Truth: il social di Donald Trump accoglie i primi 500 tester

Condividi

Noi qualche giorno fa vi abbiamo parlato di Waveful, il social italiano che sta rubando membri a Instagram, Facebook e TikTok grazie alla facilità di finire in tendenza e di farsi notare. Tuttavia, nel mercato dei social sta per entrare un nuovo colosso: parliamo di Truth, il social di cui un anno fa aveva parlato Donald Trump, un social libero che non l’avrebbe censurato poiché nelle sue mani. I primi 500 tester stanno provando proprio in questo momento la piattaforma che potrebbe, chissà, sostituire quelle che conosciamo.

Facciamo un salto nel passato. Siamo al periodo in cui Donald Trump fu bannato da tutti o quasi i social network. «Gli sconvolgenti eventi delle ultime 24 ore dimostrano chiaramente che il presidente Donald Trump intende utilizzare il tempo rimanente in carica per minare la transizione pacifica e legittima del potere al suo successore eletto, Joe Biden», scrisse Mark Zuckerberg su Facebook, annunciando l’estensione del «blocco che abbiamo messo sul suo account Facebook e Instagram a tempo indeterminato e per almeno le prossime due settimane fino a quando la transizione pacifica del potere è completa.»

trump-truth-social-arriva-a-marzo

Arrabbiato per questa censura, si trasferisce insieme a tutti i suoi fedeli (tra cui anche Matteo Salvini) su Parler, che però dura poco in quanto il server non è riuscito a ospitare così tanti iscritti. Poi comunque è riuscito a tornare in campo, ma ormai era troppo tardi. Dopo ciò, l’ex Presidente comincia a parlare di un nuovo social, o meglio Blog (From the Desk of Donald J Trump), dove il protagonista indiscusso scriveva come se fosse una pagina di diario, ma nessuno poteva commentare. È possibile, però, condividere su altri social.

Tuttavia, a ottobre 2021, c’è la svolta: «Sono entusiasta di iniziare a condividere le mie idee su Truth Social», affermò Donald Trump, annunciando l’arrivo del suo nuovo social, Truth Social, che sarebbe arrivato proprio nel 2022. E quindi eccoci qui, dopo un anno, a parlare nuovamente di quest’idea di Trump, che ovviamente non sapremo se sarà fallimentare come il blog o se, invece, riuscirà a sbaragliare la concorrenza.

Truth: come funziona il nuovo social di Trump

trump-truth-social-arriva-a-marzo

Secondo quanto riportato da Reuters, la fase Beta di Truth è stata estesa in vista del debutto che era previsto per il mese di febbraio 2022, ma che secondo il CEO della neonata Trump Media & Technology Group, Devin Nunes, ritiene che sia più plausibile che venga lanciata ufficialmente a marzo. Al momento i tester sono 500 e tutti siamo curiosi di sapere come si comporteranno anche Apple Store e Play Store, in quanto il social avrà una policy zero censura che non è esattamente il massimo per i due store.

Per accedere alla fase beta bastava avere TestFlight sul proprio smartphone, in modo da testare la nuova piattaforma. Un beta tester conduttore di podcast conservatore ha commentato che «la mia partecipazione a Truth Social sta superando quella a Twitter perché sembra che non venga represso come lo sono stato su Twitter», e ovviamente è lecito considerando che è proprio quello il motivo per cui Trump ha voluto aprire il social.

Al momento l’ex Presidente sta anche raccogliendo diversi followers, al momento ancora pochi considerando che i membri lo sono e soprattutto rispetto agli 88 milioni che aveva su Twitter (tra l’altro sembra che Truth sia anche molto simile al social preferito di Trump, solo che invece dei cinguettii ci sono le verità), tuttavia siamo sicuri che chiunque scaricherà l’app, gli lascerà il follow. «Preparatevi! Il vostro Presidente preferito vi vedrà presto!», ha scritto sul suo social, con un commento che sembra quasi una minaccia.

trump-truth-social-arriva-a-marzo

Adesso a noi non resta che attendere per scoprire come si evolverà il social. Quando ce ne sarà la possibilità, ovviamente, lo proveremo anche noi in modo da farvi sapere cosa ne pensiamo. Quindi ci risentiamo il mese prossimo, con Truth Social, il network dove Trump può istigare delle rivolte senza essere bannato.

Autore

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.