I Maneskin “rischiano” la candidatura ai Grammy 2022?

Condividi

Secondo HITSDailyDouble i Maneskin, la band italiana che ha fatto letteralmente impazzire tutto il mondo, rischia una candidatura ai Grammy 2022 nella categoria Best New Artist. La notizia non ci sorprende più di tanto, i ragazzi sono passati da X-Factor, a Sanremo, all’Eurovision e adesso girano il mondo con la loro musica. Il loro successo è esploso grazie alla vittoria all’Eurovision e da lì è iniziata la passione per tutti, anche da persone che solitamente sono lontane dal loro genere.

maneskin-grammy-2022

Sono carismatici, talentuosi e soprattutto intelligenti, dimostrano una grande apertura mentale e di esprimersi sempre per le cause giuste, come un vero artista dovrebbe fare. Perché non importa se esporsi potrebbe far perdere dei fan, non esporsi significa automaticamente essere complici. Ma questo non è il caso dei Maneskin, che in più occasioni hanno fatto la storia, come quando Thomas e Damiano hanno deciso di scambiarsi un bacio in Polonia, lo stato più omofobo dell’Unione Europea.

In quell’occasione scrissero poi sui social: «Pensiamo che a tutti dovrebbe essere permesso baciare in questo modo senza aver alcun tipo di paura. E pensiamo anche che tutti dovrebbero essere completamente liberi di essere chi cavolo vogliono. Grazie Polonia e ricordate che l’amore non è mai sbagliato», e come fai a non apprezzarli anche solo come delle splendide persone che combattono per i diritti umani? Eppure non sempre sono apprezzati. Non dimentichiamo la Francia che li accusa di pippare, oppure la Bielorussia che preferisce la dittatura alla loro libertà.

Quest’ultima disavventura ve la voglio raccontare brevemente perché penso sia una storia assurda: un giornalista sostenitore del regime di Lukashenko ha definito i componenti della band  «pervertiti, omosessuali degenerati, spazzatura che sa di AIDS», criticando il loro stile e addirittura affermando che «tutto il mondo sprofonderà in questo abisso, ma la Bielorussia rimarrà un’isola di libertà». Peccato che la Bielorussia sia la stessa con i media censurati e che fa deviare un volo per arrestare un oppositore. Per non dimenticare quando uccidono gli oppositori all’estero, oppure quando fanno tornare in anticipo un’atleta dalle Olimpiadi solo per essersi lamentata sui social.

Maneskin si preparano alla candidatura ai Grammy?

maneskin-grammy-2022

Disavventure a parte, però, secondo HITSDailyDouble la band italiana ha grandissime possibilità di vedersi candidata e, chissà, anche vincere Grammy 2022 nella categoria Best New Artist. Per noi sarebbe davvero un sogno, e dovrebbe esserlo anche per i non fan. Immaginate avere una band italiana come best new artist ai Grammy, una competizione mondiale in cui sono passati tantissimi grandi artisti! Ecco quello che è stato scritto a riguardo:

«Måneskin: Ecco qualcosa che accade molto raramente: una rock band che abbraccia senza paura il glam e il proto-punk, cattura l’attenzione del mondo, prima con una vittoria all’Eurovision, poi con il dominio globale. Ecco qualcosa che non è mai successo prima: la suddetta band viene dall’Italia. I provocanti quattro artisti non hanno solo infranto tutte le regole, ma hanno creato le proprie regole. Immaginiamo che ai Grammy piacerebbe avere questo gruppo sexy e dirompente nello show.»

maneskin-grammy-2022

Ovviamente i fan sono estasiati e tanto emozionati al solo pensiero di questa splendida notizia e di questo magnifico eventuale traguardo per dei ragazzi tanto semplici e soprattutto ancora tanto giovani. Ecco alcune opinioni che possiamo leggere su Twitter (sapete che è il nostro social preferito!):

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post USA, legge sull’aborto in Texas: la corte suprema non la blocca
Next post Kimi Räikkönen lascia la F1: il prospetto della prossima stagione