Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

#25 – Riviviamo i classici della nostra adolescenza: Catfish

Bentornati in riviviamo i classici della nostra adolescenza, oggi, come vi avevo anticipato la scorsa settimana, inizieremo una nuova categoria, ovvero gli show di MTV che guardavamo durante la nostra adolescenza. Inizieremo con Catfish: False identità, che era anche il mio preferito, e continueremo con Riccanza, Teen Mom e Ginnaste vite parallele!

catfish-riviviamo-adolescenza
Fonte: pinterest

Io, che da sempre ho amicizie online (persino la mia storia d’amore è iniziata online), ho sempre amato Catfish e seguivo sempre le indagini. Questo mi ha reso anche più semplice, nel presente, scovare un fake quando ne vedo uno, oltre che a fidarmi molto meno delle persone sul web. Ricordate che ci sono persone oneste come anche persone cattive che vorrebbero solo approfittarsi di voi.

Tuttavia, oggi ci sembra quasi scontato fare amicizie online, penso che i genitori neanche dicano più “non fidarti delle persone online“, questo perché i bambini nascono con il cellulare e spesso sono i genitori stessi a postare online le foto del proprio bambino, che quindi si trova subito catapultato nel mondo dei social network. È, ad esempio, il caso di Leone Lucia Ferragni, il figlio di Fedez e Chiara, sebbene la loro sia una situazione un po’ più particolare, visto che sono famosi.

Un tempo, comunque, c’erano le amicizie online, ma non erano come oggi. Nel 2021 ti basta commentare un post su Instagram o un video su Tiktok per iniziare una nuova amicizia, mentre anni fa questo non accadeva, o meglio, accadeva ma avveniva su Facebook, Netlog, MySpace, MSN, e lì, per farlo, serviva una richiesta d’amicizia. Oggi quasi tutti abbiamo un’amicizia a distanza, e c’è anche chi ha un amore a distanza (i famosi congiunti fuori regione).

Catfish: false identità, di cosa tratta

catfish-riviviamo-adolescenza
Fonte: pinterest

«Quali sono i rischi di una relazione nata sui social network o in chat? Chi si cela davvero dietro lo schermo in una storia d’amore online? In ogni episodio Nev accompagna un partner a conoscere di persona il suo o la sua amata in un emozionante viaggio alla scoperta della verità», leggiamo questo sul sito ufficiale di MTV, dove viene presentato lo show.

Catfish: false identità è in onda su MTV dal 2012 ed è basato sul docufilm Catfish, del 2010. Il film è una storia vera su come Nev, il protagonista e futuro conduttore della serie tv che noi abbiamo amato, sia stato vittima di un catfish. Il film è stato anche accusato di essere tutto recitato, ma a rispondere a questa accusa è stata la sorella del protagonista: «Oh, quindi state dicendo che mio fratello è il miglior attore del mondo? Un applauso per mio fratello! Il prossimo Marlon Brando, signore e signori! Grazie mille! Oh, e siamo i migliori scrittori di Hollywood? Grazie a tutti!».

In ogni caso, la serie tv Catfish è presentata da Nev Schulman e, fino alla settima stagione, da Max Joseph, mentre dall’ottava sarà accompagnato da Kamie Crawford. Nel 2018 la produzione era stata interrotta a causa di accuse di molestie nei confronti del conduttore principale ma, una volta che si è stabilito che queste fossero «non credibili e senza merito», le riprese sono ricominciate.

In molti si chiedono, lecitamente, da dove venga il termine catfish che, letteralmente, significa pesce gatto ma che non ha nulla a che fare con la pesca. A spiegarlo è il marito di Angela Wesselman-Pierce nel film:

«All’inizio si era soliti trasportare in nave i merluzzi direttamente dall’Alaska fino alla Cina. Li tenevano nelle vasche all’interno delle navi. Ma una volta raggiunta la Cina, la carne era insapore e ridotta in poltiglia. Così a un tipo venne l’idea di mettere nelle vasche dei merluzzi alcuni pesci gatto, così avrebbero tenuto i merluzzi agili. E ci sono quelle persone che nella vita reale sono pesci gatto, e riescono a tenerti sulle spine. Ti fanno fare delle domande, ti fanno riflettere, ti tengono sveglio.

E io ringrazio Dio per il pesce gatto, perché sarebbe strano, noioso e deprimente se non ci fosse qualcuno che ci “mordesse le pinne”.»

La trama di Catfish, quindi, gira intorno a una persona che, conoscendo una persona online, comincia a porsi dei dubbi sulla sua identità. Magari non vuole farsi vedere in webcam, non vuole parlare al telefono, non vuole incontrarsi dal vivo, cerca scuse su scuse. È a questo punto che interviene Nev insieme al suo collega, per cercare di comprendere se l’amico o fidanzato è un catfish o è una persona reale. Le storie sono ovviamente diverse in ogni stagione che, al momento, sono otto, ma lo show è ancora in produzione.

catfish-riviviamo-adolescenza
Fonte: pinterest

Voi ricordavate Catfish? Lo seguivate o preferivate vedere altro? Io, intanto, vi do appuntamento alla prossima settimana, con Riccanza.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto