super-straight-movimento-transfobico

Nuova “sessualità”: nascono i SS (super straight), con simboli nazisti

Condividi

Se ne è recentemente parlato sul Twitter Italia così come è capitato di leggerli in alcuni commenti su Tiktok, per cui noi di Cup of Green Tea abbiamo deciso di fare qualche ricerca e spiegarvi per bene chi sono gli SS. No, non stiamo parlando delle SS naziste, sebbene vi renderete conto anche voi che il paragone sia necessario, bensì dei super straight, un nuovo orientamento sessuale che sta spopolando su Tiktok ma che, più che un orientamento sessuale, è un gruppo di transfobici che vuole legalizzare il loro essere transfobici.

No, se dici «preferisco non avere rapporti con una persona trans» non sei transfobico. Sono i tuoi gusti e vanno rispettati. Se le cose vengono dette con educazione e senza mancare di rispetto a nessuno, va benissimo. Ma se dici «no, che schifo, mi piacciono solo le vere donne» o ancora «ew no, non voglio stare con qualcuno che prima era maschio» et similia, allora c’è un problema di fondo, perché le donne trans sono donne così come gli uomini trans sono uomini. Lo spiega per bene questo video:

@ispeak1906

##

♬ original sound – Anthony Hyland

Per questo motivo, per come si esprimono, per come è nato questo movimento, i super straight non possono essere considerati parte della LGBT+ community, non che ci avessero mai sperato. O meglio, forse speravano che qualcuno ci sarebbe cascato e li avrebbe accettati mentre continuavano a essere transfobici tanto quanto lo sono le femministe che non includono nel loro femminismo le donne trans. Ma non gli è andata così bene.

Super straight: chi sono?

Loro si definiscono nuovo orientamento sessuale, ma in realtà i super straight sono solo un gruppo transfobico che cerca di dividere, dall’interno, la comunità LGBT+ e soprattutto che cerca un modo per legalizzare la loro transfobia. Quello che avranno pensato è: «se creiamo un nuovo orientamento sessuale, potremmo far parte della comunità LGBT e quindi essere protetti da loro mentre insultiamo una parte di loro». Magari pensavano anche di aver potuto guarire qualche ragazza lesbica, come spesso alcuni maschi etero pensano di poter fare.

super-straight-movimento-transfobico
La bandiera delle SS con i colori nero e arancione

Il termine super straight è stato aggiunto, la scorsa settimana, anche sull’Urban Dictionary, con la definizione: «una sessualità che rappresenta le persone etero che vogliono avere solo partner nati del sesso/genere opposto, invece che un partner transessuale». C’è persino un esempio, che supera il limite della transfobia poiché questo Mark spiega che lui uscirebbe solo con «donne pure, non con i tipi che fanno la transizione».

Un profilo su Twitter, quello ufficiale dei super straight, ha anche condiviso la loro bandiera, con gli stessi colori di P***hub o di Grindr. «Cos’è un super straight? Questa è una nuova sessualità che significa che tu sei attratto solo da donne o uomini cisgender. È nata a causa di troppe persone che dicono che non sei etero se non sei attratto da donne/uomini trans. Adesso facciamo parte della LGBTQ+ community», scrive. Ma quest’ultima cosa ne pensa?

Cosa pensa la comunità LGBT dei super straight?

È stata aggiunta la definizione di super straight nella LGBTA Wiki, tuttavia è accompagna da una targhetta “potenzialmente controverso”, in cui viene scritto che «questa identità non è generalmente considerata parte della LGBT+ community. Anzi, potrebbe essere considerata offensiva o discriminatoria». Su questa pagina, però, leggiamo anche le origini sconosciute dei super straight:

«L’origine del termine è sconosciuta. Il primo caso noto del termine è stato scritto da kyleroyce su Tiktok il 21 febbraio 2021, che afferma anche di averlo creato. Sostiene anche di aver creato la bandiera. Tuttavia, il termine potrebbe essere stato creato su 4chan, o almeno è stato molto velocemente adottato da 4chan per tentare deliberatamente di diffondere l’immaginario nazista (SS) come un modo di reclutamento dalla destra e di guidare un cavallo di Troia tra le persone trans e il resto della comunità. Il termine è stato rapidamente adottato dai TERF e da altri transfobici per diffondere affermazioni disumanizzanti e ideologie esclusiviste/transfobiche».

Kyleroyce, intervistato da Insider, fa sapere che ha creato i super straight perché era «stanco di essere chiamato in modi offensivi solo perché ha una preferenza, qualcosa che non può controllare». Tuttavia, come abbiamo scritto all’inizio dell’articolo, un conto è avere una preferenza, un’altra è dire che non sei etero se ti piacciono le donne trans e soprattutto che le donne trans non sono donne vere. Nel suo video ha anche detto che, con l’esistenza dei super straight, non lo si può chiamare transfobico perché «esco solo con il mio genere opposto, con le donne che sono nate donne. Questa è la mia sessualità».

Insomma, sembra che questo movimento dei super straight sia nato solo perché un uomo qualsiasi voleva, da una parte, giustificare e legalizzare il suo essere transfobico, dall’altra invece andare persino contro le persone etero che si fidanzano con uomini o donne transgender, dando per scontato che, chi si fidanza o sposa un uomo o una donna transgender, non è etero al 100% perché l’uomo o la donna transgender non sono uomini o donne al 100%.

I super straight e il rapporto con il nazismo

Visto che prima abbiamo nominato il nazismo, non possiamo che fare il dovuto confronto con le SS naziste. Adesso vedrete prima la bandiera, oltre che le iniziali, del movimento Super Straight (SS), poi vi lasceremo la bandiera e le iniziali delle Schutzstaffel o SS, le squadre di salvaguardia naziste.

super-straight-movimento-transfobico
La bandiera dei Super Straight con le iniziali
super-straight-movimento-transfobico
La bandiera delle SS Naziste con le iniziali

Notate qualche somiglianza, per caso? In ogni caso, sottolineiamo anche che, sul profilo Twitter ufficiale dei super straight, viene detto che il movimento è nato su Tiktok e non su 4chan come molti vogliono far credere e che, proprio su quest’ultima piattaforma, abbiano utilizzato il movimento per «promuovere la loro agenda nazista». Ma anche solo il fatto che ci fosse l’opportunità per promuoverla, ci fa capire che forse c’è qualcosa che non va in questo movimento.

Su 4chan, comunque, in molti si sono arrabbiati perché è stato scelto il simbolo delle SS naziste, proprio perché «questo fermerà il movimento». Lo stesso utente, ovviamente anonimo, consiglia anche di utilizzare «simboli più sicuri e più fr**i» per aver più consensi. «Comportatevi come si comportano loro», scrive. Tuttavia, anche solo questo commento, ci fa comprendere come il movimento dei super straight sia nato solo per fare la guerra alle persone LGBT e soprattutto alle persone transgender.

Che siano un movimento nazista o uno transfobico (o entrambi), resta il fatto che è un movimento che non dovrebbe esistere poiché invalida una parte di persone. Non esistono i super straight come non esiste la SSfobia/Superfobia (insieme all’eterofobia). Esistono, però, delle persone che pur di poter dire “le donne trans non sono donne” o “gli uomini trans non sono uomini“, hanno creato un movimento. Delle persone che non vengono uccise in quanto super straight, ma che vogliono paragonarsi a chi, ogni giorno, subisce delle discriminazioni. Sebbene siano proprio i SS i primi carnefici.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.