Olimpiadi 2020: i successi di oggi, 24 luglio

Condividi

Si è conclusa da poco la prima giornata delle Olimpiadi, dopo la splendida ed emozionante cerimonia di ieri. Oggi hanno gareggiato diversi atleti italiani, dalla squadra di pallavoliste ai tennisti, dai nuotatori ai canottieri, e tutti ci hanno dato grandi soddisfazioni, così come gli schermisti. Per cui vediamo un piccolo riassunto di quello che è successo in questa prima giornata di Olimpiadi.

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono ufficialmente iniziate. La cerimonia è iniziata alle 13 di ieri circa e, per la prima volta, ci siamo trovati davanti a uno stadio vuoto, senza pubblico, senza nessuno a gioire o a urlare. Gli spalti del National Stadium erano vuoti a causa delle direttive anti-Covid19, non c’era pubblico e gli atleti erano distanziati per evitare ulteriori contagi, infatti sono diversi gli sportivi che hanno dovuto rinunciare alle Olimpiadi a causa di questo virus che, ancora una volta, ci privano di qualcosa e, in questo caso, di un sogno.

olimpiadi-prima-giornata
Fonte: Twitter

Perché le Olimpiadi sono un sogno. Per noi sono solo delle competizioni in cui seguiamo i nostri atleti preferiti, in cui possiamo sostenere il nostro paese che si sta ancora riprendendo dalla pandemia che ci ha bloccati per più di un anno. Ma per gli atleti sono un sogno, l’obiettivo di una vita per cui si ha lavorato per anni interi tutti i giorni e, per questo motivo, vogliamo inaugurare un buona fortuna a tutti. Sono però anche una festa, sono una ricorrenza gioiosa, per questo vedere lo stato vuoto ci ricorda solamente il periodo che stiamo passando.

Noi di Cup of Green Tea ci occuperemo di alcuni sport, ma intanto vi ricordiamo che qui trovate tutti gli atleti italiani in gara. Nel prossimo paragrafo invece troverete tutte le gare di cui ci siamo già occupati (aggiorneremo volta per volta, per cui stay tuned):

Vi ricordo anche che qui trovate alcuni consigli per capire come seguire le Olimpiadi di quest’anno.

Olimpiadi 2020: i risultati della prima giornata

Come sicuramente sapete, ci sono tantissime discipline, quindi non riusciremo a coprire interamente tutti gli sport, tuttavia vi lasciamo i risultati di tutti e qualche dettaglio in più su altri, giusto per tenervi aggiornati sul fronte Olimpiadi, in modo che, se vi trovate al bar a bere un caffè con gli amici, saprete di cosa parlare.

Canottaggio

Nella nottata italiana hanno gareggiato Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta nella disciplina del canottaggio, riuscendo a qualificarsi con un tempo di 6’24″25 per le semifinali, al momento terzi dopo Germania e Irlanda. Anche il duo Di Costanzo – Abagnale è riuscito a qualificarsi per il prossimo turno, tuttavia sanno già che dovranno migliorarsi. Abagnale ha fatto infatti un’interessante considerazione dopo la sua gara:

«Siamo riusciti a fare quello che volevamo fare e adesso dobbiamo lavorare su alcuni aspetti in maniera da affrontare la prossima gara ancora meglio. Dobbiamo stare attenti, inoltre, che dopo i primi settecento metro c’è un ponte dove si generano dei vortici e il vento è abbastanza forte. Una situazione che se non la conosci è difficile da gestire, ma noi in questi giorni abbiamo potuto sperimentare e quindi eravamo abbastanza preparati».

Il team a 4 composto da Vicino – Castaldo – Rossetti – Lodo invece è arrivato secondo in batteria dopo la Gran Bretagna, con un tempo di 5:57.67, passando in semifinale. Per quanto riguarda le ragazze del team di canottaggio, Rodini – Cesarini hanno concluso come seconde in batteria dopo la Francia, con un tempo pari a 7:04.66. Rocek – Tontodonati invece concludono al terzo posto con un tempo di 7:22.79, classificandosi per la semifinale delle Olimpiadi 2020.

olimpiadi-prima-giornata
Fonte: Italia Team

Tiro con l’arco

In data odierna a partire dalle 04:05 di mattina per il fuso orario italiano, si sono disputate, per la categoria di tiro con l’arco, le eliminazioni degli ottavi di finale del Mixed Team Event tra Italia e Paesi Bassi. Mauro Nespoli e Chiara Rebagliati si sono scontrati con gli arcieri olandesi Steve Wijler e Gabriela Schloesser, arrendendosi ad uno schiacciante 6-0 per i Paesi Bassi.

Si è trattato di un match univoco, dove gli azzurri non hanno abbracciato l’ottica della competizione iniziando ad allargare lo svantaggio, segnando un primo 10 a testa solo nel momento in cui il parziale era già compromesso.

Gli arcieri olandesi si sono aggiudicati la prima volée per 37-36, procedendo con ottimi risultati anche nei successivi set, mentre Nespoli e Rebagliati sono arrivati nelle condizioni di chiudere il terzo parziale con un 33-35.

Tirando le somme, su 12 frecce gli italiani hanno conquistato a malapena due 10, accompagnati da tre 7, un 8 e sei 9. Purtroppo questi discreti risultati potrebbero catapultarci a Rio 2016, quando l’Italia non è riuscita a conquistare nessun podio, considerando la presenza della temuta Corea del Sud nello stesso tabellone per le gare a squadre.

Possiamo solo augurare buona fortuna alle ragazze azzurre per la gara di domani, Italia-Gran Bretagna, alle 02:30 di notte per il fuso orario italiano!

olimpiadi-prima-giornata
Fonte: OA Sport

Scherma

Passiamo ora allo scherma delle Olimpiadi. Le prime a gareggiare sono le ragazze del team, con Rossella Flamingo che riesce a vincere sulla brasiliana Moellhausen 10-9, andando ai supplementari, e poi sulla polacca Jarecka 15-13, arrivando ai quarti di finale. Anche Federica Isola riesce a battere prima la tunisina Besbes 14-12 e poi la cinese Lin 15-9. Tuttavia, entrambe vengono sconfitte nel match successivo e devono dire addio alla semifinale. Stesso destino per Mara Navarria contro Lehis, che però si arrende e dice addio ai quarti di finale.

Per quanto riguarda la sciabola, il sogno di Luca Curatoli viene interrotto al primo turno contro il romeno Teodosiu, perdendo 15-13. Berrè invece riesce a passare, battendo il tunisino Ferjani 15-10 e poi il romeno Teodosiu 15-12. Anche Luigi Samele riesce ad arrivare agli ottavi, dominando sul cinese Xu 15-12 e poi sull’iraniano Mohammad Rahbari, quindi poi tocca il derby fra i due italiani Samele vs Berrè, vinto dal primo 15-10.

Alle 12.29 inizia la semifinale fra Kim Junghwan e il nostro Luigi Samele che, dopo una sudata gara in cui il suo sfidante ha dato davvero il meglio di sé, è riuscito ad arrivare in finale con un risultato di 15-12. Il suo prossimo avversario è l’ungherese Aron Szilagyi, campione olimpico a Londra nel 2012 e anche nel 2016.

Luigi Samele purtroppo non riesce ad arrivare primo, tuttavia prende un meritatissimo ed eccezionale argento, perdendo 15-7 contro l’ungherese che riesce a prendere il terzo oro alle Olimpiadi. Adesso continuiamo così!

olimpiadi-prima-giornata
Fonte: Italia Team

Nuoto

Oggi sono ufficialmente iniziate anche le Olimpiadi dei nuotatori, con i 400 misti maschili, 100 farfalla femminili, 400 stile libero maschili, 400 misti femminili, 100 rana maschili, 4×100 stile libero femminili. A concorrere nel nostro Italia Team sono Razzetti, Matteazzi, Bianchi, Di Liddo, Detti, De Tullio, Cusinato, Franceschi, Martinenghi, Poggio. Vediamo quindi i risultati dei nostri atleti.

Tra tutti spicca Alberto Razzetti che con il suo primato personale di 4’09”91, a soli 3 centesimi dal primato italiano fatto da Luca Marin nel 2007, si qualifica per la finale dei 400 misti, il più veloce è Brendon Smith che con un tempo di 4’09”27 ottiene il primo posto, Pier Andrea Matteazzi invece con un tempo di 4’16”31 viene purtroppo eliminato.

Molto bene anche nei 400 stile libero dove Gabriele Detti riesce a conquistare la finale arrivando terzo con un tempo di 3’44”67 invece va peggio a Marco De Tullio non bastano i 3’45”85. Molto bene infine nei 100 rana dove Nicolò Martinenghi con un tempo di 58”68 e Federico Poggio con 59”33 si qualificano alle semifinali di categoria dove domina Sir AdamPeaty con un tempo di 57”56.

Le prime ragazze a qualificarsi alle Olimpiadi nella disciplina del nuoto sono invece Elena Di Diddo e Ilaria Bianchi, nel difficilissimo stile della farfalla, categoria 100 metri. Le ragazze hanno gareggiato nella penultima batteria e sono riuscite anche a fare il proprio record personale: 57″41 e 57″70, rispettivamente quarto e quindi posto in batteria, mentre nono e dodicesimo in classifica. Entrambe le ragazze sono quindi riuscite a raggiungere la semifinale!

Anche la collega Ilaria Cusinato è riuscita ad arrivare in finale nei 400 misti, una categoria complessa che include tutti e quattro gli stili del nuovo, riuscendo a ottenere l’ottavo tempo: 4’37”37. Purtroppo, invece, l’altra azzurra Sara Franceschini, che ha fatto un tempo di 4’39”93, non è riuscita a qualificarsi. Al momento la prima in classifica è la statunitense Emma Weyant, con 4”33’55.

Taekwondo

Incredibile anche l’impresa di Vito Dell’Aquila nella disciplina del taekwondo (-58kg), un brindisino di vent’anni che è riuscito a battere prima l’ungherese Salim 26-13, poi il thailandese Sawekwiharee con un risultato strepitoso: 37-17. Emozionante è stato lo scontro per il podio fra l’italiano e l’argentino Guzman, ma il nostro atleta è riuscito a vincere 29-10 e ad andare in finale. È quindi la prima medaglia italiana alle Olimpiadi.

Dopo una difficile e intensa gara, durante la prima giornata delle Olimpiadi, Vito Dell’Aquila è ufficialmente il primo italiano a prendere una medaglia d’oro alle Olimpiadi del 2020! Complimento Vito e continuiamo così Italia Team!

olimpiadi-prima-giornata
Fonte: Italia Team

Ginnastica artistica

Alle 12.30 si sono tenute anche le gare di anelli di ginnastica artistica, un classico delle Olimpiadi. Il nostro team italiano è composto da Marco Lodadio e Ludovico Edalli. La classica prima dei giochi vede il Eleftherios Petrounias sul gradino più alto con 15.333, seguito dal cinese Yang Liu con 15.300 e poi il brasiliano Artur Zanetti, il russo Denise Abiliazin, il cinese Ha You. Ricordiamo che ad accedere alla finale saranno i primi 8 in classifica.

In ogni caso i nostri atleti che sono riusciti ad arrivare alle Olimpiadi non sono da sottovalutare, Marco Lodadio è un 29enne nato a Frascati che ai Mondiali del 2018 è riuscito a vincere il bronzo, mentre agli European Games si è piazzato al gradino più alto del podio. Ludovico Edalli non è nuovo delle Olimpiadi, infatti questo è il suo secondo gioco olimpico.

A gareggiare prima fra i due è proprio Ludovico Edalli, che riesce a ottenere un punteggio di 13.333. Subito dopo di lui c’è Marco Lodadio, che invece riesce a ottenere 14.633, che potrebbe essere abbastanza per entrare in finale per un soffio (come ottavo), ma tutto dipende dagli altri atleti. Lodadio conclude comunque la sua gara, non dovendo partecipare ad altri attrezzi, ma per Edalli c’è ancora altro da fare.

L’atletica olimpico italiano gareggia prima con il volteggio, dove ottiene 13.666, e poi con le parallele, dove riesce a ottenere solo 13.166. Decisamente non un punteggio eccellente ma su cui si può lavorare. Adesso all’atleta tocca la sbarra, dove riesce a ottenere un punteggio di 13.733, arrivando quindi a un punteggio complessivo di 53.898. Intanto continuano le gare degli anelli, dove Lodadio è ancora in ottava posizione.

Infine, Ludovico Edalli riesce a ottenere 13.733 al corpo libero, per cui adesso manca solo il cavallo con maniglie, dove riesce a ottenere 13.600 e a chiudere con 81.231 punti. Purtroppo, dopo l’esibizione di Amir Ait Said che ottiene 15.066, per Marco Lodadio finiscono ufficialmente le Olimpiadi, finendo al nono posto. Anche il collega italiano è fuori dalla finale e diviene seconda riserva. Gli serviva giusto un decimo in più per accedere alla finale.

Pallavolo

Primo esordio di successo anche per l’Italvolley maschile che batte il Canada 15-11 al tie break. La nostra nazionale parte in svantaggio di due set in avvio (26-28; 18-25), per poi recuperare e vincere i successivi tre set molto combattuti, portando a casa i primi due punti della classifica.

Tra gli atleti spicca il giovane schiacciatore Michieletto, classe 2001, insieme ai veterani Osmany Juantorena e Luca Vettori, mentre conclude po’ sottotono lo zar Ivan Zaytsev, il cui voto in pagella è un misero 5.

Questi primi punti potrebbero essere fondamentali per i successivi scontri contro la Polonia (squadra campione del mondo), il Giappone e i rispettabili Iran e Venezuela. Così il CT Chicco Blengini: “Sapevamo di dover soffrire, ce l’aspettavamo. Però la differenza la fa quando dopo aver sofferto, poi hai le risorse per aggiungere resistenza, altrimenti la parte psicologica ti condiziona e ti scompone”.

La prossima partità si disputerà lunedì 26 luglio alle ore 7.20 italiane. Forza ragazzi!

olimpiadi-prima-giornata
Fonte: Twitter

Basket 3×3

Stamattina esordio anche per le azzurre del basket italiano alle Olimpiadi, le ragazze soffrono ma superano la Mongolia per 15-14. A segno tutte le atlete, con otto punti per D’Alie, 3 per Consolini, 2 per Filippi e 2 anche per Rulli. Le ragazze di coach Capobianco tornano in campo già alle 14:25 italiane contro la Francia, ma purtroppo subiscono la sconfitta per 19-16.

Ko a testa alta delle Azzurre, che alle 3:40 di domani scenderanno in campo per la terza giornata contro la Romania, attualmente con uno score di due sconfitte in due partite.

olimpiadi-prima-giornata
Fonte: Twitter

Softball

La scia di vittorie che aveva spinto le nostre azzurre verso il titolo di campionesse d’Europa non sembra continuare in queste Olimpiadi di Tokyo 2020: dopo le due sconfitte iniziali arriva anche la terza sconfitta per l’Italia nel torneo olimpico di softball femminile. A battere le azzurre, stavolta, è il Giappone, che mette a segno due fuoricampo decretando la propria vittoria (5-0).

Per la Nazionale di Federico Pizzolini arrivano ora le sfide decisive, quelle con Messico e Canada, per le quali servirà inevitabilmente concretizzare in attacco per garantirci un posto alle semifinali.

olimpiadi-prima-giornata
Fonte: Twitter

Grazie per aver seguito con noi questa prima giornata di Olimpiadi, appuntamento a domani, sempre alle 18! E buona fortuna agli azzurri e alle azzurre che gareggeranno nella giornata di domani!

Autori

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Here.fm: come avere un appuntamento online
Next post Boris Johnson lancerà un programma contro l’obesità che premierà le famiglie che lo seguiranno