Arrivano anche su Twitter le reazioni ai post


Dopo Facebook e Mewe, arrivano anche su Twitter le reazioni ai post degli utenti, tuttavia saranno diverse. Come anche sulla piattaforma di Zuckerberg, non ci sarà il dislike o il police in giù, ma al suo posto ci sarà un “hmm”. La scelta di non introdurre il dislike è che potrebbe essere dannosa per gli utenti, poiché a nessuno piacerebbe ricevere dei pollici in giù e questo potrebbe portarli a postare di meno. E nessun social, che sia Facebook, Mewe o Twitter, vuole ovviamente una cosa del genere.

twitter-emoji-reaction

Dopo le nuove novità che vi abbiamo raccontato in un precedente articolo, sembra proprio che Twitter voglia fare dei passi avanti, implementando nuove funzionalità. Tra queste c’è Twitter Blue, che dovrebbe costare $2.99 ma anche di più, in base a quello che scegli di avere. Tra le funzionalità c’è quella di collections, che ci sembrano tanto i save di Facebook e Instagram, in cui potrai salvare e organizzare i tuoi tweet preferiti in collezioni, in modo da trovarli più facilmente quando vorrai rileggerli.

A parlarci di questi aggiornamenti come anche di quello che riguarda le emoji-reaction è sempre Jane Manchun Wong, ma non solo. TechCrunch, a marzo, ci aveva dato una notizia simile, dicendoci che un portavoce di Twitter aveva affermato: «stiamo esplorando modi aggiuntivi per far esprimere le persone nelle conversazioni su Twitter», parlando in particolare di alcune emoji-reaction, che adesso vedremo insieme.

Twitter: arrivano le emoji-reaction

Partiamo dall’articolo di TechCrunch, che è più datato rispetto al tweet dell’ingegnere che è spesso fonte cerca di molti aggiornamenti in arrivo sul social. Il blog statunitense che si occupa di informatica e tecnologia ha presentato le nuove emoji-reaction, che dovrebbero essere il cuore che abbiamo ora (like), una faccia che ride (divertente), una faccina pensierosa (interessante) e una faccina che piange (triste). Niente angry reaction come su Facebook, quindi. O forse no.

twitter-emoji-reaction
Fonte: WFBrother su Twitter

In questa immagine, infatti, possiamo vedere che oltre alle prime quattro emoji c’è anche quella di stupore, nella prima riga con la faccina a bocca aperta e nelle ultime due con il fuoco. In più in tutte e tre troviamo agree e disagree, con pollici, con i 100 o i no, oppure con le frecce in su o in giù stile Reddit. Dall’aggiornamento di Jane Manchun Wong, però, sembra che abbiano cambiato idea.

Vedremo con i prossimi aggiornamenti cosa avranno deciso. Tra le varie opzioni condivise da alcuni utenti c’è anche quella di support e di angry al post di like e dislike, ma ovviamente bisognerà vedere come decideranno di implementare il tutto. Voi cosa ne pensate? Utilizzereste le emoji-reaction su Twitter?

twitter-emoji-reaction
close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.