DIRETTA del GP del Bahrain 2022: vittoria di Leclerc e doppietta Ferrari!

Condividi

L’attesa è giunta al termine: in data odierna si disputerà il GP del Bahrain 2022, il pioniere di questa stagione e della nuova era della Formula 1. Soltanto ieri si sono corse le prime qualifiche che hanno permesso di azzardare qualche idea sullo sviluppo delle gare a venire, ma è ancora tutto da decidersi!

La gara avrà inizio alle 16:00. Potrete anche seguirla in diretta sui canali Sky Sport F1, Sky Sport 1 e Sky Sport 4K, e in streaming su SkyGO e NOW. Se invece volete seguire la differita alle ore 21:30 su TV8 cliccate qui!

La pole position è stata conquistata da Charles Leclerc, al volante di una Ferrari che ha fatto sognare tutti i Tifosi sin dalle prove libere sul Bahrain International Circuit. “Tanta roba“, l’ha definita lo stesso team principal, Mattia Binotto. Infatti, Carlos Sainz ha conquistato la P3, preceduto da Max Verstappen, il quale ha riconfermato gli ottimi risultati che l’hanno portato alla vittoria del suo primo titolo mondiale la scorsa stagione, dopo quel sofferto GP di Abu Dhabi 2021.

Prestazioni promettenti anche da parte di Kevin Magnussen, il quale si è assicurato la P7 con la Haas, dopo la sostituzione improvvisa di Nikita Mazepin: era dal GP del Brasile 2019 che né lui e né la Haas si assicuravano il passaggio in Q3. Mick Schumacher arriva in Q2 e si piazza in P12.

La Red Bull non si smentisce guadagnando la P4 nella griglia di partenza con Sergio Perez.

Invece, pare che la Mercedes stia avendo dei grossi problemi ad ingranare, problemi che erano già stati segnalati dagli stessi piloti, in particolare dal sette volte campione del mondo Lewis Hamilton: “Abbiamo avuto piccoli problemi in passato, relativamente rispetto a quest’anno. Abbiamo avuto problemi molto, molto più piccoli. Quest’anno ci troviamo di fronte a problemi molto, molto più grandi. E tutto quello che facciamo per cercare di risolverli non cambia davvero la situazione, quindi sembra che ci sarà probabilmente una soluzione più a lungo termine, quindi niente a breve termine“.

P5 per Hamilton, mentre il suo nuovo compagno di scuderia, George Russell, partirà dalla P9.

lewis-hamilton-f1
Fonte: Instagram @ mercedesamgf1

Ma le sorprese per i motorizzati Ferrari non sono ancora finite: Valtteri Bottas ha piazzato l’Alfa Romeo in P6, proprio dietro al suo ex compagno di scuderia. Chiudono il due volte campione del mondo Fernando Alonso in P8 e Pierre Gasly in P10.

Qualifiche deludenti per Aston Martin e McLaren: Nico Hulkenberg é sceso in pista in sostituzione del quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel, risultato positivo al test di Covid-19, e nonostante la poca familiarità con la vettura é riuscito a posizionarsi davanti a Lance Stroll, anche lui al volante dell’Aston Martin; Daniel Ricciardo, appena guarito dal Covid-19, non sembra ancora abbastanza in forma, mentre il suo compagno di scuderia Lando Norris é stato eliminato in Q2 e partirà dietro a Schumacher.

Nicholas Latifi chiude la griglia di partenza e Alexander Albon recupera in P14 al suo esordio con la Williams. L’unico rookie di questa stagione, Guanyu Zhou, partirà dietro ad Albon al volante dell’Alfa Romeo.

gp-del-bahrain-2022
Fonte: Instagram @ projectdivebomb

GP del Bahrain 2022: diretta del primo Gran Premio della stagione!

Ha inizio il GP del Bahrain: Hamilton recupera la P4 su Perez, mentre Magnussen prova il primo sorpasso. Leclerc mantiene la P1 e Magnussen conquista la P5!

Bottas perde posizioni e si staziona in P14. Gasly recupera due posizioni e sale in P8, davanti ad Alonso.

Al Lap 3 si trovano i primi problemi, bloccaggio per la Haas di Magnussen, sorpassata da Perez, e viene puntata l’attenzione sull’incidente tra Norris e Stroll.

Siamo al Lap 5: Russell recupera la P6 su Magnussen. Norris passa la riga dei track limits e riceve la prima segnalazione.

5 secondi di penalità per Ocon dopo il contatto con Schumacher. Lap 7 e aumenta il divario tra Leclerc e Verstappen. Al Lap 8 Albon recupera posizioni sorpassando Bottas, il quale tenta di riprendere la P13 senza successo: vanno ruota a ruota, ma Albon chiude il secondo sorpasso su Bottas. Ma Bottas e recupera in P12.

Lap 10: Russell e Hamilton provano a raggiungere Perez, attualmente in P4. Hamilton pare sorpreso dalla velocità della Ferrari. Leclerc continua ad aumentare il divario da Verstappen, mentre Sainz gira più lento del suo compagno di scuderia.

Terribile giornata per la McLaren: Norris in P18 e chiude Ricciardo in ultima posizione.

Lap 11: Hamilton è il primo ad entrare nei box per provare l’undercut. Zhou riesce a chiudere il sorpasso sul sette volte campione del mondo! Hamilton si trova davanti entrambe le Alfa Romeo.

Si ferma anche Alonso ai box ed esce in ultima posizione. Hamilton recupera la posizione su Zhou, che prova di riprenderla, ma abbandona il tentativo.

Siamo al Lap 14 e Sainz inizia a crollare di poco con i tempi: dietro al pilota della Ferrari si trova sempre la Red Bull di Perez.

Lap 15: pit stop per Verstappen e si immette in gara quando quando viene lanciata la prima bandiera gialla. Anche Leclerc, Magnussen, Gasly, Albon e Bottas entrano ai box. Velocissima la Red Bull di Verstappen.

Leclerc esce dalla pit lane e Verstappen si accoda subito: Verstappen prova il primo attacco e apre il DRS. Lap 16: sembra che Leclerc riesca a mantenere la posizione di leader del Gran Premio del Bahrain, mentre Verstappen segna il primo fastest lap.

Lap 17: sorpasso di Verstappen su Leclerc! Ma Leclerc ci riprova e recupera la P1 dopo che Verstappen gli ha concesso l’esterno.

Siamo al Lap 18 e Verstappen ci riprova ancora! Sorpasso dopo sorpasso: Leclerc recupera ancora una volta la P1, ma sono costantemente in zona DRS. Leclerc si allontana, ma Verstappen non molla: bloccaggio per il pilota della Red Bull, si allontana.

Si avvicina Perez che taglia il fastest lap con gomme medie! Schumacher si mantiene davanti a Norris in P14. Bottas attacca Tsunoda per la P11.

Lap 23: le Mercedes iniziano a recuperare e Norris attacca Albon per la P15. Ricciardo è fermo alla P19. Team radio di Sainz: “pensiamo alle tre soste, per favore“. Alonso e Ocon si mantengono rispettivamente in P9 e P10.

Siamo al Lap 25 e Verstappen continua a recuperare su Leclerc, si trova ora a +3.682, ma inizia a riscontrare problemi che andranno risolti al prossimo pit stop. Alonso esce dai box e chiude il sorpasso su Albon. Favorita la gomma dura.

Verstappen riscontra il degrado delle proprie gomme al Lap 28. Hamilton entra ai box, pit stop molto lento per la Mercedes, ma esce davanti ad Ocon con un margine di vantaggio. Ora è Ricciardo a provare il sorpasso sulla Williams di Latifi per la P17. Ricciardo chiude il sorpasso per la McLaren.

L’ingegnere di Leclerc chiede di preservare la gomma. Verstappen commette un errore e perde in distacco da Leclerc. Favorita anche la gomma media. Bottas conquista la P10 dopo il pit stop di Tsunoda.

Lap 31, pit stop per Verstappen che monta la gomma media: esce davanti a Russell in P4. Pit stop anche per Leclerc, monta anche lui la gomma media: esce davanti a Verstappen, ma sono molto vicini.

Leclerc si mantiene davanti a Verstappen, mentre Hamilton sorpassa Gasly e recupera la P7.

Hamilton sorpassa Magnussen e prende la P6. Entrano ai box anche Sainz e Perez. Pit stop velocissimi per la Ferrari. Entra ai box pure Russell.

Pit stop anche per Magnussen con qualche piccolo problema: esce dalla pit lane e ingaggia un sorpasso su Gasly.

Lap 36: nuovo fastest lap per Perez e Leclerc guadagna due decimi di distacco da Verstappen, fermo in P2. Bloccaggio per Magnussen, ma riprova il sorpasso su Gasly! Magnussen raggiunge la P8.

Lap 38, si verifica quasi un contatto tra Sainz e la Williams, ma il pilota rassicura il team. Sorpasso di Ocon sul suo compagno di scuderia.

Aumenta il divario tra Leclerc e Verstappen! Pit stop per Stroll, ma si verificano anche per lui piccoli problemi. Hamilton e Russell rimangono ancorati rispettivamente alla P5 e alla P6, ma Russell è molto lontano dal compagno di scuderia.

Si avvicina a Sainz la Red Bull di Perez. Hulkenberg è in ultima posizione.

Mancano solo 15 giri alla fine del GP del Bahrain! Norris entra ai box, ma il pit stop è troppo lento.

Perez e il campione del mondo dell’ultima stagione entrano ai box! Verstappen esce dietro a Sainz in P3. Siamo al Lap 45 e Sainz rientra ai box.

L’Alpha Tauri di Gasly prende fuoco! Problema allo sterzo per Gasly e virtual safety car: i piloti rientrano ai box per montare la gomma morbida. In bilico la situazione Leclerc-Verstappen, ripartiranno vicinissimi, ma Verstappen potrebbe avere anche lui un problema allo sterzo! In pista la safety car al Lap 48 e spunta anche Sainz in P3, si può ancora sperare in una doppietta del Cavallino!

Gasly conclude così la prima gara della stagione: Schumacher entra in zona punti, seguono Ocon in P9, Bottas in P8 e Magnussen in P7.

Lap 50: termina il regime della safety car! Il Lap 51 verrà ripreso senza la safety car.

Mancano pochissimi giri alla fine del GP del Bahrain: Sainz si avvicina a Verstappen e tenta il sorpasso! Leclerc corre verso la vittoria, mantenendo la P1.

Magnussen si avvicina a Russell, mentre Perez riprende il fastest lap! Tensione altissima tra le prime posizioni.

Lap 52 e Leclerc è ancora in P1. Verstappen si allontana da Sainz, mentre Hamilton si avvicina a Perez in P4. Siamo al Lap 53: Sainz recupera su Verstappen e Hamilton può aprire il DRS su Perez.

DRS per Sainz su Verstappen! Sorpasso di Sainz su Verstappen! Problemi seri per la Red Bull di Verstappen: deve rientrare ai box, probabilmente sarà costretto al ritiro.

Hamilton si avvicina a Perez, può arrivare ancora al podio. Sarebbe doppietta per la Ferrari! Confermato il ritiro di Verstappen.

Siamo all’ultimo giro: si gira Perez, la vettura si è spenta. Hamilton a podio e doppietta per la Ferrari! Giornata da dimenticare per la Red Bull: ritiro di entrambe le vetture.

Charles Leclerc è il vincitore del Gran Premio del Bahrain 2022! La pole position, la vittoria del GP e il fastest lap sono solo suoi!

charles-leclerc-vittoria-in-bahrain
Fonte: Instagram @ f1

Vi salutiamo in vista del Gran Premio dell’Arabia Saudita con questa “calorosa” frecciatina lanciata dalla Mercedes su Twitter:

Autore

  • Giulia, Giu per chiunque. 18 anni. Studentessa e fonte di stress a tempo pieno. Mi diletto nello scrivere di ogni e amo imparare. Instagram: @ xoxgiu

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.