Andare sui pattini: restare in forma e sfogarsi

Condividi

Nell’ultimo periodo ho ripreso, dopo tanti anni, ad andare sui pattini, e ho scoperto che è un bellissimo modo non solo per sfogarmi e distrarmi, ma anche per rimanere in forma. Dal lato psicologico, infatti, metto le cuffie e pattino a più non posso, ovviamente munita di protezioni perché gradirei non rompermi qualche osso. Dal lato fisico, sento tutti i miei muscoli lavorare e si vede anche nei giorni successivi, quando non riesco ad alzarmi dal letto per i dolori al sedere e alle gambe. Tuttavia, quanto sono soddisfacenti quei dolori?

pattini-a-rotelle-vantaggi

Voglio fare una premessa: questo non è un tutorial su come andare sui pattini, per cui se cercate quello, mi spiace deludervi ma sono una principiante quanto voi e sto cercando, a mia volta, di imparare da autodidatta. In questo articolo voglio parlare dei vantaggi dei pattini dal punto di vista personale, quindi racconterò la mia opinione e la mia esperienza, e sperando anche di influenzare in qualche modo chiunque stia cercando un modo per sfogarsi e per allenarsi allo stesso tempo.

Io sono sempre stata una sportiva. Ho fatto nuoto agonistico, atletica leggere, poi mi sono iscritta in palestra. Durante la quarantena ho continuato ad allenarmi in casa con dei personal trainer (traininpink). Tuttavia, quando sono andata in Erasmus ho davvero avuto bisogno di tagliare le spese in quanto la mia università invia le borse di studio con mesi di ritardo e bastano a malapena a coprire affitto e cibo. Per questo motivo, ho cominciato a camminare. Tornata in Italia, però, nella mia piccola città che conosco già a memoria, dove cammino?

Ecco che nasce l’idea di comprare dei pattini. Da bambina avevo quelli con le ruote in linea e mi piacevano molto, tuttavia volevo fare un’esperienza nuova e, per questo motivo, ho comprato i pattini a rotelle quad, ovvero quelli vintage, senza tacco e con le ruote adatte all’asfalto (se avete intenzione di comprarli, fate attenzione perché non tutte le ruote sono adatte all’asfalto e rischiate di rovinarli). Passiamo, quindi, alle mie prime esperienze.

I vantaggi di andare sui pattini

pattini-a-rotelle-vantaggi
La mia prima e unica caduta

Non direi che è stato difficile all’inizio, diciamo che serve giusto un po’ di confidenza e autostima e subito capirete come muovervi. Se posso dire anche una cosa che ho notato: più vai piano, più è difficile. Per questo conviene subito scacciar via la paura di cadere. Munitevi di ginocchiere, polsiere e gomitiere, magari anche di un casco, e cominciate la vostra splendida avventura che vi permette di allenare tutto il corpo.

pattini-a-rotelle-vantaggi

Sì, avete capito bene, tutto il corpo: chiaramente coinvolge le gambe, ma anche l’addome, le braccia, i muscoli del core e anche il sedere. Più che altro, quello che ho scoperto, è che bisogna stare sempre un po’ piegati sulle ginocchia e, per questo, il sedere sarà sempre in allenamento. Su sportoutdoor24 leggo che il pattinaggio permette di bruciale 600 kcal in solo un’ora. Insomma, mica male, vero? Tuttavia, fa più di questo.

Vi aiuta con l’esercizio cardio, brucia i grassi, tonifica gambe e glutei, migliora la resistenza, l’equilibrio e la coordinazione ma, soprattutto, vi migliora l’umore. Nel momento in cui inizio a pattinare sono felice. Quando pattino e sento il vento fra i capelli, la musica nelle orecchie e mi viene quasi da ballare (esiste il pattinaggio artistico, tuttavia non sono ancora all’altezza in quanto principiante, ma già dalla settimana prossima proverò qualcosina) e cantante. Torno a casa allenata e felice. Soprattutto, è una passione, non è un obbligo, non è qualcosa che devo fare, ma che voglio fare.

Per questo, per me, è stata una scoperta. Non a tutti piace fare movimento, non a tutti piace allenarsi, tuttavia molte volte è necessario non solo dal punto di vista fisico ma soprattutto psicologico. Allenarsi è un bel modo per sfogarsi e per buttare fuori tutto lo stress accumulato nei giorni precedenti. Ovviamente se fa troppo freddo diviene difficili, così come se piove o se c’è troppo vento. Tuttavia, con una bella giornata di sole, non c’è niente di meglio di indossare i pattini e far finta di volare. Provate e fatemi sapere cosa ne pensate.

Autore

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.