Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

Olesya e Denise: le ultime notizie dal programma russo, domani sapremo il gruppo sanguigno

Questo dannato teatrino sta finalmente per finire. Olesya è Denise Pipitone? Tra Barbara D’Urso che non capisce un tubo del programma e lo accusa, giustamente, di star spettacolarizzando su una tragedia (mica è stato fatto lo stesso con Paola Caruso) al programma russo che decide addirittura di registrare tre puntate mentre una madre (in realtà più di una poiché Olesya è stata in contatto con più genitori poiché più famiglie hanno perso delle figlie) può solo sperare di riabbracciare, dopo 17 anni, sua figlia.

denise-pipitone-olesya-russia
Olesya e il padre di Denise Pipitone
Fonte: Chi l’ha visto?

Sin da quando la notizia è stata lanciata con il promo di Chi l’ha visto?, noi abbiamo invitato tutti a limitare l’allarmismo e le fake news. Principalmente perché, tornando alla scorsa settimana, si dava già per certo che quella ragazza, Olesya, fosse la piccola Denise Pipitone, rapita nel 2004 quando aveva solo 4 anni. Tuttavia, le foto da bambina, in particolare una, della giovane russa che si è presentata a un programma per cercare la sua vera mamma, sembrano non coincidere con Denise (però, non tutte), mentre lei è uguale non solo a Piera Maggio ma anche a Pietro.

Tutto sembrava coincidere. La ragazza russa dice di essere stata rapita e poi trovata in un campo in Russia nel 2005, Denise Pipitone è scomparsa nel 2004. Se si paragona la russa oggi con la foto di Denise da piccola, o semplicemente con la madre oggi, ci si accorge di una somiglianza assurda. Tutte queste cose ci fanno pensare a lei. Ma poi, vedendo quella foto con i capelli biondi, si può notare che la somiglianza non c’è. Per questo motivo c’è chi è estremamente convinto e speranzoso che la ragazza sia Denise Pipitone, mentre c’è chi rimane con i piedi per terra.

In ogni caso, nella puntata di Chi l’ha visto?, è stato detto poco e niente. O meglio, è stato detto che si attende il test del DNA. Quindi, cosa stiamo aspettando? Perché non abbiamo ancora i risultati? Semplicemente perché la tv russa (come avrebbe fatto anche la tv italiana, non prendiamoci in giro) ha deciso di lucrare su questa storia, marciando sui sentimenti di diverse famiglie. Noi comunque siamo qui per riferirvi le ultime news, per chi vuole tenersi aggiornato su questo caso.

Denise Pipitone e Olesya: le ultime news

La nostra Barbara D’Urso ha seguito la diretta, capendoci meno di niente (senza offesa, in fin dei conti il russo è una lingua completamente diversa dall’italiano, per questo sarebbe stato meglio accertarsi prima di dare notizie). C’è stato un momento della puntata in cui è sembrato davvero che Barbara fosse convinta che ci fossero due Olesya, quando era solo un prima e dopo make up. Riguardo quest’ultima cosa, si riferiva a una foto postata dal conduttore del programma, che in un post su Instagram scrive (traduzione approssimativa):

denise-pipitone-olesya-russia
Olesya e il conduttore
Fonte: instagram

«La nostra Olesya Rostova è Denise Pipitone scomparsa in Sicilia? Come si chiama la bambina alla nascita che da tanti anni cerca suo padre e sua madre? Angela? Lida? Denise? Da diversi giorni, su diversi canali italiani, vengono trasmessi frammenti di “Lasciali Parlare” (nome del programma russo). E da diverse città della Russia e dell’Ucraina, le madri con storie simili si rivolgono a noi. Chi è la madre della nostra Olesya? Molte emozioni e test del DNA.»

Sì, fa davvero rabbrividire. Fa rabbrividire perché tutta questa situazione è trattata come un reality show, come se stessimo a un gioco di quiz, magari a I soliti ignoti e stessimo cercando di indovinare chi è la madre di Olesya (che tra l’altro oggi si è presentata in studio con la madre adottiva e tutti hanno cominciato a pensare che lei fosse la madre biologica: NO, informatevi bene). Ma questa è la vita reale e ci sono dei genitori che ogni giorni, da 17 anni, stanno soffrendo per il rapimento della propria figlia, una sofferenza che nessuno dovrebbe mai provare.

In ogni caso, facciamo chiarezza sul programma. Sono state dedicate tre puntate, al momento, al caso di Olesya/possibile Denise Pipitone. Nella prima puntata siamo venuti a conoscenza della sua storia e ha lanciato un appello per cercare la madre. Nella seconda, andata in onda proprio poco fa, si è scoperto che Olesya non è figlia della famiglia russa che, come i Pipitone, ha perso una figlia.

È stato fatto vedere il video in cui si rivela il test del DNA negativo (con la famiglia russa, quindi ancora non abbiamo la certezza che non sia Denise!). Domani, invece, verrà rivelato il gruppo sanguigno della ragazza e, solo se coinciderà con quello di Denise, si potrà fare il test del DNA. La puntata, comunque, è stata già registrata.

denise-pipitone-olesya-russia
Olesya, Denise Pipitone e la madre
Fonte: twitter

Chi l’ha visto?, oggi, ha postato su Twitter anche un video dell’avvocato di Denise Pipitone che rilascia delle dichiarazioni in cui afferma che parteciperà alla trasmissione russa e che, se il gruppo sanguigno dovesse essere compatibile a quello di Denise, metterà tutto nelle mani della Procura, com’è giusto che sia (poiché, ricordiamolo, non è uno show ma un rapimento di una minore). Qui potete trovare il video:

Prima di darvi appuntamento a domani sera, quando sapremo se questa storia si concluderà in caso il gruppo sanguigno non coincida o se continuerà e speriamo in modo migliore, vi postiamo una foto che su Twitter sta spopolando molto. È una foto postata da Olesya su Instagram dove si vede una bambina molto simile a Denise Pipitone. Non si capisce bene se quella sia Olesya o se potrebbe essere una bambina molto simile a Denise. Ovviamente è solo una teoria, un’ipotesi non confermata, per cui da prendere con le pinze. Noi comunque, ve la postiamo in ogni caso:

Domani speriamo che tutto questa possa finire nel meglio. Sebbene ci siano tante coincidenze ma anche tante cose che non quadrano, noi possiamo solo sperare che Denise Pipitone possa tornare a casa dalla sua famiglia, che in tutti questi anni non ha mai perso le speranze.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto