person holding black android smartphone

Tiktok contro i commenti inappropriati: due nuove funzionalità in arrivo

Condividi

Tiktok, social network frequentato soprattutto da ragazzini e ragazzine molto sensibile e che potrebbero quindi essere influenzati da ciò che leggono, ha ideato due nuove funzionalità per combattere commenti inappropriati e cyberbullismo che, sfortunatamente, sono all’ordine del giorno non solo su Tiktok ma anche su tutti gli altri social frequentati da ragazzi e non solo (spesso sono proprio gli adulti a essere i cyberbulli).

person using a smartphone
Photo by cottonbro on Pexels.com

Dopo i terribili eventi di cui Tiktok è stato il background, le menti dietro a uno dei social più utilizzati del momento hanno cominciato a pensare a dei modi per rendere più sicuro e meno toxic la loro applicazione. Dopo che il garante della privacy li ha portati a richiedere una verifica dell’identità a tutti gli utenti iscritti e che si iscriveranno, hanno pensato di monitorare anche i commenti per evitare bullismo, molestie o altri contenuti non appropriati e che potrebbero influenzare dei bambini. Vediamo quali sono questi aggiornamenti.

Tiktok: i due nuovi aggiornamenti

Tiktok ha già rilasciato un aggiornamento con le due nuove funzionalità disponibili. Riguardano entrambe i commenti, entrambe mirano alla tutela di chi posta il video, ma una è indirizzata al creator e l’altra a chi vuole commentare. Vediamole insieme.

tiktok-commenti-sicuri
Fonte: HDBlog

La prima funzionalità riguarda il creator, ovvero l’utente che decide di postare un video. Quando posti puoi scegliere se attivare o disattivare i commenti, puoi anche modificare la funzionalità in futuro, dopo averlo postato, tuttavia, se vieti i commenti poi anche chi vuole solo farti un complimento o una domanda si troverà privato di questa possibilità. Adesso, però, Tiktok permettere di filtrare i commenti, ovvero il creator avrà la possibilità di scegliere quali commenti saranno pubblici o no.

tiktok-commenti-sicuri
Fonte: HDBlog

Qual è il senso? È semplice: i bulli fanno sempre gruppo. Più volte mi è capitato di leggere sotto alcuni video di gruppi di ragazzetti che si univano contro un solo utente, insultando e sminuendo. Finché è uno, a nessuno importa. Ma quando uno, due, tre, quattro, cinque, dieci, venti, commentano la stessa cosa, va a finire che tutti, per seguire la massa, andranno contro quell’utente che si trova a subire senza aver fatto nulla.

La seconda funzionalità invece riguarda il commentatore, ovvero l’utente che sta per lasciare un commento che va contro le Linee Guida introdotte lo scorso dicembre e che mirano proprio a tutelare la community dal bullismo e dalla violenza. Quando il bullo cliccherà invio gli verrà chiesto se vuole davvero pubblicare quel messaggio. Avete presente quei famosi dieci secondi per non sbroccare? Ecco, una cosa del genere.

tiktok-commenti-sicuri
Fonte: HDBlog

In questo modo non si vieterà di commentare e quindi non si andrà contro la libertà di opinione, tuttavia si renderanno consapevoli gli utenti che hanno scritto una cattiveria. Chissà che qualcuno non ci ripensi e dedica di modificare il commenti. Queste nuove funzionalità confermano quello che Tiktok aveva affermato nel mese di dicembre, quando ha cambiato le sue Linee Guida:

Vogliamo che i membri della nostra community si sentano sicuri e liberi di esprimere se stessi esattamente come sono. L’aggiornamento accoglie le osservazioni di esperti di salute mentale e introduce i loro suggerimenti sul linguaggio da utilizzare, migliorando le nostre policy in relazione a contenuti relativi all’autolesionismo e il suicidio e contrastando la normalizzazione di comportamenti autolesionistici. La nostra policy sui contenuti che parlano di disordini alimentari ha aggiunto ulteriori elementi che vietano di normalizzare o enfatizzare i comportamenti pericolosi connessi alla perdita di peso.

Siamo consapevoli che le vittime di abusi spesso devono sopportare un peso maggiore nel gestire la loro presenza online e per tale motivo abbiamo consolidato le nostre policy sul bullismo e le molestie. Adesso le Linee Guida definiscono in modo più esplicito i tipi di contenuti e comportamenti non accettabili su TikTok, come il doxxing (la diffusione online non autorizzata di informazioni personali e private) o il cyberstalking, e ampliano le misure contro le molestie sessuali.

La sicurezza di tutti i nostri utenti è della massima importanza, specialmente il benessere dei più giovani. In linea con la policy già esistente sulle attività pericolose, operiamo per limitare, contrassegnare o rimuovere i contenuti che rappresentano azioni o challenge pericolose. Abbiamo inoltre aggiunto alla policy per la sicurezza dei minori una sezione sulle attività pericolose, per ribadire che i contenuti che promuovono sfide, giochi o altre attività rischiose che possono mettere a rischio la sicurezza dei ragazzi non sono consentite su TikTok. Incoraggiamo i nostri utenti a divertirsi in modo creativo, ma non a scapito della sicurezza propria o altrui.

TikTok si oppone fermamente alla violenza, sia on che offline. Abbiamo quindi aggiornato la precedente policy sugli individui e le organizzazioni pericolose per inquadrare in modo più completo la problematica della violenza estremista. Le nostre linee guida ora descrivono in modo più dettagliato ciò che è considerato una minaccia o incitamento alla violenza e il contenuto e il comportamento che proibiamo.

Speriamo che questo possa servire a proteggere bambini e adolescenti dai leoni di tastiera che, purtroppo, hanno tutte le età e non si stancano mai.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.