Will Smith lascia l’Academy dopo lo schiaffo a Chris Rock

Condividi

Continuano le conseguenze per lo schiaffo di Will Smith nei confronti di Chris Rock, dopo che lui ha fatto il bullo ignorante nei confronti della moglie di Smith, malata di alopecia. Quella situazione è stata completamente inaspettata e, soprattutto, ha lasciato a bocca aperta chiunque. Will Smith, comunque, si è scusato con Chris Rock, con l’Academy e un po’ con tutti, mentre quello che è considerato la “vittima” ha solo detto che ne parlerà in modo serio e divertente. Niente scuse per per Jada Pinkett Smith, l’unica vera vittima.

Facciamo un recap per chi se lo fosse perso (come avete fatto?): Chris Rock si trovava sul palco degli ultimi Oscar, quando ha visto Will e la moglie Jada Pinkett Smith. La donna soffre di alopecia e condivide anche sui social dei messaggi di sensibilizzazione sulla sua malattia, ma questo non ha fermato il presentatore dal chiamarla «Soldato Jane», in cui la protagonista si rasa la testa a zero. La donna è sembrata abbastanza infastidita e a disagio per il paragone, e poco dopo il marito si è alzato, ha dato uno schiaffo a Rock e, tornato a posto, ha detto di tenere «il nome di mia moglie lontano dalla tua fottuta bocca».

will-smith-si-dimette-dallacademy

Già in un’altra occasione abbiamo espresso la nostra opinione, ovvero che è giusto che Will Smith abbia reagito quando la moglie è stata pubblicamente umiliata agli Oscar (sebbene avrebbe potuto reagire direttamente lei), con delle parole che non hanno avuto a che fare con un suo comportamento, bensì con una sua malattia, tuttavia non è corretta la reazione che ha avuto, in quanto la violenza non deve mai essere giustifica, che sia da parte di Will Smith, di un ragazzino o da parte di chiunque altro. Non si deve neanche dimenticare, però, che il primo a essere stato un bullo è stato Chris Rock, che non ha neanche chiesto scusa.

«La violenza in tutte le sue forme è velenosa e distruttiva. Il mio comportamento agli Oscar di ieri sera è stato inaccettabile e imperdonabile. Le battute a mie spese fanno parte del lavoro, ma una battuta sulle condizioni mediche di Jada era troppo da sopportare e ho reagito emotivamente. Vorrei scusarmi pubblicamente con te, Chris. Ho esagerato e ho sbagliato. Sono imbarazzato e le mie azioni non erano indicative dell’uomo che voglio essere. Non c’è posto per la violenza in un mondo di amore e gentilezza.

Vorrei anche scusarmi con l’Academy, i produttori dello spettacolo, tutti i partecipanti e tutti coloro che guardano da tutto il mondo. Vorrei scusarmi con la famiglia Williams e alla famiglia di “King Richard”. Mi dispiace profondamente che il mio comportamento abbia macchiato quello che è stato un viaggio altrimenti stupendo per tutti noi».

Will Smith su Instagram
will-smith-si-dimette-dallacademy

Will Smith si dimette come membro dell’Academy

Dopo le scuse, comunque, Will Smith ha anche preso la decisione di ritirarsi dall’Academy of Motion Pictures arts and sciences. Secondo delle fonti, la decisione sarebbe stata presa dopo che Will Smith ha appreso della possibile espulsione o sospensione da parte della stessa Academy. Così, ha scritto una dichiarazione ufficiale, condivisa poi sui social:

«Ho risposto direttamente all’Academy sulle possibili azioni disciplinari, e accetto tutte le conseguenze della mia condotta. Il mio comportamento durante la 94esima cerimonia è stato doloroso, scioccante, non perdonabile e inaccettabile. Ho fatto del male a Chris, alla sua famiglia, a tanti cari amici e persone amate, a tutti i partecipanti ed al pubblico a casa. Ho tradito la fiducia dell’Academy, ed ho tolto ad altri nominati e vincitori l’opportunità di celebrare il loro straordinario lavoro. Ho il cuore a pezzi.

Mi dimetto da membro dell’Academy of Motion Pictures arts and sciences, ed accetto tutte le conseguenze del direttivo. Mi sto impegnando a lavorare su me stesso in maniera tale che la violenza non arrivi nuovamente a sopraffarmi».

will-smith-si-dimette-dallacademy

Chris Rock, dalla sua, ha parlato per la prima volta dopo gli Oscar qualche giorno fa, durante l’Ego Death World Tour, dove si è preso persino una standing ovation. Ora, non vogliamo sembrare di parte, ma immaginate essere così crudeli dall’applaudire un uomo che ha preso di mira con tanta cattiveria una persona che soffre di alopecia, malattia che fa soffrire tantissime persone in tutto il mondo. In quell’occasione, ha detto di star «ancora cercando di ragionare bene su cosa è accaduto. Prima o poi parlerò di tutta questa m**da, e sarà un qualcosa di un po’ serio ed un po’ divertente».

Intanto l’Hollywood Reporter ha anche riportato che Bad Boys 4, dopo lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock, è entrato in pausa di produzione. «Questa settimana abbiamo appreso che Bad Boys 4 sarebbe in sviluppo, e Will Smith avrebbe ricevuto 40 pagine di sceneggiatura prima che avvenisse l’incidente degli Oscar. Ma ora ci sarà una pausa, fino a quando non si capirà come andranno a finire le cose», leggiamo sulla testata. Insomma, la situazione per Smith si fa seria. Ma per Rock? Davvero non avrà alcuna conseguenza?

Autore

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.