“Tracce. 100 anni di terroristi”: arriva su Audible il podcast di Guido Olimpio e Alessandra Coppola

Condividi

È disponibile da oggi 6 settembre su Audible l’interessante podcast di Guido Olimpio e Alessandra Coppola, nato dalla collaborazione tra Corriere della Sera e Audible: «Un viaggio a ritroso nella storia del terrorismo moderno seguendo le tracce dei terroristi dal primo Novecento ad oggi». Il podcast, il terzo frutto di questa collaborazione, è disponibile sia sulla piattaforma di podcast più popolare che su Corriere.it per gli abbonati al Corriere della Sera, con 10 episodi da 50 minuti.

audible-tracce-100-anni-di-terroristi

Per chi non conoscesse la piattaforma di Audible, è un’azienda che ha come principale obiettivo quello di intrattenere e informare i propri ascoltatori, e lo fa quando il cliente vuole (quindi non è come una radio in cui bisogna collegarsi in un determinato orario) e soprattutto rendendo possibile l’informazione a tutti, anche ai bambini o a chi non è abile o non è molto propenso alla lettura. Insomma, è un po’ come Spotify che ha aggiunto di recente questa possibilità, solo che lo fa con contenuti unici. Ci sono anche dei libri, uno dei più popolari è Harry Potter.

Quindi, in poche parole, Audible è una sorta di lettore. Se ad esempio hai sempre voluto leggere quel libro ma non ne hai mai avuto il tempo perché lavori, o studi, e quindi arrivi la sera con gli occhi fin troppo stanchi per poter leggere, Audible ti permette di leggere quel libro, solo che sarà lui a farlo per te, in questo modo tu intanto potrai fare altro, come lavare i piatti, disegnare, semplicemente rilassarti. Potresti anche addormentarti cullandoti con la lettura, proprio come si faceva nell’infanzia.

«Audible, uno dei principali creatori e fornitori di contenuti narrativi audio di qualità, offre ai propri clienti un nuovo modo per migliorare e arricchire la propria vita ogni giorno. I contenuti di Audible.it includono oltre 60.000 audiolibri, podcast e serie audio Audible Originals. Audible ha milioni di clienti in tutto il mondo, abbonati a uno degli 11 servizi localizzati pensati per i clienti in Australia, Canada, Francia, Germania, India, Italia, Giappone, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti. I clienti di Audible scaricano quasi 4 miliardi di ore di contenuti audio ogni anno e li ascoltano attraverso una vasta gamma di dispositivi supportati. Audible GmbH è una controllata al 100% di Audible Inc., acquisita da Amazon nel 2008.»

Tracce. 100 anni di terroristi: disponibile su Audible

audible-tracce-100-anni-di-terroristi
Fonte: Audible

«L’’11 settembre 2021 segna il ventesimo anniversario del più importante attentato terroristico della storia contemporanea, un evento che ha segnato un prima e un dopo nella vita di tutti: l’attacco alle Torri Gemelle», così inizia la presentazione di “Tracce. 100 anni di terroristi”, il podcast frutto della collaborazione fra Audible e il Corriere della Sera raccontato da Guido Olimpio e Alessandra Coppola, entrambi dei noti editori di una delle testate giornalistiche più importante d’Italia.

Quest’iniziativa, tuttavia, è stata presa non solo perché l’11 settembre saranno ben 20 anni da quando tantissime persone persero la vita a causa dell’attentato alle Torri Gemelle di New York, ma anche a cuasa degli eventi delle ultime settimane che stanno sconvolgendo l’Afghanistan e non solo, tutto il mondo è in apprensione per la sofferenza di quelle persone. Per questo è stato deciso di informare sulla tematica del terrorismo dagli inizi del ‘900 fino a oggi.

«Il progetto proseguirà per tutto il 2021 e che ha preso avvio lo scorso maggio con la serie podcast di grande successo “Mama non Mama” curata dalla vicedirettrice vicaria di Corriere della Sera, Barbara Stefanelli, a cui ha fatto seguito “Dante Italia”, il primo podcast di Aldo Cazzullo, inviato ed editorialista di Corriere della Sera, dedicato alla rilettura e riscoperta di uno dei più grandi capolavori della letteratura mondiale, la “Divina Commedia”.»

Comunicato stampa Audible
audible-tracce-100-anni-di-terroristi
Guido Olimpio

Per farlo il podcast sfrutta l’esperienza anche sul campo di Guido Olimpio, giornalista esperto di terrorismo, firma storica del Corriere della Sera, già corrispondente da Gerusalemme e inviato a Washington, che arriverà anche a immedesimarsi nei terroristi: «Voglio entrare nella testa dei terroristi, non per giustificarli. Voglio capire il perché», ha detto il giornalista. Negli episodi quindi ci sarà sia un resoconto storico che giornalista, ma soprattutto ci sarà il racconto personale di Olimpio.

Gli episodi, come abbiamo scritto all’inizio, sono 10 e durano 10 minuti, e in ognuno di questi ci sarà un’intervista a un giornalista o a un esperto del tema, dai colleghi del Corriere della Sera, agli scrittori, agli artificieri, ai professori universitari, arrivando persino alle vittime o ai parenti delle vittime, insomma delle testimonianze da parte di chi ha vissuto o si è preoccupato a lungo per la vita delle persone. Questi i titoli che troverete in “Tracce. 100 anni di terroristi”:

  • La bomba di Mario 
  • Ostaggi nel deserto 
  • Pronti a morire 
  • Il genio delle valigie bomba 
  • Mercenari giapponesi 
  • Il soldato perfetto di al-Qaeda 
  • Quei bravi ragazzi 
  • Osama e i suoi “fratelli” in Italia 
  • Chi ha ucciso Lola 
  • Terroristi che odiano le donne 

Noi vi abbiamo già consigliato quali film potreste vedere per informarvi su quel che sta succedendo oggi in Afghanistan, ma ascoltare un podcast raccontato da persone così preparate, è sicuramente un modo migliore per istruirvi. Fonte: Audible

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Il problema delle donne in Afghanistan continua: niqab obbligatorio e poliziotta incinta uccisa
Next post Inquinamento da plastica: accordo Ue per un mondo più pulito