Tag: mario draghi

Sanna Marin, premier finlandese, a Palazzo Chigi
Flash News

Sanna Marin, premier finlandese, a Palazzo Chigi

Dopo aver annunciato di voler entrare nella Nato, la premier della Finlandia, Sanna Marin, incontrerà il premier italiano Mario Draghi a palazzo Chigi, nella giornata di mercoledì 18 maggio. Lo hanno fatto sapere delle fonti di Palazzo Chigi. L'incontro dovrebbe essere in tarda mattinata. Finland's Prime Minister Sanna Marin attends a signing ceremony at JapanÂ?s Prime Minister (not pictured) official residence in Tokyo, Japan, 11 May 2022. Both parties signed a working holiday agreement. ANSA/FRANCK ROBICHON / POOL «Bisogna essere molto comprensivi ragionando di Finlandia. La loro richiesta va compresa e valutata con attenzione: credo sia comprensibile che voglia sentirsi rassicurata dall'adesione alla Nato. È chiaro che può avere delle implicazioni ma non mi sento di offrire una ...
Zuckerberg con Draghi a parlare di Metaverso
Vip news

Zuckerberg con Draghi a parlare di Metaverso

Mark Zuckerberg è in Italia: già da qualche giorno abbiamo visto diverse foto del CEO di Facebook che fa il turista nel nostro bel paese. Oggi, invece, è stato impegnato in un incontro con il premier Mario Draghi, che se ci pensate è un po' ironico in quanto il nostro premier forse è uno dei pochissimi politici a non utilizzare i social network. Niente a che fare con un Matteo Salvini che posta anche quello che mangia. Quindi di cosa potrebbero aver parlato i due leader? Hanno parlato del metaverso. Cos'è il metaverso? Ai tempi l'azienda di Zuckerberg spiegò che il metaverso è «un set di spazi virtuali dove si può creare ed esplorare con altre persone che non sono nel nostro stesso spazio fisico», quindi un posto online in cui tutto è possibile: «interagire con gli amici, lavorare,...
L’Italia è il paese dell’anno secondo il The Economist
Curiosità

L’Italia è il paese dell’anno secondo il The Economist

Un'altra vittoria per l'Italia, questa volta un po' inaspettata. Il The Economist ha incoronato il nostro splendido territorio come Paese dell'anno: «non per l'abilità dei suoi calciatori che hanno vinto gli Europei, né per le sue pop star, che hanno vinto l’Eurovision Song Contest. Ma per la sua politica». Dobbiamo quindi ringraziare Mario Draghi, il nostro presidente del Consiglio che viene definito «competente e rispettato a livello internazionale», questo perché «per una volta, un'ampia maggioranza di politici ha seppellito le divergenze per sostenere un programma di profonde riforme mirate a ottenere i fondi a cui l’Italia ha diritto». Prima di Draghi abbiamo avuto due governi Conte, l'ultimo conclusasi all'inizio di quell'anno. Ricordiamo quei giorni non con tanta gioia, forse pe...
Salviamo la musica LIVE: l’appello degli artisti al Governo Draghi
Curiosità

Salviamo la musica LIVE: l’appello degli artisti al Governo Draghi

Ha preso il via la campagna Salviamo la musica LIVE a cui hanno aderito tantissimo artisti, organizzatori e associazioni con l'unico obiettivo di far sentire la propria voce al premier Mario Draghi e al Governo. In questi ultimi giorni se n'è parlato abbastanza dopo che sono state pubblicate le foto di un comizio di Giuseppe Conte, ed è venuto fuori come i politici in questo periodo in cui la musica è ferma da due anni, stanno continuando a fare i comizi per raccattare dei voti in vista delle elezioni. Ma adesso gli artisti non staranno più in silenzio, non aspetteranno più. La scorsa polemica era stata sollevata da Ermal Meta in merito a un post condiviso da Giuseppe Conte in cui si vedono tantissime persone ammassate in un suo comizio. Il discorso ovviamente vale per Giuseppe Conte, ...
La telefonata fra il premier Draghi e il Presidente Biden sull’Afghanistan
News dal mondo

La telefonata fra il premier Draghi e il Presidente Biden sull’Afghanistan

Dopo ormai una settimana da quando è iniziata questa tragedia in Afghanistan, il presidente americano Joe Biden, già aspramente criticato dai suoi connazionali come anche da molte persone del resto del mondo, ha avuto una telefonata con il nostro presidente del consiglio, Mario Draghi, cercando di capire cosa possono fare per aiutare le persone che in questo momento si trovano a Kabul. Il riassunto della chiamata è stata pubblicata sui siti dei vari governi. Intervista di Mario Draghi con TG1 In Afghanistan la situazione non sta migliorando. Abbiamo già visto come i talebani, nonostante la conferenza stampa in cui affermano di rispettare le varie libertà della stampa e dei cittadini, hanno dimostrato in realtà di non essere cambiati affatto, perquisendo appartamenti di giornalisti o...
Carta dei Valori europei firmata anche da Lega e FdI: Matteo Salvini e un’altra delle sue incoerenze
News dal mondo

Carta dei Valori europei firmata anche da Lega e FdI: Matteo Salvini e un’altra delle sue incoerenze

Ieri abbiamo letto il tweet di Matteo Salvini in cui annuncia che la Lega ha deciso di firmare una Carta dei Valori con tutti, o quasi, i partiti no Europa, poi qualche ora dopo ha detto che la stessa Lega è «in sintonia con il Presidente Draghi», convinto europeista. È per caso questa l'ennesima testimonianza di come Matteo Salvini sia incoerente e ipocrita e che molte delle sue scelte siano fatte solo per continuare ad avere la poltrona? Ma analizziamo meglio la situazione, facendo un throwback a qualche mese fa. Siamo ad aprile quando Matteo Salvini, Mateusz Moraviecki e Viktor Orbán decidono di incontrarsi per parlare di un'Europa rinascimentale. Sì, rispettivamente Primo Ministro della Polonia e dell'Ungheria, della Polonia con la "Carta della Famiglia" (eterosessuale) che vede la...
Monica Cirinnà chiede a Draghi di essere «portavoce di un’Italia coerentemente europea»
News dal mondo, Vip news

Monica Cirinnà chiede a Draghi di essere «portavoce di un’Italia coerentemente europea»

La senatrice Monica Cirinnà, ieri in senato, ha voluto toccare l'argomento purtroppo troppo ignorato (finché qualche omosessuale non viene picchiato) come quello dell'omofobia e i diritti delle donne, chiedendo di prestare attenzione a quello che sta accadendo in Polonia (sia dal punto di vista dei diritti delle donne che dei diritti LGBT), in Ungheria e ovviamente nella Turchia di Erdogan, dove da qualche giorno ci sono manifestazioni in seguito alla decisione di uscire dalla convenzione di Istanbul, che protegge le donne dalla violenza domestica. Mentre in Italia si lotta ancora per far approvare il DDL Zan e c'è chi vorrebbe che lo Stato facesse qualcosa per tutelare le vittime di omofobia ma poi vota contro a un DDL che le proteggerebbe, mentre c'è chi vive nel suo mondo di fate e ...
Draghi preoccupato per i diritti umani, chiama Erdogan
News dal mondo

Draghi preoccupato per i diritti umani, chiama Erdogan

Abbiamo parlato più volte di quanto tragica sia la situazione in Turchia. Proprio di recente, infatti, lo stato governato da Erdogan è stato al centro delle attenzioni e con delle manifestazioni in piazza a causa della decisione di ritirarsi dalla Convenzione di Istanbul, il trattato che protegge le donne dalla violenza domestica e, considerando quanti femminicidi ci sono in Turchia, non è stata considerata una scelta molto apprezzata. Per questo, il nostro Mario Draghi lo ha contattato per indagare ed esporre i suoi dubbi. Fonte: twitter Ripetiamo, per chi non lo sapesse ancora, cos'è la Convenzione di Istanbul: «Questo nuovo trattato del Consiglio d’Europa è il primo strumento internazionale giuridicamente vincolante che crea un quadro giuridico completo per proteggere le donne co...
Il primo DPCM Draghi
News dal mondo

Il primo DPCM Draghi

«Il Presidente Mario Draghi ha firmato oggi il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) che detta le misure di contrasto alla pandemia e di prevenzione del contagio da COVID-19», così leggiamo sul sito ufficiale del Governo italiano. Mario Draghi ha ufficialmente firmato il suo primo DPCM, che sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021 e che «conferma, fino al 27 marzo, il divieto già in vigore di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, con l’eccezione degli spostamenti dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità.» Insomma, finché lo faceva Giuseppe Conte, non andava bene. Ma a Mario Draghi tutto è concesso. Chissà se super Mario riuscirà a farsi apprezzare per i suoi DPCM e per come il suo governo dei migliori affronterà quest'emergenza sanitaria, e...
Mario Draghi e il DDL Zan: completamente ignorata la legge contro l’omotransfobia
News dal mondo

Mario Draghi e il DDL Zan: completamente ignorata la legge contro l’omotransfobia

Riusciremo mai a fare approvare una legge che tuteli gli omosessuali e i transessuali dall'odio omotransfobico? Al momento le aspettative sono molto basse, sebbene sia la senatrice Monica Cirinnà che il deputato del PD Alessandro Zan si siano presentati in Parlamento con la mascherina arcobaleno come reminder, poiché nel discorso che Mario Draghi ha esposto e che tanto è stato acclamato non c'è minimamente stato spazio per spendere due minuti di discorso per il DDL Zan. Sono ormai mesi, se non di più, che Alessandro Zan insieme a tutta (o quasi) la comunità LGBT cerca di far approvare il decreto di legge per proteggere le persone della comunità. Giorgia Meloni & company sono contro, lottano ogni giorno per non ledere alla loro libertà (di essere omofobi e transfobici), e forse q...