netlog-twoo-adolescenza

#32 – Riviviamo i classici della nostra adolescenza: Netlog

Condividi

Il nostro 30esimo articolo di Riviviamo i classici della nostra adolescenza è dedicato AL social network che amavamo e usavamo di più in uno dei periodi più spensierati della nostra vita (pensate che persino Chiara Ferragni, con user Diavoletta87, iniziò da lì): Netlog. Abbiamo iniziato questo mese con MSN, abbiamo continuato con MySpace e con Ask.fm, adesso è il momento di Netlog, come avevamo annunciato nel primo articolo di questa serie.

netlog-twoo-adolescenza
Fonte: vivaglianni2000

Se oggi cerchiamo Netlog.com sulla barra di ricerca, ci esce una scritta che ci distrugge il cuore: «da aprile 2015, Netlog non funziona più. Grazie per aver usato Netlog in questi anni. Il team», e noi sentiamo il nostro cuoricino e tutti i bei ricordi che avevamo su quel social fare crack. Quindi quello che usavamo dal 2004 al 2014 ormai non esiste più. O meglio, è stato integrato a un nuovo social. Prima di scoprire quest’ultimo, ricordiamo com’era il principio.

Il primo nome di quello che noi conoscevamo come Netlog un inizialmente si chiamava Facebox e Bingbox e aveva come maggioranza di utenti delle persone europee, quasi 60 milioni a partire da settembre 2006. Cosa si faceva sul social? Si poteva ovviamente creare un profilo, pubblicare delle playlist (ma non come con MySpace), condividere video, foto e anche unirsi a clan, che erano dei gruppi.

Come su Facebook, c’era anche una lista di amici ma, in più, era possibile anche chi visitava il proprio profilo e anche gli ultimi visitati. Sul profilo era disponibile anche un Urlo, cioè u disclaimer che appariva nella homepage degli amici. Purtroppo, comunque, nel 2012 Netlog ha affrontato un problema con la divulgazione di dati sensibili dei suoi utenti, e ha preferito chiudere battenti e fondersi, due anni dopo, con Twoo.

Netlog diventa Twoo

Cos’è Twoo? Twoo è il nuovo Netlog. Infatti, quando cerchiamo Netlog su Google, ci esce questo social. «Chatta con nuove persone da tutto il mondo», leggiamo. E ancora: «Conosci milioni di nuove persone da tutto il mondo, ovunque tu sia. Chatta, fatti nuovi amici o trova l’amore della tua vita. Perché la vita ruota attorno alle persone che incontri». È possibile iscriversi sia con indirizzo email che con Facebook.

netlog-twoo-adolescenza

Ho creato un account su Twoo proprio per spiegarvi come funziona (ma penso che lo analizzeremo meglio in un articolo, quindi stay tuned): a primo impatto mi sembra tinder. Una x e un tip verde per le amicizie. Vedo anche delle live, dei podcast, non sembra malissimo. Tuttavia, quello che voglio capire: le persone lo considerano come Tinder? Ci provano spudoratamente o c’è rispetto? Ve lo farò sapere in un prossimo articolo, per cui seguiteci sui social per sapere quando lo avremo provato abbastanza!

netlog-twoo-adolescenza

Insomma, Twoo sembra un social interessante, dobbiamo solo vedere se la community è altrettanto apprezzabile o se, come al solito, l’essere umano ha rovinato tutto. Inclusa l’eredità di Netlog.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.