo circa il 62 per cento del totale, la percentuale si abbassa per alcuni corsi di laurea. Per invertire questa rotta, l’Università di Bari ha fortemente sostenuto questa iniziativa che vuole favorire una più ampia partecipazione delle donne anche ai corsi di studio tradizionalmente ...
Le 10 città candidate a Capitale della Cultura 2022
Curiosità

Le 10 città candidate a Capitale della Cultura 2022

Qualche giorno fa l'Agenzia AgCult ha rilasciato l'elenco delle 10 città finaliste per divenire Capitale della Cultura dell'anno 2022. La vincitrice invece sarà rivelata entro il 18 gennaio 2021 e che toglierà quindi la nomina a Parma, Capitale della cultura 2020 e 2021 (causa Covid-19). Per il 2023, il DI Rilancio ha proclamato, in segno di solidarietà, Bergamo e Brescia Capitali italiane della Cultura, per tutte le sofferenze che le città hanno affrontato in questo 2020 a causa del Covid-19. Per quanto riguarda il 2022, invece, le candidate inizialmente erano 28: «Ancona, Arezzo, Arpino (Frosinone), Bari, Carbonia (Sud Sardegna), Castellammare di Stabia (Napoli), Cerveteri (Roma), Fano (Pesaro Urbino), Isernia, L'Aquila, Modica (Ragusa), Molfetta (Bari), Padula (Salerno), Palma di Mon...