#34 – Impariamo il polacco: il pronome się

Condividi

So che tutti si aspettano altri episodi di guardiamo un film insieme, ma sarò onesta: è davvero noioso fare cinque minuti ogni lunedì. È utile, certo, perché imparo nuovi termini che comunque vengono utilizzati nel parlato polacco, ma penso che ci siamo allontanati abbastanza, forse troppo, dalla grammatica e, per quanto sia più per un approccio umanistico per imparare nuove lingue, la grammatica non va sottovalutata e non bisogna sminuire la sua importanza, per cui oggi parleremo del pronome riflessivo się, che abbiamo visto in diverse situazioni.

pronome-polacco-sie
Fonte: Pexels

Voglio ricordarvi, prima di cominciare, che questa rubrica è arrivata al suo 34esimo capitolo. Sebbene ci siano alcune eccezioni con dei termini legati a festività o eventi d’attualità, la maggior parte degli articoli parla proprio di grammatica, partendo con il primo, dove ci siamo approcciati al polacco con l’alfabeto e i digrammi, ma poi abbiamo continuato con le declinazione, le coniugazioni e tanto altro ancora!

Ai tempi utilizzavo il libro “Impariamo il polacco, manuale per principianti” di Bartnicka Barbara della casa editrice Wiedza Powszechna, mentre adesso sto usufruendo di diversi libri. Per la lezione di oggi il prescelto è Basic Polish: A Grammar and Workbook di Dana Bielec. Sinceramente mi trovo molto meglio con questo libro, sebbene sia in lingua inglese. Per cui passiamo subito alla nostra bella grammatica e al pronome riflessivo polacco się.

Impariamo il polacco: il riflessivo się

pronome-polacco-sie
Fonte: Pexels

Cosa sono i verbi riflessivi? Come in italiano, anche in polacco riflettono l’azione sul soggetto. Un esempio è divertirsi, vestirsi, lavarsi. Scoprirete che in polacco ci sono tantissimi verbi del genere, tanto che molte volte mi sono trovata davanti questo się e non capivo davvero cosa potesse significare! In ogni caso, questi verbi seguono le regole dei verbi non riflessivi, e il się non si declina, è sempre lo stesso! Facciamo degli esempi.

Pronomi / VerbiUbierać się
(vestirsi)
Uczyć się
(imparare)
Bawić się
(giocare)
JaUbieramUczęBawię
TyUbierasz UczyszBawisz
On/Ona/OnoUbiera sięUczy sięBawi się
MyUbieramyUczymy Bawimy
WyUbieracieUczycieBawicie
Oni/OneUbierająUcząBawią

Noterete, ovviamente, che il pronome riflessivo się viene inserito solo alla terza persona singolare. Alcuni verbi in polacco sono sempre riflessivi, come ad esempio bać się (spaventarsi), mentre altri verbi hanno una forma ordinaria e una riflessiva con due significati differenti. Un esempio è uczyć się, che significa imparare, e uczyć che significa insegnare.

Come tradurlo, però? Può essere tradotto con “me stesso”, “se stesso”, ecc., ma anche con “l’un l’altro”, “l’altro”. La posizione è sempre dopo la prima parola nella frase o prima/dopo il verbo. Può capitare che stia anche alla fine della frase. Ecco alcuni esempi:

  • Kasia martwi się: Kate è preoccupata.
  • Siostra nazywa się Irena Malicka: mia sorella è chiamata Irena Malicka.
  • Dzieci czują się źle: i bambini sono tutti malati.
  • Jak się pan/pani ma?: come stai?
  • Jan cieszy się: John è felice.

La settimana prossima tratteremo di qualche altro interessante argomento riguardo la grammatica, per cui, ci leggiamo la prossima settimana con un nuovo argomento di Impariamo il polacco.

pronome-polacco-sie
Fonte: Pexels
close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.