michelle-obama-depressione

Michelle Obama parla della sua depressione durante la pandemia

Condividi

L’ex first lady Michelle Obama ha parlato sulla rivista settimanale People della leggera depressione che ha dovuto affrontare durante la pandemia, proprio come tante persone comuni che ancora oggi si ritrovano a doverne sentire le conseguenze. «La depressione è comprensibile in questi tempi», ha detto l’ex first lady alla rivista settimanale statunitense ma popolare in tutto il mondo che parla della vita delle celebrità.

michelle-obama-depressione
Fonte: twitter

Nell’intervista ha parlato non solo della depressione ma, più in generale, della vita durante la pandemia che ha portato la salute mentale ad avere degli alti e bassi. Tra questi alti e bassi ha citato non solo il Covid-19 ma anche la morte di George Floyd e le conseguenti rivolte che si sono tenute a Minneapolis nella prima metà del 2020. Noi di Cup of Green Tea vogliamo riportarvi alcune delle sue parole più importanti, soprattutto perché in Italia stiamo per ripetere esattamente la stessa pandemia, proprio come l’anno scorso.

È importante sapere che è normale sentirsi tristi e soli, sentirsi deboli e demoralizzati. La pandemia e la quarantena ci hanno portato a rivoluzionare le nostre vite da un momento all’altro, senza un preavviso ci siamo trovati chiusi in casa a lavorare e studiare al pc, senza alcun rapporto umano (oppure con i soliti rapporti umani). Molti hanno perso il lavoro, altri non hanno trovato la forza per studiare. È normalissimo, non siete sbagliati.

Michelle Obama e l’articolo sul People

«Love, family and what I know now», ovvero amore, famiglia e quello che so ora: questo è il titolo dell’articolo postato dal People in cui Michelle Obama ha aperto il suo cuore e ha ricordato il suo 2020, ha raccontato di come fosse iniziato alla normalità, con la coppia che cercava di iniziare un nuovo capitolo, con le figlie all’Università, ma che, all’improvviso, sono tutti tornati a casa a causa del lockdown.

michelle-obama-depressione
Fonte: twitter

«Stavo festeggiando il fatto che le ragazze stavano costruendo le loro vite e mi avevano concesso lo spazio emotivo per lasciarle andare. E poi, ecco: sono tornate!», ha detto alla rivista, ed è un po’ quello che tutti i genitori con figli universitari hanno provato. Da una parte, per Michelle Obama come per tutti i genitori, è una gioia avere la famiglia riunita, dall’altra non si può che chiedersi che influenza avrà questo sul futuro dei propri figli.

Michelle Obama ha poi parlato della sua depressione, come aveva già fatto nel suo podcast la scorsa estata: «La depressione è comprensibile di questi tempi», ha detto, probabilmente consapevole di quanto molte donne e molte persone avessero bisogno di sentirselo dire. Non ha parlato solo della depressione durante la quarantena che, indubbiamente, è stata il casus belli, ma proprio durante il 2020:

«È stato un periodo in cui sono successe tante cose difficili. Abbiamo assistito alla continua uccisione di uomini di colore per mano della polizia. Solo vedere il video di George Floyd, assistere a quegli otto minuti, è molto da affrontare. Per non parlare del trovarsi nel mezzo di una quarantena», ha detto, ancora, Michelle Obama. In effetti, se in Italia abbiamo avuto dei problemi a livello economico non poco gravi, in America non se la sono passati molto bene dal punto di vista sociale.

michelle-obama-depressione
Fonte: twitter

Michelle Obama ha poi aggiunto: «Avevo bisogno di riconoscere quello che stavo passando perché molte volte ci sentiamo come se dovessimo coprire quella parte di noi stessi, come se dovessimo sempre elevarci al di sopra e non far vedere che stiamo remando forte sott’acqua». E penso che tutti noi possiamo concordare su quanto questo sia importante, su quanto sia fondamentale che si parli delle malattie mentali per far comprendere che è normalissimo soffrirne e che non si è sbagliati solo perché si soffre di depressione.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.