Tag: biden

Incontro Draghi – Biden: “Forte amicizia con Italia”
Flash News

Incontro Draghi – Biden: “Forte amicizia con Italia”

«Questo pomeriggio ospiterò il premier italiano Mario Draghi alla Casa Bianca. Non vedo l'ora di riaffermare l'amicizia e la forte collaborazione tra le nostre due nazioni e di discutere del nostro continuo sostegno all'Ucraina». Lo ha scritto il presidente Joe Biden su Twitter. This afternoon, I’m hosting a bilateral meeting with Prime Minister Mario Draghi of Italy at the White House. I look forward to reaffirming the friendship and strong partnership between our two nations and discussing our ongoing support for Ukraine.— President Biden (@POTUS) May 10, 2022 Il presidente americano e il premier italiano si incontreranno oggi alle 20 italiane e faranno il punto della situazione sul conflitto russo-ucraino. Ieri Draghi ha fatto sapere che «di fronte all'invasione russa dell...
Draghi in USA, Salvini: “porti pace e non altre armi”
Flash News

Draghi in USA, Salvini: “porti pace e non altre armi”

Uno dei grandi fan delle armi (e lo abbiamo visto tutto felice con delle armi in mano, in diverse foto), Matteo Salvini, si augura che «il viaggio di Draghi in America porti pace e non altre armi: i due contendenti vogliono sedersi al tavolo della pace, non vorrei che altri non lo volessero». Lo ha detto partecipando alla presentazione del libro "Il fatto non sussiste", e ci chiediamo che notizie abbia il leader della Lega per pensare che qualcuno (e immaginiamo che questo qualcuno sia Joe Biden) non voglia la pace. Il premier Draghi andrà negli USA domani, 10 maggio, per «riaffermare le eccellenti relazioni e la solidità del legame transatlantico», oltre che per fare il punto sul «coordinamento sulle misure a sostegno del popolo ucraino e di contrasto all'aggressione della Russia»...
Ucraina, Boris Johnson: “Putin prepara la più grande guerra in Europa dal 1945”
News dal mondo, Ucraina News

Ucraina, Boris Johnson: “Putin prepara la più grande guerra in Europa dal 1945”

Anche Boris Johnson, premier britannico, ha voluto dare la propria opinione riguardo a quel che sta succedendo in Ucraina con la Russia che minaccia di attaccare da un momento all'altro. Durante un'intervista con la BBC ha infatti affermato che, secondo le prove, la Russia sta pianificando «la più grande guerra in Europa dal 1945». Della stessa opinione è anche l'alleato Biden, presidente degli Stati Uniti d'America, che ormai da più di una settimana parla di terza guerra mondiale. L'Europa comunque rassicura che, se Putin dovesse attaccare, le sanzioni non saranno da poco. Il primo a parlare di terza guerra mondiale per riferirsi al conflitto fra la Russia e l’Ucraina di cui tanto stiamo parlando in questi giorni, è stato proprio il Presidente Biden, ed è sempre stato lui, insieme...
Ucraina: “mobilitazione generale”in Donbass. Usa: “Russia vuole attaccare Kiev”
News dal mondo, Ucraina News

Ucraina: “mobilitazione generale”in Donbass. Usa: “Russia vuole attaccare Kiev”

Non è minimamente cambiata la situazione che stiamo seguendo con molta apprensione per quanto concerne il fronte Ucraina. Gli Stati Uniti continuano a essere convinti che la Russia attaccherà da un momento all'altro, mentre domani Vladimir Putin parlerà al telefono con il suo omologo francese, Emmanuel Macron. Intanto a est dell'Ucraina c'è il primo morto, un soldato dell'esercito ucraino ucciso durante uno scambio di fuoco con delle milizie filorusse del Donbass. Quest'ultima regione, dominata dai separatisti, insieme alla Repubblica popolare di Lugansk, hanno ordinato una «mobilitazione generale». Il primo a parlare di terza guerra mondiale per riferirsi al conflitto fra la Russia e l'Ucraina di cui tanto stiamo parlando in questi giorni, è il Presidente Biden, ed è sempre lui, i...
Joe Biden chiede agli americani di lasciare l’Ucraina: «Rischiamo la terza guerra mondiale»
News dal mondo, Ucraina News

Joe Biden chiede agli americani di lasciare l’Ucraina: «Rischiamo la terza guerra mondiale»

Non abbiamo tempo di uscire dalla pandemia, che esplode una Terza Guerra Mondiale. Ironicamente, parlavamo di un altro conflitto mondiale anche prima della pandemia, a gennaio 2020, tuttavia siamo solo stati rinchiusi in casa per più di un anno a causa di un virus che ha causato quasi 6 milioni di morti in tutto il mondo, tanto complottismo, fake news, che ha fatto uscire il peggio delle persone. Insomma, poteva andarci peggio. A parlare di una Terza Guerra Mondiale, comunque, è stato il Presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, in un'intervista con l'NBC. Fonte: Sputnik Italia Stiamo seguendo con molta apprensione quello che sta succedendo tra la Russia e l'Ucraina. Secondo la CNN, Putin invaderà il territorio ucraino prima della fine delle Olimpiadim e sembra che neanche...
Elon Musk chiede ai follower se dovrebbe vendere le azioni Tesla: la risposta è sì
Economia e finanza

Elon Musk chiede ai follower se dovrebbe vendere le azioni Tesla: la risposta è sì

Come fanno i ricchi a non pagare le tasse? Vendendo le proprie azioni. E se persino Elon Musk che è la persona più ricca del mondo e possiede beni del valore di 243 milioni di dollari ha affermato che l'unico modo per pagare le tasse è vendere una parte delle proprie azioni, allora la situazione è abbastanza seria. Tutto è partito però da una legge che il presidente Joe Biden ha affermato di voler varare in modo da tassare i guadagni in Borsa delle persone che si sono arricchite fin troppo con questo metodo. La decisione di Biden è stata presa perché le persone ricche negli Stati Uniti non sono tassate poiché, a differenza di chi ha un cosiddetto lavoro normale, non percepiscono alcun salario e fanno soldi semplicemente perché i loro beni aumentano di valore. Aumentando di valore, ...
Allarme bomba: cos’è successo ieri a Washington?
News dal mondo

Allarme bomba: cos’è successo ieri a Washington?

Per qualche ore ieri c'è stato terrore a Washington a causa di un allarme bomba per cui è stata evacuata la Biblioteca del Congresso americano, a Capitol Hill e in seguito anche la sede della Corte Suprema, che comunque è chiusa al pubblico per la pandemia. Dopo qualche ora la situazione si è risolta e per fortuna nel meglio, con nessun morto o ferito, ma il panico è stato tanto soprattutto perché si aggiungeva a quel che sta avvenendo in Afghanistan e non avremmo davvero potuto vivere un'altra tragica situazione. Vediamo quindi quello che è successo. Capitol Hill a inizio anno è stato il background delle rivolte dovute al passaggio della presidenza da Donald Trump a Joe Biden. Furono davvero ore di terrore che sono entrate nella storia, con delle persone che si rivoltavano contro ...
Lisa Montgomery: la prima donna dopo 70 anni a morire per iniezione letale
Vip news, News dal mondo

Lisa Montgomery: la prima donna dopo 70 anni a morire per iniezione letale

2021, Lisa Montgomery è la prima donna a essere uccisa con un'iniezione letale, per un omicidio che ha commesso nel 2004. È assurdo che, nel XXI secolo, in una democrazia, in uno stato sviluppato, la pena di morte sia ancora in vigore. Per quanto il crimine possa essere violento e atroce, la pena di morte è solo un omicidio perpetuato dallo Stato. Non è giustizia, ma vendetta. Questa mattina, mercoledì 13 gennaio 2021, l'amministrazione di Trump ha ucciso Lisa Montgomery con la pena di morte, facendola divenire la prima donna a essere giustiziata con la pena di morte dopo 70 anni. Tuttavia, al centro della vicenda non deve esserci il «una donna è stata uccisa con la pena di morte», ma «nel 2021 esiste ancora la pena di morte», ed è a dir poco scandaloso. Prima di Lisa Montgomery,...
Polonia: Duda, preoccupato dalla sconfitta di Trump, continua con l’omotransfobia
News dal mondo

Polonia: Duda, preoccupato dalla sconfitta di Trump, continua con l’omotransfobia

Da quando Joe Biden ha pubblicamente condannato la Polonia, o meglio, l'omotransfobia di Andrzej Duda e del suo partito, il Presidente polacco ha sperato nella rielezione di Donald Trump, che però non è avvenuta e ora è decisamente preoccupato dai rapporti della Polonia con gli USA. Tuttavia, non ha smesso con la sua tortura verso la comunità lgbt. Andrzej Duda e Donald Trump andavano piuttosto d'accordo, d'altronde l'ideologia è quella, così come l'ex Presidente degli Stati Uniti era sostenuto dalla sua cheerleader italiana, è sostenuto anche dagli altri estremisti di destra che però hanno un po' più di dignità di quelli italiani. Trump era per Duda quel sostegno di cui aveva bisogno, poiché non era sostenuto dall'UE ma almeno lo era da una forte potenza come gli USA. Adesso però, seb...