F1: Sebastian Vettel si schiera con la comunità LGBTQ+, ma poi scatta la squalifica

Il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel si è ritrovato sotto inchiesta con la pretesa di aver violato il regolamento che impone il divieto di mostrare simboli politici o ideologici durante il pre-gara. Il pilota tedesco si è presentato al Gran Premio d’Ungheria indossando una maglietta richiamante la bandiera arcobaleno della comunità LGBTQ+, con tanto di dicitura “Same Love” e mascherina abbinata.