High School Musical: The Musical: La serie – recensione 3×03

Condividi

Rieccoci tornati con un altro episodio di High School Musical: The Musical: La serie, con un terzo episodio che è stato un po’ più fiacco rispetto al precedente, ma comunque non è stato niente male. Forse quando inizieranno davvero a fare le prove del musical, con le canzoni, entreremo davvero nel pieno della serie, ma comunque vi ricordo che mancano solo cinque episodi, quindi che si sbrighino, per l’amor del cielo! Intanto, comunque, godiamoci questo episodio dove abbiamo sì sentito della musica, ma senza esagerare (poi dopo lo scorso episodio con l’inedito di Olivia Rodrigo/Ninì, era davvero difficile competere).

In una versione romanzata della East High School in Salt Lake City, dove sono stati girati gli originali film di High School Musical, un ex membro del cast di fondo, Miss Jenn, inizia il suo lavoro come nuova insegnante di teatro. L’insegnante decide di allestire uno spettacolo di High School Musical: The Musical per la sua prima produzione teatrale invernale per celebrare l’affiliazione della scuola con il film originale. Gli studenti del musical impareranno a esplorare le loro relazioni interpersonali e formeranno legami tra di loro, per superare le sfide che affrontano nella loro vita a scuola e a casa.

Trama della prima stagione

Gli studenti di teatro della East High School allestiscono una produzione de La bella e la bestia per il musical primaverile. La signorina Jenn guida il cast nel tentativo di vincere una prestigiosa competizione teatrale studentesca locale mentre affrontano la loro scuola rivale, la North High.

Trama della seconda stagione

La terza stagione, invece, è ambientata a Camp Shallow Lake, un campo estivo a conduzione familiare in California, dopo un anno memorabile alla East High, i Wildcats e i loro compagni metteranno in scena una produzione del musical “Frozen” e determineranno chi sarà “il migliore sulla neve”. Sarà un’estate indimenticabile all’insegna del romanticismo, delle notti senza coprifuoco e della vita all’aria aperta. Insomma, un mix di High School Musical e Camp Rock, cosa vogliamo di meglio?

Al cast per la terza stagione appena uscita si aggiungono Adrian Lyles e Saylor Bell, mentre come guest star vedremo Corbin Bleu, Meg Donnelly e Jason Earles, che si aggiungono a Joshua Bassett (“Ricky”), Matt Cornett (“E.J.”), Sofia Wylie (“Gina”), Julia Lester (“Ashlyn”), Dara Reneé (“Kourtney”), Frankie Rodriguez (“Carlos”), Kate Reinders (“Miss Jenn”), Olivia Rose Keegan (“Lily”) e Olivia Rodrigo (“Nini”).

  1. High School Musical: The Musical: La serie – recensione 3×01
  2. High School Musical: The Musical: La Serie – recensione 3×02

High School Musical: The Musical: La Serie – recensione del terzo episodio

Dove eravamo rimasti? I ragazzi vanno al Camp Shallow Lake, un campo estivo stile Camp Rock, dove metteranno in scena Frozen, e hanno fatto il casting: è proprio quando Carlos cerca di sabotare la lista delle persone che sono state selezionate per i diversi ruoli, che finisce l’episodio. In più, intanto Gina e Ricky si riavvicinano, sebbene solo come amici, ma si vede, anche da quest’episodio, che i produttori potrebbero avere qualcosa in mente per loro. Ma non solo per loro due. Ora partiamo con il terzo episodio (ovviamente alert spoiler!).

high-school-musical-la-serie-3x03
High School Musical: The Musical: La Serie, 3×03
high-school-musical-la-serie-3x03
High School Musical: The Musical: La Serie, 3×03

Do you wanna build a snowman?, è letteralmente così che inizia il terzo episodio di High School Musical: The Musical: La serie. A canticchiarlo è Gina, nei confronti di Kourtney: perché? Esattamente perché le due ragazze saranno rispettivamente Anna ed Elsa, quindi le protagoniste dello show. E noi non vediamo davvero l’ora di vedere questo meraviglioso duo all’opera, perché siamo sicuri che ci sarà tantissima sintonia fra loro e saranno delle meravigliose sorelle.

E gli altri personaggi? Carlos è Olaf, il pupazzo di neve, e non è per niente soddisfatto di questo in quanto interpreta sempre personaggi inanimati, mentre Ricky sarà Kristoff… «una persona», perché sì ancora non ha imparato i personaggi del cartone. Non felice del suo ruolo, anche Ashlyn, che sì, finge di essere contenta del suo corale, ma è evidente che non lo sia. C’è una sorpresa poi per E.J., che interpreterà Sven la renna, sebbene lui credesse di essere solo il registra.

In ogni caso, l’episodio prende vita con Maddox che presenta la notte dell’iniziazione, chiamata La notte dei novellini, nel bosco, con in mente la solita serata con racconti spaventosi. Cosa notiamo poi? Il rapporto fra Maddox e Ashlyn: è evidente che non vadano d’accordo, e se ne accorge anche la prima, tuttavia… stanno cercando di fare una sorta di odi et amo? Le due si odiano ma poi finiranno per stare insieme? Non sarebbe poi così malaccio.

high-school-musical-la-serie-3x03
High School Musical: The Musical: La Serie, 3×03

Arriva comunque la notte. Conosciamo qualcosa in più su Jet e sul suo rapporto con la musica e anche con i genitori (TAD, tutti gli adulti deludono), e cominciamo ad apprezzarlo come personaggio. Maddox invece è molto euforica e felice della serata, ma è evidente che sia l’unica. Poi arriva l’ora della storia horror, e Jet comincia a sabotare la storia della ragazza, e scopriamo anche che i due sono fratello e sorella, teoria che in molti fan avevano sostenuto già dai primi episodi.

Splendido anche lo sketch con Ricky e Carlos che fanno prendere paura a Kourtney, mentre Ashlyn ha letteralmente una crisi d’identità dovuta al suo ascendente, in quanto lei si credeva capricorno, ma ha calcolato male in quanto non è nata di notte, ma di mattino. Ricky e Gina si avvicinano ancora di più, e il timore di avere un triangolo amoroso è sempre più vicino. L’episodio si conclude con loro due, molto all’improvviso, senza alcun colpo di scena. Ma va bene, aspetteremo il prossimo episodio con molto hype!

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.