Gianna Nannini si candida a Presidente della Repubblica: il video e l’opinione online

Condividi

Ormai il conto alla rovescia per quando il Presidente Mattarella sarà solo un felice ricordo per noi, è iniziato. Il quarto lunedì del mese di gennaio verrà votato il suo successore e al momento i nomi che più si sentono sui social sono Berlusconi, Draghi e… Gianna Nannini. Sì, la cantante italiana in un video pubblicato sui social ha reso pubblica la sua volontà di candidarsi come prossimo Presidente della Repubblica italiana, in modo da avere una “voce al femminile“. Ovviamente non basta solo una storia di 15 secondi per ufficializzare la candidatura, ma dal video la Nannini sembrava abbastanza seria.

Dopo il rumor divenuto una fake news di Fedez in politica che ha fatto tremare mezza Italia (d’altronde nelle aule del Senato durante la discussione sul DDL Zan non si faceva che parlare di Fedez, Ferragni e influencer, non sarebbe stata una sorpresa), adesso c’è un’altra cantante a essere sulla bocca di tutti e non per la sua musica: Gianna Nannini ha infiammato il web nelle ultime ore con una storia pubblicata due giorni fa, il 5 gennaio, e che ora non è più disponibile sul suo profilo ma che, ovviamente, è stata registrata da diverse persone:

«Colgo quest’occasione di una voce al femminile come Presidente della Repubblica e mi candido ufficialmente alla presidenza della Repubblica italiana», ha detto Gianna Nannini. Quindici secondi brevi ma intensi, che sono partiti come qualcosa che in tanti pensano poiché sarebbe la prima volta che l’Italia avrebbe un presidente che non sia uomo, e che si è conclusa come nessuno si aspettava, perché ovviamente nessuno poteva immaginare che una cantante del calibro di Gianna Nannini volesse entrare in politica addirittura come Presidente della Repubblica.

Ovviamente la notizia non è ancora stata né confermata né smentita, non sappiamo se la cantante fosse seria, se fosse una provocazione, un troll o un semplice modo per far parlare di sé, al momento non possiamo escludere davvero nulla, per cui limitiamoci a vedere cosa il web penserebbe di un’ipotetica Gianna Nannini alla presidenza della Repubblica italiana.

Gianna Nannini come Presidente della Repubblica: cosa ne pensano gli italiani?

gianna-nannini-presidente-della-repubblica
Fonte: Twitter

«Gianna Nannini si candida alla presidenza della repubblica Italiana, sarebbe il cambiamento che serve, donna, omosessuale in uno stato dove la chiesa spacca sempre i coglioni sicuramente meglio del papi Berlusca», scrive un utente su Twitter, facendo quindi riferimento a quando la candidatura della cantante sarebbe rivoluzionaria per l’Italia, che ha sempre avuto dei presidenti uomini ed eterosessuali. Tra l’altro, la Nannini è anche andata a vivere a Londra in modo che la figlia Penelope potesse crescere senza preconcetti ma nel rispetto.

Ricordiamo infatti che, sebbene in Inghilterra il Primo Ministro Boris Johnson sia di destra e sia promotore di tantissimi errori (esempio lampante: la Brexit), non è un omofobo che fa di tutto per rovinare la vita delle persone LGBT, che considera come persone alla pari degli eterosessuali. Niente a che vedere con la destra che ci troviamo in Italia che addirittura pensa di poter perdere tempo a criticare un programma televisivo solo perché ha come protagoniste delle Drag Queen.

Qualcuno ha invece sempre in bocca e nella mente Fedez: «Leggo di Gianna Nannini che si candida al Quirinale e ringrazio il cielo che Fedez non abbia compiuto 50 anni!». Altri invece hanno altre speranze: «La Nannini si è candidata come presidente della Repubblica. Ma v’immaginate se si candidasse Ornella Vanoni?». Qualcuno, invece, ironizza: «Eh però,se Gianna Nnnnini venisse eletta al Quirinale,il 31 Dicembre anzichè il solito discorso, ci farebbe un concertino di mezzora di tutte le sue canzoni».

E voi, invece, cosa ne pensate? Gianna Nannini come Presidente della Repubblica sì o no?

gianna-nannini-presidente-della-repubblica
Fonte: @pipithauss su Twitter

Autore

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.