Curiosità

Se sei una persona curiosa o appassionata di storia, sei nel posto giusto.

Le canzoni dei Twenty One Pilots da ascoltare quando sei triste
Curiosità

Le canzoni dei Twenty One Pilots da ascoltare quando sei triste

Capita a tutti di avere quelle giornate no, in cui vorresti solo stare sotto le coperte a bere cioccolata calda o mangiare del gelato, con una serie tv o un film deprimente, piangendo tutte le lacrime che hai in corpo, ma spesso questo non è possibile perché hai cose da fare e non puoi stare solo a ciondolarti sul letto. Ma, per fortuna, esiste la musica ed esistono i Twenty One Pilots, per questo ho deciso di proporvi una playlist da ascoltare quando siete tristi. Chi non conosce i Twenty One Pilots, si sta perdendo una grande pagina della storia della musica, poiché Tyler Joseph e Josh Dun sono dei geni, non solo musicalmente parlando, ma anche come persone. Nel fandom dei Twenty One Pilots, non ti annoi mai, e questo perché i due componenti della band fanno spesso degli indovinelli o...
75 anni fa il primo ordigno nucleare contro Hiroshima
Curiosità

75 anni fa il primo ordigno nucleare contro Hiroshima

Era il 6 agosto del 1945, le 8:16, la data esatta in cui più di 200 mila persone, tra uomini, donne e bambini innocenti, persero la vita a causa della guerra, o meglio a causa dell'egocentrismo e della supremazia umana, che sceglie quali vite valgono e quali no. 75 anni fa, il primo ordigno distrugge le vite esplodendo su Hiroshima. La "scusa", come se una qualsiasi motivazione potesse essere usata come scusante per tutte le vite umane interrotte, usata dal Presidente degli Stati Uniti Truman, fu che "la popolazione giapponese avrebbe combattuto fino alla morte", così come era avvenuto anche ad Okinawa. La verità, però, era che gli Stati Uniti volevano dimostrare la loro superiorità bellica a Stalin, uccidendo, però, fin troppi innocenti che, con la guerra e in quella loro misera sfida a...
#2 – Impariamo il polacco: declinazione dei sostantivi
Impariamo il polacco

#2 – Impariamo il polacco: declinazione dei sostantivi

Anche questo lunedì, ci immergiamo nella lingua polacca con Impariamo il polacco, trattando due nuovi argomenti: le declinazioni e i sostantivi. Per chi ha frequentato un liceo e si è quindi scontrato con la lingua latina, probabilmente sarà un tantino più semplice ricordare le declinazioni, ma non demoralizzatevi: basterà memorizzare per capire meglio. Per scrivere questa rubrica adopererò il libro "Impariamo il polacco, manuale per principianti" di Bartnicka Barbara della casa editrice Wiedza Powszechna. Prima di passare subito alle declinazioni, però, facciamo un breve excursus grammaticale. Quello che bisogna ricordare, è che la lingua polacca non possiede articoli come avviene in italiano, quindi per dire "la statua", diremo solamente "pomnik". Poi, un'altra cosa da sapere è che i ...
Team Rocket unito contro l’ideologia di genere
Curiosità

Team Rocket unito contro l’ideologia di genere

Il Team Rocket sono i tre villain della serie animata dei Pokémon, amata da bambini, adolescenti e anche adulti. Al centro della storia ci sono Ash, Pikachu e i loro compagni, che hanno l'obiettivo di diventare i più grandi allenatori di Pokémon. Il Team Rocket, invece, cerca sempre di rubare i Pokémon e soprattutto Pikachu. Ma noi li amiamo proprio così. Infatti, Jessie, James e Meowth, nonostante il loro essere cattivi e il loro cercare di mettere in difficoltà i protagonisti, non riescono proprio a essere quel tipo di villain che odi, non sopporti e speri sparisca al più presto come ad esempio avviene con Dolores Umbridge in Harry Potter. Anzi, i componenti del Team Rocket sono forse i nemici più amati da tutti, soprattutto quando, da adulto, riguardi la serie e ti rendi conto del m...
Van Gogh: dopo 130 anni dalla sua morte, le opere più famose
Curiosità

Van Gogh: dopo 130 anni dalla sua morte, le opere più famose

Vincent Van Gogh non è solo stato uno dei pittori più geniali, ancora tutt'oggi amato da chiunque, ma è stato anche una delle persone migliori al mondo, una di quelle che nessuno si era sforzato di capire, e purtroppo questo lo ha portato alla morte in maniera fin troppo prematura. Tra i 27, età in cui ha iniziato a dipingere, trovando nella pittura un modo per esprimere se stesso e i propri pensieri, e i 37 anni, età in cui si è tolto la vita, ha dipinto quasi 900 quadri. E pensate quanti altri ne avrebbe disegnati se non ci avesse lasciati così presto. Tuttavia, si sa, gli artisti sono persone tormentate dai propri pensieri, e Van Gogh non era assolutamente un'eccezione. Forse era proprio questo suo essere tormentato, questa sofferenza che lo ha accompagnato sin da subito, quando i suo...
Struck: l’app di dating basata sull’astrologia
Curiosità

Struck: l’app di dating basata sull’astrologia

Dopo il gran successo di Tinder o Grindr, che hanno formato diverse coppie o semplicemente contribuito a far divertire i loro utenti tramite incontri o chat, arriva Struck, una nuova app di incontri basata sull'astrologia, in modo da non avere più conversazioni futili (a meno che non siano ciò che cerci) e swipe infiniti e inutili. Ormai, nel XXI secolo, la gran parte delle coppie si è conosciuta in chat o sui social network, per cui anche il mondo delle app è cercato di stare al passo, creando delle dating app che permettano proprio di incontrare delle persone con cui avere una relazione o semplicemente uscire. Tinder è la dating app per eccellenza, al momento conta più di 100 milioni di downloand sebbene le recensione sul Play Store le abbiano dato una media di stelle al 3.6, e questo ...
#1 – Impariamo il polacco: alfabeto e digrammi
Impariamo il polacco

#1 – Impariamo il polacco: alfabeto e digrammi

Ciao a tutti e benvenuti in questa nuova (e anche prima) rubrica in cui cercheremo di imparare la lingua polacca insieme, trattando sia di grammatica che di pronuncia che di glossario. Una cosa molto informale che spero possa essere utile in qualche modo. Per scrivere questa rubrica adopererò il libro "Impariamo il polacco, manuale per principianti" di Bartnicka Barbara della casa editrice Wiedza Powszechna. Il polacco è una lingua molto complessa, non solo per quanto riguarda la grammatica (ci sono ancora casi come nominativo, genitivo, dativo, ecc., come in greco antico e latino!), ma anche per la pronuncia delle parole. Ho cercato di impararla da circa 2 annetti, ma non mi sono mai impegnata sul serio. Quest'anno però, o meglio, qualche giorno fa, mi sono detta che devo riu...