Cleo Smith: bambina di 4 anni trovata viva dopo essere scomparsa per 18 giorni

Condividi

Un lieto fine nella storia di Cleo Smith, la bambina di 4 anni scomparsa lo scorso 16 ottobre nel nulla mentre si trovava al campeggio insieme alla sua famiglia. Ormai non ci sperava più nessuno, tutti la davano per morta, rapita da qualche maniaco, ma Cleo è stata trovata sana e salva in Australia, in una casa di Carnarvon. La polizia ha dato la notizia chiarendo che la piccola era «in una casa di Carnarvon (cittadina situata nella regione di Gascoyne), chiusa a chiave». Al momento, come ha confermato il vicecommissario Col Blanch al Guardian, «un uomo è stato posto in custodia».

cleo-smith-trovata-viva
Cleo Smith

«È un mio privilegio annunciare che nelle prime ore di questa mattina, le forze di polizia dell’Australia Occidentale hanno salvato Cloe Smith. È viva e vegeta. Uno degli ufficiale l’ha presa fra le braccia e le ha chiesto quale fosse il suo nome, e lei ha risposto “Il mio nome è Cleo», ha detto Col Blanch, il vicecommissario che si è occupato della scomparsa della bambina di 4 anni ritrovata chiusa in una stanza in una casa. Ha anche detto che «questo è il risultato che tutti speravamo e per cui abbiamo pregato».

Il presidente della Contea di Carnarvon, Eddie Smith, ha detto alla radio 2GB che aveva capito che qualcosa stava succedendo perché il suo cellulare non smetteva di squillare: «il mio telefono ha iniziato a squillare e ho capito che stava succedendo qualcosa. Cleo Smith era stata ritrovata. Ho chiamato la polizia e mi hanno detto che era vero». Anche il primo ministro, Scott Morrison, ha gioito su Twitter per questa splendida notizia che tutti aspettavamo.

«Che notizia meravigliosa e confortante. Cleo Smith è stata trovata ed è a casa sana e salva. Le nostre preghiere hanno ricevuto risposta. Grazie ai numerosi agenti di polizia coinvolti nella ricerca di Cleo e nel sostegno alla sua famiglia», ha scritto. Anche Anthony Albanese, il leader del Labor Party australiano, ha dedicato un tweet alla bambina: «Una notizia così bella. Cleo Smith è stata trovata viva e vegeta. A tutti coloro che hanno cercato instancabilmente questa bambina, meritate il nostro ringraziamento».

La storia di Cleo Smith

La storia di Cleo Smith ci ricordava tanto la storia di Maddie McCann, ma per fortuna questa ha un lieto fine. Cleo è una bambina di 4 anni scomparsa in Australia il 16 ottobre, mentre si trovava al campeggio McLeod insieme ai suoi genitori. L’ultima volta che è stata vista era nella tende della sua famiglia nel campeggio che si trova a 900 km a nord di Perth, nello stato della Western Australia, circa all’1.30, ma quando i genitori si sono risvegliati alle 6.30, la bambina insieme al suo sacco a pelo erano spariti.

Le ricerche sono continuate ininterrottamente per giorni, senza però dare alcun risultato. Tuttavia, il fatto che insieme alla bambina fosse sparito anche il suo sacco a pelo, faceva pensare che non si fosse allontanata di sua spontanea volontà ma fosse sia stata rapita da qualcuno. La bambina era insieme ai suoi genitori quando si è addormentata, ma quando i genitori la mattina di sabato 16 ottobre si sono svegliati, non l’hanno più trovata e hanno subito denunciato la sua scomparsa.

cleo-smith-trovata-viva
Cleo Smith

A quanto pare, quando si sono accorti che la figlia non c’era più, la tenda era aperta e il sacco a pelo non c’era più. Ellie Smith, madre della bambina, ha raccontato di averla vista l’ultima volta all’1.30 quando si era alzata per bere dell’acqua. «Tutti ci chiedono di cosa abbiamo bisogno e tutto ciò di cui abbiamo bisogno è che la nostra bambina torni a casa…», ha detto la madre di Cloe Smith. La polizia del Western Australia ha pubblicato molti appelli per aiutare con le ricerche.

«Avete visto Cleo Smith? È stata vista l’ultima volta mentre dormiva in un sacco a pelo nero e rosso e indossava un pigiama rosa/viola con un motivo blu e giallo. Cleo ha capelli color miele e occhi nocciola». Ovviamente si teme per la sicurezza della piccola, le cui ricerche continuano anche tramite droni e aerei, cercando in tutta la zona. «Continueremo fino a quando non saremo in grado di fornire risposte su quello che è accaduto a Cleo», ha detto l’ispettore Jon Munday.

Il 2 novembre 2021 è stato annunciato che Cloe Smith è stata trovata viva, ma adesso attendiamo notizie per comprendere cosa sia successo quella notte, chi l’abbia rapita e, soprattutto, perché. Siamo comunque felici che sia tornata fra le braccia della sua famiglia. Vi ricordiamo che i casi di bambini scomparsi sono tantissime e non molti hanno un lieto fine come in questo caso (un esempio è quello di Denise Pipitone, scomparsa nel 2004 e, dopo 17 anni, non si sa ancora nulla su quel primo settembre). Cleo è tornata a casa, ma tante bambine e bambini sono ancora scomparsi.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Terapie di conversione, UK: Colin Kennedy contro l’abolizione
Next post Kristen Stewart si sposa con la compagna Dylan Meyer