Autore: Giulia

Giulia, 25 anni, laureata in Lettere Classiche, "paladina delle cause perse" e studentessa di Filologia Italiana. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty
Nerd stuff

Pokemon Cafe Mix: il nuovo gioco dei mostriciattoli

È uscito qualche settimana fa il nuovo gioco con protagonisti i mostriciattoli giapponesi, i Pokémon, ma non aspettatevi nulla di simile ai giochi del Nintendo o a Pokémon Go, perché Pokémon Café Mix è completamente speciale e unico nel suo genere. Non dovrete assolutamente combattere o catturare i Pokémon, non dovrete sfidare altri allenatori e in realtà è il gioco meno competitivo che ci sia, però è tanto apprezzato dai fan e dai recensori del Google Store. L'annuncio era arrivato il 17 giugno, insieme a tante news come il debutto del primo DCL di Spada e Scudo, da parte di The Pokémon Company, ovvero la società affiliata alla Nintendo che si occupa di creare giochi e gadget dei personaggi tanto amati da grandi e piccoli. Pokémon Café Mix è stato poi resto disponibile ai download il 2...
Curiosità

Le canzoni dei Twenty One Pilots da ascoltare quando sei triste

Capita a tutti di avere quelle giornate no, in cui vorresti solo stare sotto le coperte a bere cioccolata calda o mangiare del gelato, con una serie tv o un film deprimente, piangendo tutte le lacrime che hai in corpo, ma spesso questo non è possibile perché hai cose da fare e non puoi stare solo a ciondolarti sul letto. Ma, per fortuna, esiste la musica ed esistono i Twenty One Pilots, per questo ho deciso di proporvi una playlist da ascoltare quando siete tristi. Chi non conosce i Twenty One Pilots, si sta perdendo una grande pagina della storia della musica, poiché Tyler Joseph e Josh Dun sono dei geni, non solo musicalmente parlando, ma anche come persone. Nel fandom dei Twenty One Pilots, non ti annoi mai, e questo perché i due componenti della band fanno spesso degli indovinelli o...
Curiosità

75 anni fa il primo ordigno nucleare contro Hiroshima

Era il 6 agosto del 1945, le 8:16, la data esatta in cui più di 200 mila persone, tra uomini, donne e bambini innocenti, persero la vita a causa della guerra, o meglio a causa dell'egocentrismo e della supremazia umana, che sceglie quali vite valgono e quali no. 75 anni fa, il primo ordigno distrugge le vite esplodendo su Hiroshima. La "scusa", come se una qualsiasi motivazione potesse essere usata come scusante per tutte le vite umane interrotte, usata dal Presidente degli Stati Uniti Truman, fu che "la popolazione giapponese avrebbe combattuto fino alla morte", così come era avvenuto anche ad Okinawa. La verità, però, era che gli Stati Uniti volevano dimostrare la loro superiorità bellica a Stalin, uccidendo, però, fin troppi innocenti che, con la guerra e in quella loro misera sfida a...
Nerd stuff

Top 5 migliori momenti in The Umbrella Academy [ALERT SPOILER]

The Umbrella Academy 2 è uscito quasi una settimana fa e i fan hanno divorato l'intera stagione in pochi giorni, e io non faccio eccezione. Per questo ho deciso di stilare una classifica dei TOP 5 moments della seconda stagione, i momenti che più mi hanno colpita, mi hanno fatta sorridere o mi sono rimasti dentro. Personalmente avrei messo tutte le scene di Five e di Diego, o comunque tutte le battute dei personaggi, ma ho deciso di andare a scene e non a battute, in modo da includere anche più momenti e non solo delle citazioni. Ovviamente la scelta dei momenti è soggettiva e non universale, sono le scene che più ho preferito io, che possono essere diverse dalle vostre. Chiaramente, in questo articolo sono presenti spoiler molto importanti della seconda stagione, per cui se non l'avete ...
News dal mondo

Beirut: due grandi esplosioni al porto della città

È successo nel tardo pomeriggio del 4 agosto, due esplosioni hanno squassato il porto e la città di Beirut, la capitale del Libano, con almeno 11 morti, un numero molto alto feriti e troppi dispersi nelle macerie. Ancora non si hanno le certezze sulle cause delle esplosioni, ma l'ipotesi più quotata è che siano dovute a un incendio in un magazzino di fuochi d'artificio, infatti nei filmati trasmessi nelle tv locali si vede un grande incendio con delle piccole esplosioni (probabilmente i fuochi d'artificio) e poi una grande, rumorosa, terrificante esplosione che ha spazzato via tutti gli edifici nelle vicinanze. Stunning video shows explosions just minutes ago at Beirut port pic.twitter.com/ZjltF0VcTr— Borzou Daragahi 🖊🗒 (@borzou) August 4, 2020 Tuttavia, quella dell'esplosion...
Impariamo il polacco

#2 – Impariamo il polacco: declinazione dei sostantivi

Anche questo lunedì, ci immergiamo nella lingua polacca con Impariamo il polacco, trattando due nuovi argomenti: le declinazioni e i sostantivi. Per chi ha frequentato un liceo e si è quindi scontrato con la lingua latina, probabilmente sarà un tantino più semplice ricordare le declinazioni, ma non demoralizzatevi: basterà memorizzare per capire meglio. Per scrivere questa rubrica adopererò il libro "Impariamo il polacco, manuale per principianti" di Bartnicka Barbara della casa editrice Wiedza Powszechna. Prima di passare subito alle declinazioni, però, facciamo un breve excursus grammaticale. Quello che bisogna ricordare, è che la lingua polacca non possiede articoli come avviene in italiano, quindi per dire "la statua", diremo solamente "pomnik". Poi, un'altra cosa da sapere è che i ...
Curiosità

Team Rocket unito contro l’ideologia di genere

Il Team Rocket sono i tre villain della serie animata dei Pokémon, amata da bambini, adolescenti e anche adulti. Al centro della storia ci sono Ash, Pikachu e i loro compagni, che hanno l'obiettivo di diventare i più grandi allenatori di Pokémon. Il Team Rocket, invece, cerca sempre di rubare i Pokémon e soprattutto Pikachu. Ma noi li amiamo proprio così. Infatti, Jessie, James e Meowth, nonostante il loro essere cattivi e il loro cercare di mettere in difficoltà i protagonisti, non riescono proprio a essere quel tipo di villain che odi, non sopporti e speri sparisca al più presto come ad esempio avviene con Dolores Umbridge in Harry Potter. Anzi, i componenti del Team Rocket sono forse i nemici più amati da tutti, soprattutto quando, da adulto, riguardi la serie e ti rendi conto del m...
News dal mondo

Matteo Salvini al processo: il mese di luglio del leader della Lega

Che il 2020 sia un anno abbastanza discutibile per tutti, è ormai un dato piuttosto assodato, e Matteo Salvini, leader della Lega, non la sta vivendo sicuramente meglio di tutti gli altri. Forse, sotto un certo punto di vista, anche peggio. Il leghista ha iniziato l'anno con il botto, essendo uno dei partiti più sostenuti, con diversi consensi e anche tanto cibo offertogli durante i suoi tour. Ma, dopo aver affermato nel mese di febbraio di aprire tutto e il conseguente arrivo di covid e morte (nonostante fosse tutto chiuso), le cose sono andate sempre peggiorando. Uno dei momenti più indimenticabili è sicuramente stato il "devo fare nomi e cognomi" pronunciato da Giuseppe Conte in una delle sue conferenze che durante la quarantena erano diventate come la nostra serie tv preferita. Tutta...
Nerd stuff

Anime e magia: quali sono gli anime magici più belli

Io ho sempre amato gli anime e la magia, sin da quando ero una bambina e ho scelto come costume di Carnevale quello di Doremi, per questo ho deciso di stilare una top 5 di anime magici. In realtà, non è proprio una top 5 di anime magici, poiché ho intenzione di inserire solo gli anime che hanno come protagonisti delle ragazzine che si trovano così all'improvviso a combattere contro demoni o streghe cattive. Altrimenti, al primo posto, almeno per quel che riguarda i miei gusti personali, ci sarebbe Fairy Tale, seguito da Fate/Stay Night (o Juni Taisen!). Tuttavia, non pensate che in questa classifica ci siano solo anime per ragazzine, perché i primi due posti meritano tutta la vostra attenzione, tanto da mettermi in difficoltà nella scelta, poiché entrambi li ho apprezzati fin troppo. Cos...
News dal mondo

Addio Diana Russell: la sociologa che inventò il termine femminicidio

È morta il 28 luglio 2020, Diana Russell, la sociologa, criminologa e scrittrice sudafricana naturalizzata statunitense che, nel 1976, ha utilizzato per la prima volta il termine femminicidio durante la campagna per la costruzione di un tribunale internazionale sui crimini contro le donne. Oggi il termine viene visto con un occhio storto, e non perché è assurdo che, nel 2020, venga ancora utilizzato, ma proprio per la sua esistenza. "Perché avete bisogno di un termine per voi?", "Non basta la parola omicidio?", ci ripetono in loop. Spieghiamolo una volta per tutte: se un giorno uno sconosciuto mi uccide perché gli sto antipatica, perché ho attraversato la strada all'improvviso, questo è un vero e proprio omicidio; se invece il mio ragazzo, il mio ex ragazzo, un ragazzo che ho friendzon...
Curiosità

Van Gogh: dopo 130 anni dalla sua morte, le opere più famose

Vincent Van Gogh non è solo stato uno dei pittori più geniali, ancora tutt'oggi amato da chiunque, ma è stato anche una delle persone migliori al mondo, una di quelle che nessuno si era sforzato di capire, e purtroppo questo lo ha portato alla morte in maniera fin troppo prematura. Tra i 27, età in cui ha iniziato a dipingere, trovando nella pittura un modo per esprimere se stesso e i propri pensieri, e i 37 anni, età in cui si è tolto la vita, ha dipinto quasi 900 quadri. E pensate quanti altri ne avrebbe disegnati se non ci avesse lasciati così presto. Tuttavia, si sa, gli artisti sono persone tormentate dai propri pensieri, e Van Gogh non era assolutamente un'eccezione. Forse era proprio questo suo essere tormentato, questa sofferenza che lo ha accompagnato sin da subito, quando i suo...
Nerd stuff

Giornata dell’amicizia: quali sono i migliori trio degli anime

Il 30 luglio è la giornata mondiale dell'amicizia, quindi una giornata da passare insieme ai propri amici a bere, mangiare, al mare, o magari a guardare gli anime con i best trio anime, che ci hanno fatto sentire parte della loro amicizia. Insieme a loro, abbiamo vissuto tante avventure, abbiamo pianto, abbiamo riso, abbiamo anche urlato se qualcosa non andava per il verso giusto e no, non mi sto riferendo agli amici ma agli anime. Però nulla toglie che potremmo condividere questa passione per gli anime insieme a qualche amico, soprattutto nella giornata mondiale dell'amicizia. Che siano due ragazzi e una ragazza, tre ragazzi, degli animali o dei demoni, a noi non importa. Noi guardiamo come, nonostante tutto, tengano l'uno all'altro, come sarebbero disposti a sacrificare persino se...
Curiosità

Struck: l’app di dating basata sull’astrologia

Dopo il gran successo di Tinder o Grindr, che hanno formato diverse coppie o semplicemente contribuito a far divertire i loro utenti tramite incontri o chat, arriva Struck, una nuova app di incontri basata sull'astrologia, in modo da non avere più conversazioni futili (a meno che non siano ciò che cerci) e swipe infiniti e inutili. Ormai, nel XXI secolo, la gran parte delle coppie si è conosciuta in chat o sui social network, per cui anche il mondo delle app è cercato di stare al passo, creando delle dating app che permettano proprio di incontrare delle persone con cui avere una relazione o semplicemente uscire. Tinder è la dating app per eccellenza, al momento conta più di 100 milioni di downloand sebbene le recensione sul Play Store le abbiano dato una media di stelle al 3.6, e questo ...
Nerd stuff

Pokemon Go: perché scaricarlo di nuovo

Gli appassionati di Pokemon non possono non giocare a Pokemon Go, l'applicazione per smartphone che ti consente di avere di fronte a te i piccoli mostriciattoli super carini. All'inizio il gioco era ritenuto abbastanza noioso, tanto che in molti lo hanno disinstallato dopo un mesetto, poiché letteralmente potevi solo camminare e catturare Pokemon, ma piano piano, aggiornamento dopo aggiornamento, è diventato più interessante e con tanti eventi. Da Bulbasaur a Perrserker, i tuoi Pokemon preferiti saranno a portata di mano, ovviamente se sarai capace di catturarli, pronti a combattere insieme a te per catturare persino i leggendari. Generazione dopo generazione i Pokemon dell'anime si sono aggiunti al Pokedex, fino ad arrivare alla quinta, la cosiddetta "Unima". Quando Pokemon Go è st...
#1 – Impariamo il polacco: alfabeto e digrammi
Impariamo il polacco

#1 – Impariamo il polacco: alfabeto e digrammi

Ciao a tutti e benvenuti in questa nuova (e anche prima) rubrica in cui cercheremo di imparare la lingua polacca insieme, trattando sia di grammatica che di pronuncia che di glossario. Una cosa molto informale che spero possa essere utile in qualche modo. Per scrivere questa rubrica adopererò il libro "Impariamo il polacco, manuale per principianti" di Bartnicka Barbara della casa editrice Wiedza Powszechna. Il polacco è una lingua molto complessa, non solo per quanto riguarda la grammatica (ci sono ancora casi come nominativo, genitivo, dativo, ecc., come in greco antico e latino!), ma anche per la pronuncia delle parole. Ho cercato di impararla da circa 2 annetti, ma non mi sono mai impegnata sul serio. Quest'anno però, o meglio, qualche giorno fa, mi sono detta che devo riu...
News dal mondo

Polonia: via dalla convenzione contro la violenza sulle donne

Chi vive in Polonia, non ha avuto vita facile negli ultimi anni, in particolare se fa parte di quelle minoranze che sono state più spesso prese di mira dal governo del presidente, rieletto proprio a inizio luglio, Andrzej Duda. Ma partiamo dal principio. Chi è Andrzej Duda, Presidente della Repubblica della Polonia Andrzej Duda è un avvocato e un politico, esponente del partito Diritto e Giustizia, di estrema destra, ma soprattutto è il Presidente della Repubblica dal 2015, rieletto proprio con le elezioni svoltasi a fine Giugno e finite al ballottaggio che lo ha visto vincitore con il 51,21% dei voti. Durante la sua carriera da Presidente, si è impegnato al massimo per rendere la vita della comunità LGBT+ polacca il più difficile possibile, aizzando odio nei loro confronti. In più, ...