Olimpiadi 2020: i successi di oggi, 27 Luglio

Condividi

Inizia oggi la quarta giornata delle Olimpiadi di Tokyo 2020, l’Italia si tiene ancora salda nella top 10 del medagliere. Ieri abbiamo concluso la giornata aggiungendo 4 medaglie nel palmares di questa edizione dei giochi olimpici e con una bellissima qualificazione di Federica Pellegrine in questa sua ultima olimpiade, oggi occhi aperti per le finali dei 100 dorso uomini e dei 100 rana donne, la finale All-around di ginnastica artistica e per il match del nostro Settebello contro il team ellenico.

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono ufficialmente iniziate. La cerimonia è iniziata alle 13 circa del 23 luglio e, per la prima volta, ci siamo trovati davanti a uno stadio vuoto, senza pubblico, senza nessuno a gioire o a urlare. Gli spalti del National Stadium erano vuoti a causa delle direttive anti-Covid19, non c’era pubblico e gli atleti erano distanziati per evitare ulteriori contagi, infatti sono diversi gli sportivi che hanno dovuto rinunciare alle Olimpiadi a causa di questo virus che, ancora una volta, ci privano di qualcosa e, in questo caso, di un sogno.

Perché le Olimpiadi sono un sogno. Per noi sono solo delle competizioni in cui seguiamo i nostri atleti preferiti, in cui possiamo sostenere il nostro paese che si sta ancora riprendendo dalla pandemia che ci ha bloccati per più di un anno. Ma per gli atleti sono un sogno, l’obiettivo di una vita per cui si ha lavorato per anni interi tutti i giorni e, per questo motivo, vogliamo inaugurare un buona fortuna a tutti. Sono però anche una festa, sono una ricorrenza gioiosa, per questo vedere lo stato vuoto ci ricorda solamente il periodo che stiamo passando.

Noi di Cup of Green Tea ci occuperemo di alcuni sport, ma intanto vi ricordiamo che qui (inserire collegamento ad articolo con tutti gli atleti) trovate tutti gli atleti italiani in gara. Nel prossimo paragrafo invece troverete tutte le gare di cui ci siamo già occupati (aggiorneremo volta per volta, per cui stay tuned):

Vi ricordo anche che qui trovate alcuni consigli per capire come seguire le Olimpiadi di quest’anno.

Olimpiadi 2020: i risultati della quarta giornata

Come sicuramente sapete, ci sono tantissime discipline, quindi non riusciremo a coprire interamente tutti gli sport, tuttavia vi lasciamo i risultati di tutti e qualche dettaglio in più su altri, giusto per tenervi aggiornati sul fronte Olimpiadi, in modo che, se vi trovate al bar a bere un caffè con gli amici, saprete di cosa parlare.

Tiro con l’arco

Individuale maschile, sedicesimi di finale

L’orgoglio italiano rimonta con il match di esordio nella categoria di tiro con l’arco per Mauro Nespoli alle Olimpiadi di Tokyo 2020. L’azzurro intasca due vittorie dal grande potenziale contro Ravnikar (Slovenia), con uno schiacciante 6-0, e contro Gankin (Kazakistan), con un eccellente 6-2, che gli permettono di qualificarsi per gli ottavi di finale che si terranno sabato alle 02:30 di notte per il fuso orario italiano.

 “Adesso ho bisogno di rielaborare con tranquillità quello che ho fatto, il livello crescerà come le aspettative di tutti, ma io credo di essere all’altezza e voglio essere all’altezza delle mie aspettative. Voglio arrivare a medaglia e questa idea non è assolutamente cambiata”, così si esprime Nespoli riguardo al suo percorso a queste Olimpiadi, “Nel primo match ero più emozionato di quello che mi sarei aspettato, dalla prima freccia ho tremato molto ma avevo lavorato questi due giorni per superare questa indecisione e quando la freccia ha colpito il 10 è stata una carica di energia importante”.

olimpiadi-quarto-giorno
Fonte: Tuttosport

Tiro a segno

Carabina 10 metri, Mixed Team Event

In data odierna, dalle 06:15 di mattina per il fuso orario italiano, si è disputato il primo turno del Mixed Team Event per la categoria di tiro a segno di carabina alle Olimpiadi 2020. I tiratori italiani che hanno preso parte all’evento sono Sofia Ceccarello e Marco Suppini.

I primi colpi portano l’Italia in una potenziale ventunesima posizione, ottimo il 10,8 ottenuto da Suppini. Infatti, l’Italia raggiunge la diciottesima posizione, mentre la vetta del podio viene occupata dalla Polonia, dove le favorite sono Cina, ROC e India.

La prima serie si conclude con 104,2 per Suppini e 103,8 per Ceccarello, portando l’Italia in ventiduesima posizione.

Si apre la seconda serie malamente per Suppini che ottiene solo qualche 9 alto, ma con un’eccezionale Ceccarello che conquista due 10,9 consecutivi! La seconda serie si conclude con 102,0 per Suppini e 105,0 per Ceccarello, portando l’Italia attorno alla ventesima posizione. Cina, Polonia, Corea del Sud e Stati Uniti controllano le prime posizioni.

A termine della prima parte di qualificazioni troviamo l’Italia di Ceccarello e Suppini in ventiquattresima posizione con 622,1 punti. La Cina si piazza in prima posizione con 633,2 punti, seguita dalla Polonia con 630,8, dalla Corea del Sud con 630,5, dal primo team ROC con 629,8, dal primo team Stati Uniti con 629,7, dal secondo team ROC con 628,9, dal secondo team Stati Uniti con 628,0 e dall’Ungheria con 627,9.

La Cina si dimostra come la favorita all’oro dopo aver segnato il nuovo record del mondo per la categoria di carabina 10 metri.

olimpiadi-quarto-giorno
Fonte: OA Sport

Basket 3×3

Finisce oggi purtroppo, ai quarti di finale, il viaggio olimpico del quartetto composto da D’Alie, Consolini, Filippi e Rulli. Vengono sconfitte dalla favoritissima Cina per 19 a 13, quest’ultima affronterà il ROC nelle semifinali.

Pallavolo

Vincono le italiane sconfiggendo la Turchia per tre set a uno, con un punteggio di 25-22, 23-25, 25-20 25-15. Entra in campo la stessa formazione del match contro le russe Malinov-Egonu, Bosetti-Pietrini, Fahr-Danesi e De Gennaro come libero. Anche questa volta protagonista indiscussa, Paola Egonu, che porta a casa ben 29 punti, bene anche Bosetti (13 punti) e Fahr (10), straordirnaria la performance di Sylla e compagne che, dopo il secondo set chiudono facilmente gli ultimi due. Con questa seconda vittoria la squadra italiana arriva in testa alla classifica a pari merito con gli statunitensi, una partita senza dubbio ostica e impegnativa. L’appuntamento è per giovedì alle 7 italiane per il match contro gli Stati Uniti

Pallanuoto

Partita sofferta per il Settebello che all’inizio del quarto set stavano sotto di 2 a 6 ma con un meraviglioso colpo di reni il team di Campagna porta a casa un pareggio per 6-6 che per noi conta quasi come una vittoria, una dimostrazione di qualità da parte del Settebello che dimostra di non voler mollare mai.

olimpiadi-quarto-giorno
Fonte: Italia Team

Nuoto

Una staffetta 4×200 che sa di podio, il team composto da Stefano Di Cola (1’47”00), Matteo Ciampi (1’45”64), Marco De Tullio (1’47”78) e Filippo Megli (1’45”63) nuotano in 7’05”05 ottenendo il terzo tempo complessivo e il primo nella propria batteria, davanti a noi solo i britannici in 7’03″25 e gli australiani, oro mondiale in carica, con 7’05″00.

Meravigliosi anche i 100 stile libero dove Thomas Ceccon e Alessandro Miressi ottengono il posto in semifinale rispettivamente arrivando primo e terzo. Ceccon fa il suo primato personale di 47″71 mentre Miressi, primatista italiano con 47″45, chiude in 47″83, il secondo posto va invece allo statunitense Caeleb Dressel che chiude in 47″73.

Meravigliosa e iconica Federica Pellegrini: la nuotatrice, alla sua quinta Olimpiade, è entrata nella storia per essersi qualificata per la quinta volta di fila alla finale delle Olimpiadi. Infatti, con un tempo di 1’56”44, arrivando terza in batteria e settima in classifica, la nostra grande Fede è riuscita a qualificarsi per la finale dei 200 stile libero. C’è anche da ricordarsi che, quando riuscì a ottenere l’argento alle Olimpiadi di Atene del 2004, le atlete con cui oggi sta gareggiando avevano circa 5 anni e mezzo. Federica Pellegrini sei immensa!

Arriva invece settima Martina Carraro, con un tempo di 1’06”19 ai 100 rana, si qualifica settima. La ranista ha anche migliorato il tempo della semifinale, tuttavia non il suo personale di 1’05”85, che comunque non le avrebbe fatto vincere l’oro. Il primo gradino del podio è infatti della statunitense Jacoby, che è riuscita a fare un tempo di 1’04”95, battendo anche la campionessa in carica, connazionale, King.

Le nostre Sara Franceschini e Ilaria Cusinato, dopo aver fatto delle ottime Olimpiadi, non riescono però a qualificarsi per le finali dei 200 misti femminili. La prima ha ottenuto un tempo di 2’11″71 e la seconda di 2’12″10. Si sono classificate 13esima e 14esima, contro il primo posto occupato dalla britannica Wood che è riuscita a concludere la gara in 2’09″56. Comunque un ottima gara ragazze, adesso tifiamo per il resto dell’Italia Team ancora in gara!

olimpiadi-quarto-giorno
Fonte: Italia Team

Ginnastica artistica

Le nostre fate sono state fantastiche! Hanno iniziato con il corpo libero con dei risultati ottimi, con Vanessa Ferrari che riesce a ottenere 14.100, Alice e Alessia d’Amato invece 13.100 e 13.166, dei punteggi ottimi! Intanto Simone Biles, la campionessa più temuta e amata, ha dovuto rinunciare alla finale a squadre a causa di un crollo psicologico. Le auguriamo di riprendersi al meglio!

Intanto le azzurre volano al volteggio: Asia D’Amato 14.266, Vanessa Ferrari 14.233 (più di quanto avevano ottenuto in qualificazione), Alice D’Amato 14.166, con un arrivo imperfetto ma che, comunque, ci fa guadagnare il terzo posto. Si passa poi alle parallele asimmetriche, con Martina Maggio che ottiene un 13.433, Alice D’Amato 14.166 e Asia D’Amato 13.900. Il punteggio totale è di 124.530, le azzurre sono ancora terze a queste Olimpiadi.

Tuttavia, quando arriviamo alla trave, scendiamo al quarto posto, comunque un eccellente risultato di cui le nostre atlete possono vantarsi! Asia D’Amato ottiene un 12.900, Martina Maggio 13.075, Alice D’Amato 13.133. A vincere è stata la Russia, seguita dagli Stati Uniti (che senza Simone Biles hanno sicuramente perso tanto) e poi, al terzo posto, la Gran Bretagna, che ci supera per pochissimi punti. Noi 163.638, loro 164.096.

olimpiadi-quarto-giorno
Fonte: Italia Team

Grazie per aver seguito con noi questa terza giornata di Olimpiadi, appuntamento a domani, sempre alle 18, per la quarta giornata di Olimpiadi! E buona fortuna agli azzurri e alle azzurre che gareggeranno nella giornata di domani!

Autori

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Netflix: uscite agosto 2021
Next post Simone Biles e il peso delle Olimpiadi: fare agonismo non è solo una passione