Olimpiadi 2020: i successi di oggi, 28 luglio

Condividi

Continuano le Olimpiadi 2020 a Tokyo. Per ora siamo a quota 14 medaglie, con un oro, cinque argenti e otto bronzi, ma c’è ancora tanta strada da fare. Fra qualche giorno inizieranno infatti le Olimpiadi dell’atletica e lì speriamo di ottenere tanti altri successi. Intanto, significativa questa quinta giornata, con Federica Pellegrini che ci ha fatto commuovere un po’ tutti. Una campionessa di altri tempi, con tanta forza di volontà e tanta passione. Significativo ieri anche il ritiro di Simone Biles a causa di un crollo psicologico. Vediamo, però, cos’hanno fatto oggi i nostri azzurri.

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono ufficialmente iniziate. La cerimonia è iniziata alle 13 circa del 23 luglio e, per la prima volta, ci siamo trovati davanti a uno stadio vuoto, senza pubblico, senza nessuno a gioire o a urlare. Gli spalti del National Stadium erano vuoti a causa delle direttive anti-Covid19, non c’era pubblico e gli atleti erano distanziati per evitare ulteriori contagi, infatti sono diversi gli sportivi che hanno dovuto rinunciare alle Olimpiadi a causa di questo virus che, ancora una volta, ci privano di qualcosa e, in questo caso, di un sogno.

Perché le Olimpiadi sono un sogno. Per noi sono solo delle competizioni in cui seguiamo i nostri atleti preferiti, in cui possiamo sostenere il nostro paese che si sta ancora riprendendo dalla pandemia che ci ha bloccati per più di un anno. Ma per gli atleti sono un sogno, l’obiettivo di una vita per cui si ha lavorato per anni interi tutti i giorni e, per questo motivo, vogliamo inaugurare un buona fortuna a tutti. Sono però anche una festa, sono una ricorrenza gioiosa, per questo vedere lo stato vuoto ci ricorda solamente il periodo che stiamo passando.

Noi di Cup of Green Tea ci occuperemo di alcuni sport, ma intanto vi ricordiamo che qui (inserire collegamento ad articolo con tutti gli atleti) trovate tutti gli atleti italiani in gara. Nel prossimo paragrafo invece troverete tutte le gare di cui ci siamo già occupati (aggiorneremo volta per volta, per cui stay tuned):

Vi ricordo anche che qui trovate alcuni consigli per capire come seguire le Olimpiadi di quest’anno.

Olimpiadi 2020: i risultati della quinta giornata

Come sicuramente sapete, ci sono tantissime discipline, quindi non riusciremo a coprire interamente tutti gli sport, tuttavia vi lasciamo i risultati di tutti e qualche dettaglio in più su altri, giusto per tenervi aggiornati sul fronte Olimpiadi, in modo che, se vi trovate al bar a bere un caffè con gli amici, saprete di cosa parlare.

Nuoto

Iniziamo con la regina del nuoto, con colei che ha fatto più e più volte la storia e che oggi ha fatto il suo «last dance», come ha scritto su Instagram, Federica Pellegrini si classifica settima con un punteggio di 1’55”91 e conclude la sua quinta e ultima finale olimpica sui 200 stile libero. Sebbene la vittoria sia per l’australiana Titmus con un tempo di 1’53”50, il record mondiale resta comunque alla nostra regina, che il 29 luglio del 2009 è riuscita a percorrere i 200 metri in 1’52″98, ai campionati mondiali a Roma.

Simona Quarella gareggia invece per i 1500 stile libero e riesce ad arrivare al quinto posto con un tempo di 15’53”97. A prendere l’oro è stata la statunitense Ledecky con 15’37”34, seguita dalla connazionale Sullivan (15’41”41) e poi la tedesca Kohler (15’42”91). Arriva nel frattempo la rinuncia di Federica Pellegrini per gareggiare ai 100 stile libero, mentre continua la gara con la staffetta.

Martina Carraro purtroppo non si qualifica nei 200 rana con 2’26″17, mentre riesce a raggiungere la qualificazione Francesca Fangio con 2’23″89. Infine, anche una grande sfortuna per la staffetta 4×200 stile libero femminile. A causa di un cambio anticipato di Anna Chiara Mascolo, le quattro ragazze sono state squalificate. I tempi sono stati: Pellegrini 1’56″81, Pirozzi 2’01″64, Mascolo 1’59″81 e Vetrano 2’00″91.

Per quanto riguarda invece i ragazzi, Alessandro Miressi raggiunge la finale con il terzo tempo in stile libero, 47″52, dietro al russo Kolesnikow 47″11 e l’americano Dressel 47″23, quindi questione di pochi centesimi. Ceccon invece esce con il dodicesimo posto (48″05). Capolavoro per Federico Burdisso, che riesce a guadagnarsi il bronzo nei 200 farfalla, ed è la prima medaglia nella farfalla alle Olimpiadi per gli azzurri. Per quanto riguarda invece la staffetta 4×200 maschile, riescono a chiudere in quinta posizione, lottando fino all’ultimo posto.

Nei 200 dorso Restivo non riesce a qualificarsi per la semifinale, mentre Razzetti riesce con 1’57″46 a qualificarsi nei 200 misti. Ottimo lavoro comunque vada ragazze e ragazzi dell’Italia Team! Queste Olimpiadi sono state e saranno anche nei prossimi giorni un successo per la nostra Italia.

olimpiadi-2020-quinta-giornata
Federico Burdisso con la medaglia delle Olimpiadi e la nostra bandiera
Fonte: Italia Team

Tiro a volo

Fossa femminile e maschile – qualificazioni

olimpiadi-2020-quinta-giornata
Fonte: OA Sport

In data odierna, dalle 02:00 di notte per il fuso orario italiano, si sono tenute le qualificazioni per la categoria di tiro a volo di fossa femminile in queste Olimpiadi. A gareggiare per la bandiera italiana troviamo la portabandiera Jessica Rossi e Silvana Stanco.

Si parte con un 3/3 per Stanco, la quale termina le prime due cinquine di tiri immacolate. Purtroppo è il primo piattello della terza sessione a segnare il suo primo errore, che si ritrova provvisoriamente in undicesima posizione. Solo Cormenier (Francia) conclude con un en-plein.

Rossi eguaglia il successo di Stanco con un 5/5, piazzandosi in una provvisoria terza posizione dopo un fantastico 10/10. Conclude con un 25/25 che le permette di raggiungere una prima posizione, sesta posizione per Stanco.

Stanco incomincia la seconda serie con una cinquina perfetta, 29/30. Ottimo 49/50 finale per il cecchino azzurro!

L’inizio della seconda serie per Rossi non è altrettanto buono: due errori che le costano una discesa in decima posizione. 23/25 finale e una ottava posizione provvisoria. Deve raggiungere almeno la sesta posizione per qualificarsi alla finale.

Altra impeccabile cinquina per Stanco all’inizio della terza serie. Guadagna un 25/25 per un totale di 74/75!

Invece Rossi non riesce a riprendersi e commette un altro errore, ma raggiunge un 72/75 che le permette di guadagnare una sesta posizione a parità con Cormenier (Francia) e Smith (Australia). Stanco conquista la seconda posizione. Entrambe le azzurre si qualificano per la finale! In prima posizione si classifica Rehac (Slovenia), mentre a parità con Stanco troviamo Perilli (San Marino).

Le qualificazioni per la categoria di tiro a volo di fossa maschile ha inizio alle 02:50 di notte per il fuso orario italiano. L’Italia schiera Mauro De Filippis, favorito all’oro in quanto numero uno del ranking mondiale!

De Filippis apre con una cinquina impeccabile e conclude la prima serie con un 25/25! L’en-plein spetta anche a Alipov (ROC), Burrows (Stati Uniti), Liptak (Repubblica Ceca), Orozco Diaz (Messico) e Berti (San Marino).

Si apre anche la seconda serie per De Filippis che commette il suo primo errore dopo quattro cinquine perfette, 49/50. 10/10 all’inizio della terza serie e De Filippis conclude con un fantastico 74/75 che si qualifica indubbiamente per la finale come la sua ex coniuge Jessica Rossi. A parità troviamo anche Sresthaporn (Thailandia), Liptak (Repubblica Ceca), Al-Faihan (Kuwait) e Berti (San Marino).

Canottaggio 4 senza maschile – finale

Neanche le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono immuni al contagio di Covid-19: l’ennesima notizia di uno sportivo positivo arriva dalla categoria di canottaggio proprio dalla squadra italiana. Nella notte è stata riscontrata la positività di Bruno Rossetti e l’azzurro è stato sostituito in extremis da Marco di Costanzo.

La finale di canottaggio 4 senza maschile, tenutasi alle 01:10 di notte per il fuso orario italiano, ha visto trionfare l’Australia, permettendole di aggiudicarsi la medaglia d’oro, seguita dalla Romania con l’argento. È proprio l’Italia di Castaldo, Vicino, Lodo e di Costanzo ha conquistare il terzo posto e la medaglia di bronzo.

Ma è una vittoria amara quella degli azzurri, come hanno testimoniato gli eventi che hanno seguito l’arrivo al traguardo. La squadra italiana si è scagliata con irruenza contro gli inglesi, i quali si sono classificati al quarto posto. “Ci sono venuti addosso di proposito. Ci hanno quasi speronato mentre stavamo andando a vincere”, sono le urla di Lodo mentre viene trattenuto dai suoi compagni.

L’indagine della Federazione con grande probabilità non porterà ad alcun provvedimento.

Siamo delusi e felici al tempo stesso” ha detto Lodi “Ci è successo di tutto, mai accaduto un cambio di equipaggio così all’improvviso. Marco ha fatto due dosi di vaccino (Moderna), ci dicono che fanno di tutto per tenerci in ambiente protetto e poi finisce così. Non capisco davvero come sia potuto succedere”.

olimpiadi-2020-quinta-giornata
Fonte: Gazzetta dello Sport

Pallavolo maschile

In data odierna alla nuova Ariake Arena di Tokyo si è disputata Italia-Giappone, partita valida per la terza giornata di Olimpiadi della Pool A del torneo di pallavolo. Sono proprio gli azzurri a riscattare la sconfitta 3-0 contro la Polonia, battendo i padroni di casa 3-1.

Il punto della vittoria è stato segnato da Galassi, portando la squadra italiana a vincere 25-21. Il terzo set è stato vinto dal Giappone per 23-25 dove l’Italia ha ceduto (e fortunatamente recuperato con ancora più grinta nel set successivo) a fine gioco.

Ottimo lavoro di tutti i giocatori in campo, anche Simone Granelli partito come titolare nonostante il risentimento all’adduttore patito nel match Italia-Polonia.

La classifica del primo girone A dopo le prime tre giornate vedono in prima posizione la Polonia, seguita dal Giappone, Iran, Italia, Canada e Venezuela.

La prossima partita che i giocatori azzurri di Blengini dovranno affrontare si terrà in data venerdì 30 alle 12:40 di giorno per il fuso orario italiano contro l’Iran!

olimpiadi-2020-quinta-giornata
Fonte: OA Sport

Basket

Per quanto riguarda il basket, è molto attesa la partita Italia-Australia, soprattutto perché i Boomers sono candidati a essere la medaglia d’oro delle Olimpiadi del basket 2020. Purtroppo, con questa partita arriva anche la prima sconfitta, 86-83, ma non possiamo di certo dire di averla resa facile ai nostri avversari. I nostri azzurri hanno giocato fino all’ultimo, lottando con tutte le forze.

Il top scorer dell’Italia è stato il grande Fontecchio, che ha segnato la bellezza di 22 punti, mentre per l’Australia è stato Landale, che di punti ne ha fatti 18. Il primo quarto si è concluto 25 pari, il secondo con l’Italia in vantaggio di un punto, nel terzo l’Australia ha rimontato superando l’Italia di 4 punti e, nell’ultimo, di nuovo punteggio pari, portando l’Australia alla vittoria. Anche se siamo stati sconfitti non ci possiamo sicuramente dire delusi dai nostri ragazzi, che hanno davvero giocato fino all’ultimo per donarci grandi emozioni.

Tuffi

Si inizia anche con i tuffi! Nel trampolino di 3 metri sincro troviamo Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia, settimi dopo i primi tre turni ma che, dopo la quarta rotazione della finale riescono a salire al quinto posto. Tuttavia la medaglia d’oro alla fine della gara va agli imbattibile cinesi Zongyuan Wang e Sixy Xie, con 467.2. I nostri atleti si classificano sesti con 388.05. A Marsaglia tocca anche la gara individuale, per cui per lui le Olimpiadi non sono finite!

olimpiadi-2020-quinta-giornata
Tocci – Marsiglia alle Olimpiadi 2020
Fonte: Twitter

Autori

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

  • Giulia, Giu per chiunque, 17 anni, studentessa e fonte di stress a tempo pieno. Adoro scrivere, conoscere e imparare. Instagram: @/xoxgiu

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Prime Video: uscite agosto 2021
Next post Pegasus: lo spyware continua