Tag: afghanistan

Afghanistan: i talebani hanno decapitato una pallavolista?
News dal mondo

Afghanistan: i talebani hanno decapitato una pallavolista?

Abbiamo seguito con molta apprensione la situazione in Afghanistan, abbiamo ascoltato le prime promesse umane dei Talebani e abbiamo visto come non sono stati in grado di mantenerle sin da subito. Abbiamo visto in che modo si sono comportati con le persone LGBT e non pensavamo che potesse andare persino peggio. Eppure nelle ultime ore è arrivata una notizia orribile: Mahjubin Hakimi, una giocatrice della nazionale giovanile di pallavolo dell'Afghanistan, è stata decapitata dai talebani a Kabul. La notizia è stata però smentita dal giornalista Nico Piro. La situazione in Afghanistan non sembra migliorare, ma solo peggiorare. Da una parte per le donne, dall’altra per le persone LGBT che non vengono considerate da tutti come dei rifugiati politici, addirittura ad alcuni di ...
Afghanistan LGBT: l’appello del professore Ahmad Qais Munhazim a Gay.it
News dal mondo

Afghanistan LGBT: l’appello del professore Ahmad Qais Munhazim a Gay.it

Fonte: ciorancore su Twitter Vi abbiamo già parlato di come le persone LGBT in Afghanistan siano state completamente dimenticate, non aiutate, al contrario delle famiglie, dei bambini o delle donne. Le persone LGBT sotto la dittatura talebana sono in pericolo tanto quanto donne e bambini, e questo perché la legge islamica seguita dai talebani, la sharia, stabilisce per gli omosessuali e i transessuali la pena di morte schiacciati da un muro alto più di 2 metri o lapidati. Dopo mesi, in cui tra l'altro tutti sembrano essersi dimenticati dell'Afghanistan, Ahmad Qais Munhazim chiede aiuto a Gay.it. La situazione delle persone LGBT in Afghanistan già prima dell'arrivo dei talebani non era positiva. Una comunità non esisteva, le persone venivano uccise ma venivano uccise nel silenzio gen...
Afghanistan: la squadra di calcio femminile è salva in Pakistan
Sport

Afghanistan: la squadra di calcio femminile è salva in Pakistan

La situazione in Afghanistan non è minimamente migliorata e non accenna a farlo. Le ultime notizie riguardano la spedizione di 115 persone tra cui le giocatrici della squadra di calcio femminile insieme alle loro famiglie atterrata al confine di Torkham, dove è stata accolta da un funzionario della Federcalcio pakistana. «Diamo il benvenuto alla squadra di calcio femminile dell'Afghanistan, sono arrivati al confine di Torkham dall'Afghanistan», ha scritto Fawad Chaudhry, ministro dell'informazione del Pakistan in un tweet. Fonte: Twitter Sebbene le attenzioni mediatiche siano già crollate e tutti stanno cominciando a riprendere le proprie vite, le persone in Afghanistan continuano a soffrire giornalmente. Alle donne, infatti, è stato dato un compromesso per poter ancora frequentare...
“Tracce. 100 anni di terroristi”: arriva su Audible il podcast di Guido Olimpio e Alessandra Coppola
Curiosità

“Tracce. 100 anni di terroristi”: arriva su Audible il podcast di Guido Olimpio e Alessandra Coppola

È disponibile da oggi 6 settembre su Audible l'interessante podcast di Guido Olimpio e Alessandra Coppola, nato dalla collaborazione tra Corriere della Sera e Audible: «Un viaggio a ritroso nella storia del terrorismo moderno seguendo le tracce dei terroristi dal primo Novecento ad oggi». Il podcast, il terzo frutto di questa collaborazione, è disponibile sia sulla piattaforma di podcast più popolare che su Corriere.it per gli abbonati al Corriere della Sera, con 10 episodi da 50 minuti. Per chi non conoscesse la piattaforma di Audible, è un'azienda che ha come principale obiettivo quello di intrattenere e informare i propri ascoltatori, e lo fa quando il cliente vuole (quindi non è come una radio in cui bisogna collegarsi in un determinato orario) e soprattutto rendendo possibile ...
Il problema delle donne in Afghanistan continua: niqab obbligatorio e poliziotta incinta uccisa
News dal mondo

Il problema delle donne in Afghanistan continua: niqab obbligatorio e poliziotta incinta uccisa

Sebbene le attenzioni mediatiche siano già crollate e tutti stanno cominciando a riprendere le proprie vite, le persone in Afghanistan continuano a soffrire giornalmente. Alle donne, infatti, è stato dato un compromesso per poter ancora frequentare le università, in realtà più di uno e che ovviamente non piacciono perché fanno una discriminazione e tolgono alle donne la possibilità di scegliere. In più è giunta la notizia tramite la BBC di una poliziotta incinta uccisa dai talebani, di fronte ai suoi familiari. Una protesta a viso scoperto delle donne in Afghanistan La situazione in Afghanistan non sembra migliorare, ma solo peggiorare. Da una parte per le donne, dall'altra per le persone LGBT che non vengono considerate da tutti come dei rifugiati politici, addirittura ad alcuni ...
Afghanistan: uomo omosessuale «stuprato e picchiato» dai talebani dopo un inganno
News dal mondo

Afghanistan: uomo omosessuale «stuprato e picchiato» dai talebani dopo un inganno

Vi abbiamo già parlato del grave problema che stanno vivendo le persone LGBT in Afghanistan dopo l'arrivo dei talebani, e grazie alla testata online ITV ne abbiamo avuto la triste conferma. «Due persone l'hanno stuprato, l'hanno picchiato, e poi hanno chiesto il numero di suo padre per dirgli che suo figlio era gay», riporta la testata, raccontando la realtà che stanno vivendo quelle povere persone senza venir aiutati. Perché in molti paesi essere omosessuale non basta per poter divenire un rifugiato, anche se, essere omosessuale, ti può costare la vita. Fonte: web Con il ritorno al potere dei talebani e soprattutto con la sharia, la legge islamica seguita dai talebani, per gli omosessuali e i transessuali è prevista la pena di morte schiacciati da un muro alto più di 2 metri o...
Attentati a Kabul: il discorso di Biden sull’Afghanistan
News dal mondo

Attentati a Kabul: il discorso di Biden sull’Afghanistan

Continuano le tragedie in Afghanistan, e continuano i discorsi di Joe Biden. Un kamikaze si è fatto esplodere nella zona in cui operano gli inglesi a Kabul, mentre un'autobomba, o un altro kamikaze secondo altre fonti, è stata fatta esplodere vicino a degli hotel americani, in particolare vicino all'Hotel Baron in cui risiedono i cittadini americani che attendono di lasciare Kabul e l'Afghanistan. Le esplosioni sono state rivendicate dall'Isis-k su Telegram. Biden: «Fondamentalmente porto la responsabilità di tutto quello che è accaduto». Fonte: Isis su Telegram Le esplosioni sono avvenute in due zone abbastanza popolate, soprattutto in quella chiamata "il canale", appena fuori lo scalo in cui tantissime persone soprattutto in queste ultime settimane attendono che i propri documenti...
Afghanistan: Airbnb ospiterà 20k rifugiati afghani
News dal mondo

Afghanistan: Airbnb ospiterà 20k rifugiati afghani

Ancora una volta Airbnb è più attuale che mai. Dopo essersi schierato contro le rivolte del 6 gennaio a Capitol Hill e aver aiutato le forze dell'ordine nel riconoscere le persone che hanno usato l'applicazione nella zona nei giorni della rivolta, ha anche deciso di dare una mano alle persone che da quasi due settimane stanno scappando dall'Afghanistan dopo la presa dei talebani. Vi ricordo che anche voi potete aiutare le persone afghane in diversi modi, trovate qui tutti i siti dove donare e le petizioni da firmare. «A partire da oggi, Airbnb inizierà ad ospitare gratuitamente 20.000 rifugiati afgani in tutto il mondo», così ha scritto Brian Chesky, CEO della società americana che gestisce online alloggi per vacanza e attività turistiche. «Mentre pagheremo per questi soggiorni, no...
Il secondo discorso di Joe Biden sull’Afghanistan
News dal mondo

Il secondo discorso di Joe Biden sull’Afghanistan

Il primo discorso di Joe Biden sulla tragica situazione che sta vivendo l'Afghanistan non è piaciuto molto agli americani o agli alleati, tanto da far ricevere diverse critiche alla sua figura e portando persino Donald Trump a chiedere a Biden di dimettersi, ma era qualcosa che ci si poteva aspettare. Tuttavia, neanche il secondo è riuscito a convincere i cittadini, sebbene ci siano i soliti patrioti di Trump o Salvini che non accetterebbero alcuna dichiarazione fatta dal Presidente eletto degli Stati Uniti. Fonte: Twitter Facciamo un piccolo recap sul discorso precedente. La situazione in Afghanistan ormai è chiara a tutti e non c'è bisogno di sottolineare quanto grave sia, tuttavia se vi foste persi qualche tassello, sarebbe utile cominciare dalla domanda: chi sono i talebani? Pe...
Afghanistan: la comunità LGBT chiede aiuto
News dal mondo

Afghanistan: la comunità LGBT chiede aiuto

Ieri abbiamo marciato con il Pride di Brindisi nelle strade della città, e il pensiero è stato spesso rivolto alla comunità LGBT in Afghanistan, che si trova nel terrore a causa dei talebani. Con il ritorno al potere di quest'ultimi e soprattutto con la sharia, la legge islamica seguita dai talebani, per gli omosessuali e i transessuali è prevista la pena di morte schiacciati da un muro alto più di 2 metri o lapidati. A riferire ciò è il giudice talebano Gul Rahim al quotidiano tedesco Bild. Per questo, in pericolo non sono solo le donne o i collaboratori della democrazia, ma anche le persone omosessuali. «Un grande pensiero a quello che sta succedendo in Afghanistan. In questa piazza e con la vostra energia deve arrivare la spinta al governo per aprire i corridoi umanitari, salvi...