Tag: israele

Eurovision 2022: squalificato il cantante israeliano?
Flash News

Eurovision 2022: squalificato il cantante israeliano?

Sembrerebbe che Michael Ben David, cantante che rappresenta Israele all'Eurovision, sia stato squalificato dall'edizione del 2022 in quanto la sua esuberanza non è piaciuta molto all'organizzazione dell'European broadcaster union, cioè l'ente che c'è dietro questa manifestazione. Cos'ha fatto? Semplicemente, al termine di tutte le esibizioni, durante le votazioni che quindi erano ancora in corso, è andato dai tre conduttori, Mika, Alessandro Cattelan e Laura Pausini e ha dato un bacio sulla guancia ad Alessandro Cattelan, infrangendo il regolamento del Contest e quindi portandolo alla squalifica. Comunque, non era riuscito a qualificarsi per la finale, quindi questo non dovrebbe fare troppa differenza. Il conduttore, intanto, ha spiegato che per lui quel bacio non è stato un pro...
Israele attacca Emma Watson per un post pro-Palestina
Vip news

Israele attacca Emma Watson per un post pro-Palestina

La situazione Palestina - Israele è ancora abbastanza... delicata, sebbene sembra chiaro dalle vittime e da tutti i video condivisi online chi siano i carnefici, e molti vip decidono di esporsi su questo fronte, mentre altri utilizzano la scusa del «non sono abbastanza informato a riguardo», ma tra questi non c'è Emma Watson, che ha condiviso un post su Instagram con la scritta "solidarietà è un verbo" e diverse persone che manifestavano per la libertà della Palestina sotto. Come didascalia, uno scritto di Sara Ahmed, una studiosa femminista, sulla solidarietà. Tuttavia, a causa di questo post, è stata accusata di antisemitismo. Il post di Emma Watson Fare un breve recap di quello che sta succedendo nel territorio palestinese è molto complesso e riassumerlo in pochi caratteri è davv...
Israele: revocato il divieto di donazione del sangue per gli uomini LGBT
News dal mondo

Israele: revocato il divieto di donazione del sangue per gli uomini LGBT

Un piccolo passo avanti in Israele e soprattutto per la comunità LGBT proprio nel periodo in cui abbiamo più bisogno di notizie positive. Nello stato è stata finalmente revocata la restrizione riguardante gli uomini omosessuali e bisessuali per quanto riguarda le donazioni di sangue. A ufficializzarlo è stato il ministro della salute israeliano, Nitzan Horowitz, apertamente omosessuale e anche primo leader gay eletto in Israele, che ha scritto con molto orgoglio su Twitter: «La discriminazione contro gli omosessuali nella donazione di sangue è finita». Fonte: Pinterest Proprio questa mattina abbiamo parlato della triste situazione che sta vivendo l'Afghanistan e soprattutto la comunità LGBT a causa dei talebani. Con il ritorno al potere di quest’ultimi e soprattutto con la sharia, l...
Polonia e Israele in crisi politica per una legge sui discendenti degli ebrei
News dal mondo

Polonia e Israele in crisi politica per una legge sui discendenti degli ebrei

La Polonia e l'Israele sono ufficialmente in crisi politica a causa di una decisione presa dal presidente polacco Andrzej Duda che riguarda una legge che limita i diritti dei sopravvissuti all'Olocausto. La legge, firmata a Varsavia qualche giorno fa, prevede che i sopravvissuti o, più probabilmente, i loro discendenti, non potranno più reclamare le proprietà che, dopo la Seconda Guerra Mondiale, furono sequestrate dal regime comunista. Israele ritiene che sia un insulto alla Shoah e per questo l'ambasciatore israeliano è stato invitato a tornare a casa. La Polonia non sta passando proprio un momento d'oro. Diciamo che è proprio il mondo a non star passando uno dei momenti migliori, tra incendi in tutta Italia e non solo appiccati da esseri "umani" e peggiorati dal cambiamento climatic...
Pegasus: lo spyware continua
News dal mondo

Pegasus: lo spyware continua

Vi abbiamo già parlato di Pegasus in occasione dell'arresto di Omar Radi, giornalista e attivista della sinistra in Marocco, spiato tramite il malware israeliano Pegasus. A denunciare quest'ultima situazione su Amnesty International insieme al giornalista, in un articolo che alle autorità marocchine non sono piaciute. A distanza di settimane da quando Pegasus è divenuto uno scandalo globale, la situazione non sembra essere ancora stata risolta. Per cui leggiamo le ultime news a riguardo. Fonte: Twitter Per chi non sapesse cosa sia Pegasus, è il nome in codice dell’azienda che in genere è famosa per «tecnologie che aiuta le agenzie di governo a prevenire e investigare su terrorismo e crimine per salvare migliaia di vite nel mondo». Tuttavia, in Marocco come anche in Ungheria e in tan...
Israele: almeno 44 morti e 150 feriti in un pellegrinaggio
News dal mondo

Israele: almeno 44 morti e 150 feriti in un pellegrinaggio

Sono almeno 44 le morti e 150 i feriti a causa dell'incidente sul monte Meron, in Galilea. È successo tutto poco dopo la mezzanotte, nel bel mezzo di un evento religioso israeliano fin troppo affollato. Oltre ai morti e ai feriti, i dispersi dell'evento in Israele sono tanti, infatti le radio stanno trasmettendo degli appelli dei cittadini in cui chiedono informazioni sui propri cari scomparsi. Una tragedia che ha portato diverse persone a darsi la colpa a vicenda. Ma vediamo più nel dettaglio. Fonte: comunità ebraica di Milano Partiamo dalla festa. Si chiama Lag Ba'omer e si celebra presso la tomba del rabbino Shimon bar Yochai; questa festività consiste nel ricordare la ribellione degli ebrei del 132 d.C. contro le legioni romane e ieri più di 100mila ebrei sono andati sul monte M...