Tag: sparatoria

Sparatoria a Copenaghen: diverse vittime
Flash News

Sparatoria a Copenaghen: diverse vittime

C'è stata una sparatoria con armi a fuoco al centro commerciale Fields a Copenaghen, capitale della Danimarca, e sembra che, secondo la polizia danese, ci sarebbero diverse vittime. 🚨VIDEO: Man with gun spotted at Fields shopping centre in Copenhagen Denmarkpic.twitter.com/1TVNE9wTJ2— Breaking News (@NewsJunkieBreak) July 3, 2022
Biden chiede il divieto per le armi d’assalto
News dal mondo

Biden chiede il divieto per le armi d’assalto

Ieri sera il presidente Joe Biden ha parlato agli americani sull'emergenza di intervenire sulle armi d'assalto. Nelle ultime settimane troppe persone, persino dei bambini, hanno perso la vita per colpa di alcuni singoli che hanno sfruttato la possibilità di poter comprare delle armi legalmente, per uccidere persone innocenti. Una scuola elementare di Texas, un ospedale a Tulsa, una chiesa di Ames, un funerale vicino a Milwaukee. Solo negli ultimi dieci giorni. Le sparatorie in America, dall'inizio dell'anno, sono state più di 230. Intervenire è una necessità. Fonte: AFP Quello alla Robb Elementary School del Texas, è stato solo l’ennesimo caso in cui le vittime sono delle persone innocenti, dei bambini su cui non puoi dire neanche che si trovavano lì “al momento sbagliato“. Perché ...
Bambino di 10 anni minaccia una sparatoria di massa: arrestato in Florida
Flash News

Bambino di 10 anni minaccia una sparatoria di massa: arrestato in Florida

A pochi giorni di distanza dalla sparatoria in Texas, un bambino di 10 anni è stato arrestato in Florida dopo aver minacciato di voler fare una sparatoria di missa tramite dei messaggi. Lo riferisce il New York Post citando la polizia. Il bambino è uno studente della scuola elementare di Cape Coral ed è stato ammanettato e arrestato. «Non è il momento di agire come un piccolo delinquente, non è divertente. Questo bambino ha lanciato una falsa minaccia e ora ne sta pagando le vere conseguenze» ha detto lo sceriffo Carmine Marceno. 5TH GRADER ARRESTED FOR MAKING WRITTEN THREAT“Right now is not the time to act like a little delinquent. It’s not funny. This child made a fake threat, and now he’s experiencing real consequences,” stated Sheriff Carmine Marceno. Full release below...
Sparatoria Texas: parla la famiglia del killer
News dal mondo

Sparatoria Texas: parla la famiglia del killer

«Mi dispiace per quello che ha fatto mio figlio. Doveva uccidere me» ha detto Salvador Ramos, padre dell'omonimo Saldavor Ramos, assassino di 21 persone di cui 19 bambini durante la sparatoria in una scuola elementare del Texas. Nelle ultime ore stanno cominciando a uscire diversi racconti e testimonianze da parte della famiglia del killer, così come di alcuni compagni di scuola, che hanno smentito che fosse vittima di bullismo. Il bullismo, comunque, in alcun modo giustifica l'omicidio di 21 persone. Salvador Ramos 21 persone. 21 giovani vite. 19 bambini, tutti di una stessa classe, e due insegnanti che si sono sacrificate per proteggere i propri studenti. Madri, mogli, figlie, donne dedite al loro lavoro e che non sono state protette da uno stato che ha più a cuore il diritto di ...
Sparatoria in Texas: i messaggi su Facebook e lo strazio dei genitori
News dal mondo

Sparatoria in Texas: i messaggi su Facebook e lo strazio dei genitori

La Robb Elementary School, una scuola elementare del Texas, è sulla bocca e nel cuore di tutti nelle ultime ore, a causa di una terribile sparatoria che ha portato alla morte di 21 persone, di cui 19 bambini e due insegnanti. Leggere le parole strazianti dei genitori, dei parenti, fa davvero venire la pelle d'oca. Poi leggi che la soluzione del procuratore del Texas sarebbe quella di armare gli insegnanti e non evitare che si possano comprare armi da fuoco come fossero patatine, e davvero ti rendi conto nelle mani di chi si trovano quelle povere anime. In ogni caso, nelle ultime ore si è parlato anche di alcuni messaggi condivisi in una chat privata su Facebook in cui Salvador Ramos, l'assassino, avrebbe preannunciato le proprie intenzioni. Tutti quindi danno la colpa a Facebook, come...
Texas: le ultime news sulla sparatoria scolastica
News dal mondo

Texas: le ultime news sulla sparatoria scolastica

Ieri sera vi abbiamo parlato della tragedia che ha colpito il Texas: un uomo ha aperto il fuoco su una scuola elementare a Uvalde, la Robb Elementary. Inizialmente le vittime erano due, ma in pochissimi minuti siamo arrivati a ben 21, di cui 19 bambini e due insegnanti (anche il killer è morto). Dei numeri agghiaccianti che ci fanno comprendere quanto il problema delle sparatorie scolastiche in America sia serio. Le famiglie non se ne fanno niente delle condoglianze: le famiglie vogliono sapere che i propri figli non rischiano di morire mentre sono a scuola, a istruirsi per il proprio futuro. Ma come fanno a studiare per il proprio futuro, se muoiono nel mentre? Molti ritengono che il primo caso di school shooting in America sia del 1927, quello alla Bath School, una scuola element...
Sparatoria New York: preso l’assalitore
News dal mondo

Sparatoria New York: preso l’assalitore

In un Paese in cui è più semplice comprare delle pistole rispetto a un pacco di sigarette, non stupisce che ci siano così tante sparatorie. Ci rende tristi, sì, ma più che dice "mi dispiace" e "condoglianze", qualcuno dovrebbe far qualcosa. Sono 29 i feriti da Frank James, il 62enne arrestato, senza opporre alcuna resistenza, considerato responsabile della sparatoria all'interno della metropolitana di New York, avvenuta due giorni fa. L'uomo era stato riconosciuto grazie all'aiuto dei video dei passenti, in quanto le videocamere della metro erano fuori uso. Le sparatorie negli USA sono un grandissimo problema da sempre, non solo quelle scolastiche in cui hanno perso la vita tantissimi adolescenti durante il fiore della loro vita, ma anche nei luoghi pubblici. Alcune sparatorie avvengon...
Kyle Rittenhouse: uccise due persone durante le manifestazioni Black Lives Matter, ma per la corte non è colpevole
News dal mondo

Kyle Rittenhouse: uccise due persone durante le manifestazioni Black Lives Matter, ma per la corte non è colpevole

Se non eravate ancora sicuri di come in America le persone nere o gli alleati siano tre gradini più in basso di quelle bianche e razziste, ora ne avete l'ulteriore conferma: Kyle Rittenhouse ha ucciso due persone durante le manifestazioni di Black Lives Matter ed è stato giudicato non colpevole, poiché ha agito per "legittima difesa". Immagina avere 17 anni, partire dall'Illinois, arrivare in Wisconsin armato di fucile, uccidere due persone, però dire che è stata "legittima difesa". E venire assolto, per questo. La giustizia non esiste più. Kyle Rittenhouse Ricordiamo tutti le manifestazioni Black Lives Matter lo scorso anno. In tutto il mondo c'è stata molta apprensione dopo l'omicidio a sangue freddo di George Floyd, un uomo nero colpevole di aver usato delle banconote false. Co...
USA: sparatoria in Colorado, 10 morti
News dal mondo

USA: sparatoria in Colorado, 10 morti

A distanza di una settimana dalla strage nei centri massaggi in cui sono morte 8 donne, un'altra sparatoria ha sconvolto il Colorado: dieci persone, di cui un poliziotto, sono state uccise da un "uomo bianco" (non sappiamo nient'altro al momento). Il luogo della strage è stato un supermercato a Boulder, sembrerebbe che l'uomo sia entrato senza dire nulla e abbia cominciato a sparare. La polizia l'ha descritta una tragedia e un incubo, ma rassicura i cittadini di poter star tranquilli: «non ci sono più pericoli», dice il capo della polizia Maris Herold. Fonte: tumblr Le sparatorie negli USA sono un grandissimo problema, non solo quelle scolastiche in cui hanno perso la vita tantissimi adolescenti al pieno della loro vita che non dovrebbero aver paura di andare a scuola perché potrebb...