Tag: denise pipitone

Catania: bambina di 5 anni rapita da tre persone
News dal mondo, Flash News

Catania: bambina di 5 anni rapita da tre persone

È notizia delle ultime ore: una bambina di 5 anni, Elena Del Pozzo, è stata rapita mentre si trovava in auto con la madre a Piano di Tremestieri. Secondo la denuncia della donna ai carabinieri della Tenenza di Mascalucia, a rapire la bambina sono state tre persone armate e incappucciate. La notizia del sequestro ha subito fatto il giro dei social, ed è stata confermata dalla Procura di Catania che ha aperto un'inchiesta delegando le indagini ai militari dell'Arma. Aggiornamento 14 giugno: Morta Elena Del Pozzo: trovato il cadavere della bimba scomparsa ieri Elena Del Pozzo Noi che abbiamo sempre seguito con tantissima apprensione il caso di Denise Pipitone, bambina rapita nel 2004, quasi 18 anni fa, nelle cui indagini sono stati commessi fin troppi errori sin dalle prime ore dell...
Denise Pipitone: test DNA su Antonia Cerasela, esito negativo
News dal mondo, Flash News

Denise Pipitone: test DNA su Antonia Cerasela, esito negativo

Conclusa la pista Antonia Cerasela riguardo Denise Pipitone. È stato effettuato il test del DNA «nelle giornate di Sabato 30 Aprile e Lunedi 2 Maggio 2022», ma la «comparazione ha dato esito negativo». La signora, indicata dalla ragazza romena Mariana a Storie Italiane, non è Denise Pipitone. È la stessa Piera Maggio a dare l'annuncio su Facebook. Adesso la ricerca della verità su cosa sia successo quel primo settembre 2004, quasi 18 anni fa, continua. Facciamo il nostro solito recap, prima di parlare dell’argomento di oggi. Voglio ricordarvi che qualche mese fa è stato pubblicato l’age progression di Denise Pipitone aggiornato al 2021, e potrebbe essere davvero utile per cercare l’oggi 21enne in quanto è diverso da come tutti ce la siamo sempre immaginata (molto simile alla mamma, in...
Non solo Milo Infante: i giornalisti che cercano Denise Pipitone, vengono indagati
News dal mondo

Non solo Milo Infante: i giornalisti che cercano Denise Pipitone, vengono indagati

Fa storcere molto il naso ma fa soprattutto pensare: perché un giornalista dovrebbe essere indagato per il proprio impegno nell'indagare sul caso Denise Pipitone, sul caso di scomparsa di una bambina di cui non si sa nulla da 18 anni? E soprattutto, perché sono solo quelli che si pongono delle domande ben precise su chi potrebbero essere i colpevoli a finire nel mirino delle forze dell'ordine? Ovviamente si esclude la giornalista di Quarto Grado Ilaria Mura, che nel mirino ci è finita perché indagata per favoreggiamento nei confronti di Gaspare Ghaleb. Ma Milo Infante, Federica Sciarelli, e tutti gli altri giornalisti, perché devono temere di analizzare la verità? Facciamo il nostro solito recap, prima di parlare dell’argomento di oggi. Voglio ricordarvi che qualche mese fa è stato pub...
Milo Infante indagato, ma non dalla Procura di Marsala
News dal mondo

Milo Infante indagato, ma non dalla Procura di Marsala

Milo Infante è uno dei giornalisti che si è occupato del sequestro di Denise Pipitone, bambina scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004, da quasi 18 anni. Insieme alle sue trasmissioni e sui profili social, il giornalista Rai ha sempre tentato di smascherare la verità e, soprattutto, di non far cadere per altri 17 anni il caso nel dimenticatoio. Ha sperato come tutti in una commissione d'inchiesta ed è rimasto deluso e amareggiato quando ha dovuto dire, in diretta, che non ci sarebbe stata. Per questo viene lecito chiedersi: per cosa è indagato Milo Infante? Facciamo il nostro solito recap, prima di parlare dell'argomento di oggi. Voglio ricordarvi che qualche mese fa è stato pubblicato l’age progression di Denise Pipitone aggiornato al 2021, e potrebbe essere davvero utile per...
Denise: parliamo dell’ultimo capitolo della docuserie
Nerd stuff

Denise: parliamo dell’ultimo capitolo della docuserie

Si è conclusa ufficialmente la docuserie su Denise Pipitone, che nelle ultime settimane ha raccontato, a chi di noi l'avesse dimenticato, l'ingiustizia e il menefreghismo che ha circondato questo caso. Perché, a dispetto di ciò che qualcuno vuol far credere, la vittima principale di questa storia è Denise Pipitone, e solo Denise. Poi abbiamo la sua famiglia che in quasi 18 anni non ha smesso di cercarla e non smetterà mai, lottando contro tutto e tutti. Adesso noi aspettiamo il 2023, anno in cui speriamo di poter vedere finalmente la commissione d'inchiesta, per far chiarezza su punti oscuri di questa vicenda. Potrebbe interessarvi: Denise: le impressioni sulla prima puntata della docuserieDenise: la seconda puntata della serie comincia a entrare nel vivo delle indaginiDenise, terz...
Denise Pipitone: la Commissione d’Inchiesta non si farà
News dal mondo

Denise Pipitone: la Commissione d’Inchiesta non si farà

L'Italia è il Paese in cui una bambina di 4 anni viene rapita, ma nessuno vuole indagare. È il Paese in cui dopo ormai quasi 18 anni dal sequestro di una minore, i colpevoli continuano a camminare liberi. È il Paese che non dà giustizia a una famiglia che ha perso una figlia, una sorella, una nipote, un'amica. L'Italia dovrebbe chiedere scusa a Denise Pipitone, a Piera Maggio, a Piera Pulizzi, a Kevin Pipitone, perché questo caso è una vergogna e, personalmente, non vedo l'ora che raggiunga le televisioni estere tramite la docuserie. Perché l'Italia, la nostra bella Italia, non merita di avere un sistema giudiziario e dei parlamentari che, permettetemi di dirlo, baciano le mani a qualcun altro. Facciamo il nostro solito recap, per cui se conoscete tutto a memoria, andare direttamente ...
Denise, terzo episodio della docuserie: il caso che dovrebbe far vergognare l’Italia intera
Nerd stuff

Denise, terzo episodio della docuserie: il caso che dovrebbe far vergognare l’Italia intera

Se nel primo episodio di Denise, la docuserie dedicata al sequestro di Denise Pipitone, ci siamo commossi a sentire le parole di Kevin e Piera, scoprendo le prime ore della scomparsa della piccola, se nel secondo ci siamo arrabbiati per come sono state condotte sin dal principio le indagini, nel terzo viviamo un mix di queste emozioni, in quanto ci rendiamo conto che, alla fine dei conti, questa bambina la stanno cercando solo Piera Maggio, Pietro Pulizzi e l'avvocato Frazzitta. Perché ascoltare alcune dichiarazioni in un'aula di tribunale, e vedere comunque assolte delle persone, ci fa vergognare di essere italiani. Potrebbe interessarvi: Denise: le impressioni sulla prima puntata della docuserieDenise: la seconda puntata della serie comincia a entrare nel vivo delle indagini ...
Denise Pipitone: Milo Infante parla della Commissione d’Inchiesta
News dal mondo

Denise Pipitone: Milo Infante parla della Commissione d’Inchiesta

La Commissione d'Inchiesta è stata subito un raggio di sole alla fine di una lunga corsa in un buio tunnel, poiché significherebbe che finalmente Denise Pipitone potrebbe avere la giustizia che ogni cittadino del mondo merita. Tuttavia, ci sono diversi ostacoli che potrebbero vietare di arrivare alla fine di questo tunnel, ostacoli che priverebbero, ancora una volta, una famiglia al diritto di sapere la verità su quello che è successo alla propria figlia. In un video condiviso su Facebook, Milo Infante, giornalista che da anni si occupa di questo caso, ha fatto chiarezza e ci ha fatto sapere che in mattinata, potremmo avere importanti novità. Facciamo il nostro solito recap. Prima di parlare di questa novità di cui ancora non si sa tanto, voglio ricordarvi che qualche mese fa è stato p...
Denise: le impressioni sulla prima puntata della docuserie
Nerd stuff

Denise: le impressioni sulla prima puntata della docuserie

È stato straziante il primo episodio di Denise, la docuserie dedicata al rapimento di Denise Pipitone, sequestrata da Mazara del Vallo il primo settembre 2004. Abbiamo visto la sofferenza e la paura non solo di Piera Maggio, ma di un'intera famiglia. Abbiamo conosciuto Kevin, il fratello maggiore della bambina, che è sempre stato lontano dalle telecamere, e ci siamo immedesimati in lui. Allo stesso tempo abbiamo visto un bambino di 11 anni venir interrogato dalla polizia durante i primi giorni cruciali. E ancora non abbiamo ripercorso tutti gli errori. Questo è stato solo l'inizio, la prima puntata di quattro che andranno in onda di sabato in sabato. Prima di parlare di questa novità di cui ancora non si sa tanto, voglio ricordarvi che qualche mese fa è stato pubblicato l’age progressi...
Denise Pipitone: oggi sul NOVE la sua docu-serie, come seguirla online e dall’estero
Nerd stuff

Denise Pipitone: oggi sul NOVE la sua docu-serie, come seguirla online e dall’estero

È arrivato il giorno che in tanti aspettavano: oggi sul Nove verrà trasmessa la docuserie sul caso di Denise Pipitone, disponibile già da una settimana su Discovery+. Tuttavia, per chi non ha un abbonamento, l'unico modo per vedere la storia del caso di rapimento che più ha non solo sconvolto ma anche umiliato l'Italia (perché i bambini non scompaiono nel nulla, e tutti gli errori che sono stati fatti durante le indagini dimostrano che qualcosa in Italia non funziona), è quella di seguire il programma oggi sul Nove. E per chi vive all'estero? Per il primo episodio: Denise: le impressioni sulla prima puntata della docuseriePer il secondo episodio: Denise: la seconda puntata della serie comincia a entrare nel vivo delle indagini Prima di parlare di questa novità di cui ancora non si s...