High School Musical: The Musical: La serie – recensione 3×08

Condividi

E siamo arrivati all’ultimo episodio di High School Musical: The Musical: La serie, con l’episodio 3×08. Non ci crediamo di dover dire arrivederci a questa seria anche quest’anno, ma speriamo di rivedere i nostri personaggi preferiti e altri ancora nella quarta stagione. Quest’ultimo episodio, senza fare spoiler (ma percorrendo li troverete, quindi fermatevi qui), mi ha fatta commuovere, sorridere, ho urlato e cantato. È degno davvero di essere un finale di stagione, e non vedo l’ora di vedere la prossima!

In una versione romanzata della East High School in Salt Lake City, dove sono stati girati gli originali film di High School Musical, un ex membro del cast di fondo, Miss Jenn, inizia il suo lavoro come nuova insegnante di teatro. L’insegnante decide di allestire uno spettacolo di High School Musical: The Musical per la sua prima produzione teatrale invernale per celebrare l’affiliazione della scuola con il film originale. Gli studenti del musical impareranno a esplorare le loro relazioni interpersonali e formeranno legami tra di loro, per superare le sfide che affrontano nella loro vita a scuola e a casa.

Trama della prima stagione

Gli studenti di teatro della East High School allestiscono una produzione de La bella e la bestia per il musical primaverile. La signorina Jenn guida il cast nel tentativo di vincere una prestigiosa competizione teatrale studentesca locale mentre affrontano la loro scuola rivale, la North High.

Trama della seconda stagione

La terza stagione, invece, è ambientata a Camp Shallow Lake, un campo estivo a conduzione familiare in California, dopo un anno memorabile alla East High, i Wildcats e i loro compagni metteranno in scena una produzione del musical “Frozen” e determineranno chi sarà “il migliore sulla neve”. Sarà un’estate indimenticabile all’insegna del romanticismo, delle notti senza coprifuoco e della vita all’aria aperta. Insomma, un mix di High School Musical e Camp Rock, cosa vogliamo di meglio?

Al cast per la terza stagione appena uscita si aggiungono Adrian Lyles e Saylor Bell, mentre come guest star vedremo Corbin Bleu, Meg Donnelly e Jason Earles, che si aggiungono a Joshua Bassett (“Ricky”), Matt Cornett (“E.J.”), Sofia Wylie (“Gina”), Julia Lester (“Ashlyn”), Dara Reneé (“Kourtney”), Frankie Rodriguez (“Carlos”), Kate Reinders (“Miss Jenn”), Olivia Rose Keegan (“Lily”) e Olivia Rodrigo (“Nini”).

  1. High School Musical: The Musical: La serie – recensione 3×01
  2. High School Musical: The Musical: La Serie – recensione 3×02
  3. High School Musical: The Musical: La serie – recensione 3×03
  4. High School Musical: The Musical: La serie – recensione 3×04
  5. High School Musical: The Musical: La serie – recensione 3×05
  6. High School Musical: The Musical: La serie – recensione 3×06
  7. High School Musical: The Musical: La serie – recensione 3×07

High School Musical: The Musical: La Serie – recensione del settimo episodio

Dove eravamo rimasti? I ragazzi sono al Camp Shallow Lake, un campo estivo stile Camp Rock, dove mettono in scena Frozen: Gina e Kourtney saranno Anna ed Elsa, Carlos è Olaf, il pupazzo di neve, Ricky sarà Kristoff, Ashlyn farà parte del corale ed E.J. è Sven. Un ruolo anche per Jet, che interpreterà Hans, con tutto il disappunto di Carlos. Nell’episodio della scorsa settimana abbiamo visto molti personaggi crescere, come Kourtney e Carlo, ma altri si sono divisi, come E.J. e Gina, che sia avvicina a Ricky. Abbiamo conosciuto Madison, l’ex fidanzata di Maddox, e l’episodio si è concluso con quest’ultima che fa sapere che in questo ultimo episodio di stagione ci sarà un bel po’ di drama.

La 3×08 comincia con tutti i ragazzi che vanno nella stanza dei ragazzi per dare il buon compleanno a Ricky, che ha rischiato un attacco di cuore nel giorno del suo compleanno. A sorpresa, c’è anche Big Red, con cui lui ha festeggiato tutti i suoi compleanni. Ashlyn sembra felice ma, allo stesso tempo, ricordiamoci che lei si è accorta di far parte della comunità LGBT. All’appello, comunque, manca Gina, e Ricky se ne accorge e quindi la raggiunge mentre fa yoga, ma decide comunque di non rivelarle i suoi sentimenti.

In quest’episodio torna anche la prof. Jenn, per guardare la prima, e, insieme a Gina, cercano di consolare la Young Anna, e TRATTENETEVI perché è proprio lei che canterà This is me di Camp Rock e, lo giuro, ho urlato quando ho sentito il primo verso, è stato personalmente inaspettato ma quanto è bello ascoltare le canzoni della nostra infanzia? Si uniscono, nel ritornello, anche gli altri ragazzi e le altre ragazze del cast, che intanto si preparano e indossano i propri vestiti. E sono pronti per spaccare tutto.

Prima dello show arriva anche il produttore, che avvisa i ragazzi che lo show sarà in diretta su Disney Plus e li avvisa anche che farà di tutto per animare la diretta, come “schiaffeggiarsi” o litigare, ma i ragazzi non sembrano essere troppo felici a riguardo. Tuttavia, erano pronti a questo e quindi riusciranno a superare anche questo, soprattutto grazie alla prof. Jenn che prega gli dei del teatro per proteggerli, e canta… FINCHÈ NON ARRIVA NINI’. Tra la prof. Jenn, This is me e Ninì, questo è ufficialmente l’episodio più bello.

Ninì dice di aver scritto diverse canzoni mentre era in California, e qui forse scopriamo il suo futuro nella serie: lei non è molto sicura di voler continuare alla East, sebbene non voglia deludere nessuno, perché in California si trova molto bene. Sceglierà comunque dopo lo spettacolo, e vedremo (lo sto commentando proprio mentre lo vedo, quindi in questo momento non lo so neanche io) se Ninì tornerà per un’altra stagione.

Kourtney comincia ad avere l’ansia da prestazione, e Gina cerca di ricordarle che la sera precedente ha scalato la parete, ricordandole che lei è sua sorella. Nessuno, comunque, sembra pronto, o meglio Carlos non si sente pronto a tornare a casa, e ad abbandonare il campus. E poi inizia lo spettacolo. Il primo a cantare è Carlos, che vi ricordo interpreta Olaf. Ovviamente d’ora in poi sentiremo solo canzoni di Frozen. La regia si preoccupa perché tutto va troppo bene, e loro vogliono del drama.

high-school-musical-la-serie-recensione-3x08
Kourtney nella 3×08 di High School Musical: The Musical: La serie

Voglio dire una cosa positiva per questa stagione: il rapporto con l’ansia, come viene raccontata, lo sdogmatizzare l’andare da un terapeuta, il fatto che non ti liberi mai dell’ansia ma devi solo imparare a conviverci. Proprio su Kourtney si scaglia la regia per i drammi, che mentre canta divinamente si trova senza luce, senza effetti, senza nulla. Ma lei trova la forza e il coraggio di continuare, e noi siamo tanto fieri di lei, che prende in mano l’esibizione, l’affronta al meglio ma soprattutto vince sulla sua ansia.

Ci hanno comunque rovinato Big Red e Ashlyn, in particolare lei si trova a mentire su quello che prova davvero, visto che lui è convinto che lei sia la ragazza giusta per lui. Intanto Ninì esce allo scoperto e dà i suoi bigliettini, e lo sguardo che fa Ricky quando lo scopre, è immenso. Kourtney la va a salutare durante la pausa. Se quest’ultima sta bene, si vede che Ninì ha dei dubbi. Da una parte c’è la vita in California, dall’altra invece quella con i suoi amici di sempre.

high-school-musical-la-serie-recensione-3x08
Ninì nella 3×08 di High School Musical: The Musical: La serie

Molto bello il momento in cui Ricky ha la sua canzone, e Ninì lo guarda orgogliosa. E.J. trova il coraggio di chiamare il padre dicendogli che pensava che lo avrebbe raggiunto, e lui gli riattacca in faccia. Insieme a lui c’è la sua migliore amica, Val. Lo show nel frattempo finisce, i ragazzi fanno l’inchino finale e… Ricky dice che Ninì non gli ha dato un biglietto? Ci sembra strano, c’è probabilmente qualcosa sotto. Tuttavia, scopriamo alla fine la scelta della ragazza, che evidentemente non rivedremo più nella prossima stagione, ma speriamo comunque in un addio decente a Ricky.

Dopo quella scena commovente, arriva Corbin Bleu che riconosce la prof Jenn, dicendo che era la sua comparsa preferita. Corbin tra l’altra finalmente prende le redini della situazione e decide che lo show è finito e si gode i momenti con i ragazzi, facendo anche l’iconico grido di High School Musical, “chi vince?“. «A volte le cose belle, iniziano solo quando qualcos’altro finisce», dice la prof Jenn… E Corbin Bleu comincia a cantare l’iconica canzone cantata da Troy e Gabriella in High School Musical, Everyday. E così diciamo addio al campus.

high-school-musical-la-serie-recensione-3x08
Corbin Bleu in High School Musical: The Musical: La serie

Ricky trova il suo biglietto da parte di Ninì… ed è un biglietto della lotteria. Possiamo piangere? Ci è concesso? C’è poi un salto temporale di un mese e i ragazzi sono ufficialmente famosi, vengono intervistati e lasciano le proprie dichiarazioni. Ricky dice anche l’iconico: «Sono Ricky Bowen, e state guardando Disney Plus». In quest’occasione vediamo anche il primo trailer del documentario, ma… è drammatico. Nel senso che hanno aggiunto tanti drammi, che però non esistono.

L’episodio 3×08, e quindi la stagione, si conclude con Ricky e Gina che parlano, finalmente aggiungerei. Lei dice lui che non se l’aspettava, nulla di quello che è successo da quando l’ha conosciuto, e gli rivela di provare dei sentimenti per lui. Ricky la bacia, si baciano, abbiamo i Rina (a me piaceva con Ninì, ma non disprezzo comunque loro due). La sua ultima battuta è quella che ha detto Gina nel corso della stagione, e finisce così l’episodio. Devo dire che, anche se qualche episodio è stato superiore rispetto agli altri, questo mi è piaciuto davvero tanto e mi ha anche commossa.

high-school-musical-la-serie-recensione-3x08
Scena finale di High School Musical: The Musical: La serie
close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.