#77 – Riviviamo i classici della nostra adolescenza: Ao3

Condividi

Dopo un mese di pausa dovuto a fin troppi impegni e poche idee su cosa portare nella rubrica, torniamo con Riviviamo i classici della nostra adolescenza. Nel mese di marzo parleremo di Ao3, EFP, dei GDR online e del Fantamondo su FacebookHo deciso di riportarvi a quando già usavamo il pc, ma non esistevano (o comunque non utilizzavamo) tutti i social che abbiamo oggi. Niente Instagram, niente Waveful, Mewe o tutti quei social che oggi esistono, avevamo poche cose ma, ammettiamolo, erano davvero stupende.

ao3-riviviamo-ladolescenza

Tutti e quattro i siti che abbiamo scelto erano per le persone che volevano scappare dalla realtà. Quante notti ho passato prima su Ao3 e poi su EFP leggendo Fan Fiction? E quanti pomeriggi passati a scriverle invece che studiare per la scuola? E quando ho scoperto i GDR? Per me è stato un qualcosa di fantastico. C’erano i forum oppure c’erano i gruppi su Facebook (tra l’altro penso che esistano ancora, ma non ne sono sicura, mi informerò) in cui creavi letteralmente una vita tutta tua oppure sceglievi di essere un personaggio che ti piaceva.

Non so come sognino adesso i ragazzini di oggi, come fuggano dalla realtà (per carità, ci sono sempre i libri e magari qualcuno è ancora affezionato alle Fan Fiction o ai GDR), ma sento che quei tempi mi mancano un po’. Mi sentivo triste, in quel momento pensavo fosse il momento più brutto della mia vita, eppure… Eppure tornerei volentieri indietro. Con il carattere di oggi. Per non iscrivermi all’Università di Bari. Ops, scusate, sono andata fuori tema. Scherzi a parte, vediamo cosa ricordiamo di Ao3.

Ao3: per i sognatori che volevano imparare l’inglese

ao3-riviviamo-ladolescenza

Mentirei se non dicessi che il mio primo rapporto serio con la lingua inglese è stato su Ao3. Mi mettevo e traducevo ed ero dannatamente felice. In Italia non era molto popolare, di sicuro non ha mai raggiunto la popolarità che Wattpad ha oggi, questo proprio perché molte storie sono in inglese, per cui per una ragazzina che ancora non mastica ancora bene la lingua, comprenderla è complesso. Tuttavia, cominciando a capire come funziona il sito, è possibile fare la ricerca per lingua, in modo da trovare solamente fanfiction nella nostra lingua.

Le categorie sono tante e diverse per cui la scelta è molto ampia, ma in questo sito è più per fandom che per storie originali. Qui trovate tutte le categoria che potete vedere nella home page del sito ufficiale (Ao3 ha anche un’applicazione per smartphone, cosa che EFP, che vedremo la prossima settimana, non ha):

Diciamo che sia EFP che Ao3 hanno delle funzionalità molto simili, e soprattutto hanno lo stesso scopo: far scrivere degli aspiranti scrittori o semplicemente chi si diletta nella scrittura, e far sognare chi non si accontenta più solo dei libri, oppure chi non si accontenta dei finali delle serie tv o dei film. O anche chi vuole continuare (come nel caso di Harry Potter) a leggere dei propri personaggi preferiti anche dono anni dalla fine. Alla prossima settimana!

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.