John Carlo, USA: “I gay sono anticostituzionali perché non possono riprodursi”

Condividi

Quando pensiamo che viviamo nel 2022 e che ancora oggi dobbiamo ascoltare persone che usano la religione e la Costituzione per essere omofobi, viene lecito domandarsi: perché? Oggi vi parliamo della storia di John Carlo, un candidato per il consiglio scolastico nella contea di Clark, Nevada, che mentre esponeva la sua candidatura stringeva fra le mani il libro King & King, dicendo anche che gli omosessuali sono contro la Costituzione in quanto non possono procreare. Il resto è storia.

john-carlo-omofobia
John Carlo nel video diventato virale

Ci ha messo poco a divenire virale il video di John Carlo mentre esprime un concetto che in Italia chiamerebbero “politicamente scorretto” affermando che “ha detto solo la sua opinione” (un po’ come ha fatto Sofia Goggia), tuttavia le opinioni non sono positive come quelle che lui sperava, in primis perché, ripetiamolo ancora tutti insieme, l’omofobia non è un’opinione, in secundis perché ha confuso la Dichiarazione di Indipendenza con la Costituzione. Insomma, uno che dice di amare la Costituzione, un errore del genere non dovrebbe farlo.

John Carlo: l’assurdo discorso

Il video è stato condiviso da Patriot Takes, un gruppo che segue l’estrema destra e che ha subito colto la palla al balzo: un uomo adulto e vaccinato che parla in una chiesa e sostiene che il libro per bambini King & King, che parla di due giovani uomini, due principi, che cercano moglie. Ma poi si innamorano l’uno dell’altro. Insomma, è una fiaba queer che dimostra che non è come dice la Disney: un principe non si innamora solo di una principessa, ma può amare anche un principe.

john-carlo-omofobia

Ebbene, questo libro non è molto apprezzato da John Carlo, e ritiene che non debba essere distribuito nelle scuole: «Credo nella Costituzione. Credo nel modo in cui i nostri padri fondatori credevano in questo Paese: la vita, la libertà e la ricerca della felicità. Ciò significa che gli omosessuali non possono procreare. Questo va contro la nostra Costituzione e questo va contro ciò che i genitori vogliono nel nostro distretto scolastico, e questo è solo un libro su migliaia».

john-carlo-omofobia

Tuttavia, fateci caso: la frase che dice dopo aver detto di credere nella Costituzione, in realtà non è della Costituzione. In nessun articolo si legge la frase “la vita, la libertà e la ricerca della felicità“, bensì la si legge nella Dichiarazione di Indipendenza. Tra l’altro, come sottolinea anche Gay.it, “nessun documento legale negli Stati Uniti, inclusa la Costituzione, richiede a chicchessia di procreare“. In ogni caso, sebbene ci sia qualcuno persino d’accordo con John Carlo, in molti l’hanno presa sul ridere:

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.