Twitter: arriva ufficialmente la funzione “modifica tweet”

Condividi

Da anni, forse da sempre, da ancor prima che esistesse la stessa funzione fosse disponibile su Facebook o Instagram, gli utenti chiedono ai CEO di Twitter di poter modificare i tweet. In diverse occasioni è molto fastidioso postare qualcosa in fretta, senza rileggere, ricevere dei like e poi… accorgersi di aver fatto un errore di distrazione. Sarebbe bello modificare. Allo stesso tempo, però, qualcuno potrebbe anche approfittare per cambiare completamente il significato di qualcosa che ha ricevuto diversi retweet. Quindi, in che modo Twitter farà sì che questo non accada?

twitter-pulsante-edit

Facciamo una piccola premessa. Sapevate che Elon Musk ha acquistato il 9,2% delle azioni (che equivalgono a 73.486.938) della società? È subito quindi divenuto il maggior azionista del social che lui utilizza più e più volte, anche con dei sondaggi importanti (ad esempio, come quando ha chiesto ai follower se dovrebbe vendere le azioni Tesla: la risposta è sì). Negli ultimi giorni, invece, si era espresso sulla libertà di espressione, pensando che forse c’era bisogno di creare un nuovo social.

Tuttavia, sembra che l’idea del modifica tweet, non è dell’uomo più ricco del mondo. Sebbene infatti inizialmente i molti hanno pensato che il merito fosse suo, è stato proprio il profilo di Twitter a voler sottolineare che l’idea non viene da un “sondaggio”, bensì è un po’ che il team ci sta lavorando. Vediamo, quindi, le dichiarazioni di Jay Sullivan.

Twitter: arriva la funzione modifica

«Stiamo valutando fin dallo scorso anno come realizzare la funzionalità Modifica in modo sicuro. È in programma l’avvio di un test all’interno di Twitter Blue Labs, entro i prossimi mesi», ha detto Jay Sullivan, Head of Consumer Product, in un tweet. Ha aggiunto che la funzione «edit è da molti anni la funzionalità di Twitter più richiesta. Le persone vogliono essere in grado di correggere (a volte imbarazzanti) errori, errori di battitura e riprese importanti del momento. Attualmente risolvono questo problema eliminando e twittando di nuovo».

twitter-pulsante-edit

Continua: «senza cose come limiti di tempo, controlli e trasparenza su ciò che è stato modificato, la funzione modifica potrebbe essere utilizzato in modo improprio per alterare la registrazione della conversazione pubblica. Proteggere l’integrità di quella conversazione pubblica è la nostra massima priorità quando ci avviciniamo a questo lavoro». Negli scorsi mesi c’era stato un rumor che riguardava proprio Twitter Blue, la funzione a pagamento del social, dove si pensava che sarebbe stata implementata quest’aggiunta.

Infine, conclude, Jay Sullivan: «Pertanto, ci vorrà del tempo e cercheremo attivamente input e contraddittorio prima di lanciare Edit. Ci avvicineremo a questa funzione con cura e premura e condivideremo gli aggiornamenti man mano che procediamo. Questa è solo una delle funzionalità che stiamo esplorando mentre lavoriamo per offrire alle persone più scelta e controllo sulla loro esperienza su Twitter, favorire una conversazione sana e aiutare le persone a sentirsi più a proprio agio su Twitter. Queste sono le cose che ci motivano ogni giorno».

Il tweet condiviso dall’account ufficiale, arriva anche dopo quello del primo aprile in cui dicevano proprio di star lavorando a un edit button, ma hanno voluto proprio sottolineare che «non stavamo scherzando». Tuttavia, sin dal 2019, Jack Dorsey, fondatore di Twitter, si disse abbastanza contrario a una funzione del genere. Tuttavia, adesso che c’è qualcun altro a capo, probabilmente il vento è cambiato e, chissà, che non avremo davvero questa nuova funzione, tanto attesa e desiderata da sempre.

twitter-pulsante-edit
close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.