Consigli per seguire le lezioni online al meglio

Condividi

Lezioni online: siete pronti?

Farà male leggerlo, ma agosto è quasi finito, e bisogna prepararsi all’inizio della scuola e dell’università, che potrebbe essere in presenza come online. Purtroppo in questi giorni di covid-19 non si hanno certezze, per cui un giorno pensiamo che sia in presenza, il giorno dopo no e soprattutto c’è una notevole differenza tra scuole e università.

Proprio in questi giorni in cui, a causa di chi frequenta le discoteche senza utilizzare la mascherina e contagiando troppe persone, i casi di contagi stanno aumentando in maniera eccessiva, bisogna prepararsi al peggio: come frequentare le lezioni online al meglio.

Potrebbe essere più semplice come più difficile, potrebbe essere un vantaggio come uno svantaggio, per questo c’è bisogno di capire per bene ogni tua esigenza e trovare una soluzione.

seguire-lezioni-online-consigli
Fonte: pexels

Io frequento l’università, per cui mi sono trovata a svolgere un semestre online senza alcuna preparazione, come un po’ tutti. Ho dato gli esami online, ho preso appunti, non ho frequentato biblioteche o aule studio, ma alla fine sono riuscita a capire come fare per sopravvivere a questa situazione.

Quindi ecco i consigli che mi sento di darvi per quanto concerne le lezioni online. Come sempre, sono consigli personali, non ho alcuna formazione nell’argomento ma è solo un’esperienza mia e dei miei colleghi (e ho anche integrato il thread di una ragazza che ho trovato su twitter, che ho trovato molto utile).

Svegliati come se dovessi andare a scuola

Andare a scuola o in università sicuramente ci ha fatto svegliare troppo presto a scuola, chi per i bus, chi per il trucco e chi semplicemente per l’ansia. Io quando frequentavo le scuole superiori mi svegliavo alle 6.45, mentre per l’università gli orari erano diversi: dalle 6.30 (se avevo lezione alle 8) alle 8.30 (se le lezioni erano alle 9.50).

Quando invece sono iniziate le lezioni online, mi svegliavo alle 9.30 per fare lezione alle 9.50, poiché facevo colazione e poi seguivo le lezioni in pigiama. Che comfort, è stata una cosa meravigliosa per me.

Tuttavia, questo ha anche contribuito a impigrirmi parecchio e anche a trascurare me stessa, per questo sono arrivata alla decisione di svegliarmi comunque alle 8 e utilizzare quel tempo per sistemarmi e magari cominciare a far svegliare il cervello.

In più, è importante avere una routine: vi alzate dal letto, fate pipì, fate colazione, magari vi mettete qualcosa di comodo addosso che non sia il pigiama e poi vi mettete a studiare o ad attendere la lezione, magari chiacchierando con i vostri compagni di scuola o con i vostri colleghi.

Prendi gli appunti come se fosse una lezione in presenza

Quante volte, in preda al sonno, hai pensato “No, oggi registro, non mi va di prendere appunti”? Sbagliatissimo! Se parti con il presupposto che non vuoi seguire la lezione, diventerà tutto molto più pesante.

Devi, invece, prepararti (magari in quei minuti in cui ti svegli prima) per come ti trovi meglio a prendere appunti. Io personalmente utilizzo una pagina di word, riesco a scrivere più veloce e perdo meno concetti, ma c’è chi preferisce il classico carta e penna o chi prende appunti dal proprio tablet.

Se prendi appunti sarà anche più semplice e piacevole seguire le lezioni e poi preparare un eventuale interrogazione o esame, a parte che avere degli appunti ordinati è sempre molto aesthetic e ti sarà più semplice venderli (io durante le lezioni a distanza ho venduto i miei primi appunti e mi sono sentita ricchissima!).

Tieni il tuo cellulare distante

seguire-lezioni-online-consigli
Fonte: pexels

Sì, lo sappiamo tutti: distrarsi è più semplice che seguire ogni singolo istante delle lezioni online, per questo dovete cercare di tenere distante ogni aggeggio elettronico o qualsiasi cosa che potrebbe minare alla tua attenzione.

Quindi, se segui le lezioni con il tuo smartphone, cerca di limitarti a seguire senza controllare le notizie. Se invece utilizzi un altro dispositivo, tieni il tuo cellulare, o tablet, o computer, distante. Il tuo fidanzato o i tuoi amici capiranno, in fin dei conti se seguissi le lezioni in presenza saresti giustificato a non guardare il cellulare.

Per cui, parla e chatta finché non inizia la lezione, poi appena il professore inizia la lezione, tienilo distante. Può capitare di distrarti, ma non passare le lezioni attaccata a controllare i social network.

Esponi i tuoi dubbi

Prendendo appunti volta per volta e non distraendoti ti sarà anche più semplice esporre i tuoi dubbi e tutti gli argomenti che non hai compreso. Personalmente l’ho trovato più semplice, perché, essendo piuttosto timida, avevo molta difficoltà a espormi davanti ai professori e alla classe, ma con le lezioni online nessuno vedeva il mio volto e quindi era più semplice dire “non ho capito”.

In più, con il problema della connessione che può essere stabile o instabile, i professori sono in genere più comprensivi se non capisci, soprattutto se la brutta connessione viene da loro. Purtroppo però questo dipende molto dai professori, ma io ho avuto la fortuna di trovarmi sempre dei professori che non avevano problemi a ripetere una cosa (ovviamente, non devi approfittarne).

Se poi non capisci neanche dopo la spiegazione dell’insegnante, puoi chiederlo subito ai tuoi colleghi, che ti risponderanno al più presto, e in questo modo vi confronterete anche tra di voi per capire se qualcuno ha compreso per bene o no.

Prenditi delle pause tra le lezioni online

Dopo aver parlato di dubbi e attenzioni, bisogna ricordarsi che siamo esseri umani. Se segui un’intera mattina di lezione, non iniziare a studiare subito. Prendi una pausa, che sia di mezzora, che sia di un’ora o che sia di due ore.

Se vuoi dormire, dormi. Se vuoi perdere tempo sui social, fallo. Se vuoi guardare un episodio della serie tv appena uscita e di cui cercherai di evitare gli spoiler, vedilo. La scuola e l’università sono importanti ma non sono la tua vita, puoi e devi avere altri interessi, altrimenti finirai per stressarti e avrai dei crolli mentali. O almeno c’è questo rischio.

In più, se hai due lezioni online con un’ora di buca, non utilizzare quell’ora per studiare se non te la senti, ma riposati e fai qualcosa che ti faccia stare bene.

Non stressarti

E a proposito di ciò, è importante non stressarti. Sì, devi studiare. Sì, la sessione è imminente e vuoi dare tutti gli esami del semestre, ma per esperienza personale ti dico che è importante distrarti e avere altri interessi, perché pensare solo agli esami o alle interrogazioni ti porterà solo a stressarti e a non studiare.

Penso che sia un dato accertato che una mente stanca, che dorme poco, che si sveglia e pensa a studiare, che mangia e pensa “devo studiare”, insomma una vita interamente incentrata sullo studio, potrebbe portare fin troppo stress, quindi bisognerebbe riuscire a conciliare tutta la tua vita.

Non saltare i pasti

seguire-lezioni-online-consigli
Fonte: pexels

Parlando di stress, parliamo anche di cibo. A me, nei periodi più brutti della sessione, mi è capitato di dimenticarmi di mangiare, in particolare se vivi solo o con delle coinquiline. Arrivavo alle 16 e mi dicevo “cavolo, mi sono dimenticata di mangiare” e questo è completamente sbagliato, perché hai bisogno di forze per poter studiare.

Tuttavia, mentre quando vivi con la mamma che ti vizia e cucina per te ti senti come un re e ti puoi permettere di studiare, mangiare, riposarti e poi tornare a studiare, se vivi a casa da solo le cose sono un po’ più complesse.

Dovresti decidere cosa mangiare, cucinare e poi lavare i piatti, le pentole, sistemarle, poi sarai stanca e sicuramente vorrai riposarti più di quanto dovresti. Insomma, è un circolo vizioso.

Però, bisogna farlo, bisogna mangiare e bisogna utilizzare il tempo in cui mangi anche per riposarti e rilassarti, parlare di altro o guardare serie tv o film.

Svolgi i compiti

Questo è un punto dedicato più a chi frequenta le scuole, poiché alle università, per fortuna, non ci sono compiti da fare per il giorno dopo (con qualche eccezione), ma a scuola i compiti ci sono ogni giorno. Non pensare che solo perché sei a distanza non devi farli poiché “qualcuno te li invia“, mettiti di impegno e cerca di fare i tuoi compiti.

Insomma, devi vivere la tua vita scolastica e universitaria con le lezioni online come se non fossero a distanza, quindi anche se lo svolgere i compiti comporta copiare da latinosplash (esiste ancora?), fallo. Siediti il pomeriggio sulla sedia e copia la tua versione di latino, controlla se è corretta e studiala.

Cerca quindi di fare il tuo dovere, anche se non potresti e anche se è stancante.

Cerca di non barare agli esami o alle interrogazioni

seguire-lezioni-online-consigli
Fonte: pexels

Sarebbe molto più semplice, però non bisogna copiare agli esami anche se sono online. Si potrebbe incollare i post-it sullo schermo, potrebbero mettersi gli appunti sulla tastiera, insomma ci sono tanti modi per copiare e superare gli esami, però farlo senza alcun aiuto è sicuramente più soddisfacente e ti dà più soddisfazione, come quello non dato a distanza.

Quindi impegnati durante le lezioni online e studia come se non fossero online, come se fossi in presenza e avessi il tuo professore davanti, come se non avessi modo di copiare, con tutta l’ansia e i brividi di terrore. Consultati con i tuoi colleghi, ascolta le altre interrogazioni e vivi al meglio l’esame.

Fai delle passeggiate

Infine, come ultimo punto, non trascurare la tua vita. Al momento non siamo in quarantena, quindi fare una passeggiata e prendere un po’ d’aria non è vietato: sgranchisciti le gambe, metti le cuffiette e fai una corsa, fai movimento e non stare sempre incollato sui libri e sulla sedia.

Anche farlo fra le lezioni online, durante quell’ora buca, ti aiuterà a schiarirti le idee e a studiare meglio, e in questo modo otterrai anche più risultati e magari anche migliori, oltre che a farti seguire meglio le lezioni online.

 

Adesso non mi resta che augurarvi buona fortuna per il vostro semestre o quadrimestre, anche se ancora non sappiamo se faremo lezioni online o in presenza.

 

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.