Il primo sindaco omosessuale dell’Oklahoma si dimette in seguito alle molestie e minacce

Condividi

Adam Graham è stato il primo sindaco omosessuale dell’Oklahoma, e per lui è stato «un onore e un privilegio infrangere i confini» essere eletto nel 2019 al consiglio comunale di The Village, mentre quest’anno, a solo 29 anni, è divenuto il più giovane e anche il primo sindaco omosessuale della città. Tuttavia, dopo solo due mesi da quando ha indossato la fascia del sindaco, si è trovato a dover rassegnare le sue dimissioni in seguito alle minacce e alle molestie ricevute da alcuni omofobi.

adam-graham-sindaco-lgbt-dimesso
Adam Graham a un Pride

Graham ha vissuto a The Village, una cittadina di circa 9.200 abitanti vicino a Oklahoma City, per otto anni. Democratico, è stato in precedenza vicesindaco per due anni e, prima ancora, consigliere comunale. Dopo essere stato eletto sindaco, ha affermato di sperare di vietare la terapia di conversione entro i confini della città, tra le altre priorità, come la creazione di un nuovo parco e il trasporto di mezzi pubblici alla comunità. Le terapie di conversione, vi ricordo sono un serio problema anche in Italia, dove non sono vietate.

Un esempio di terapie di conversione che abbiamo visto in Italia è la storia di Alessandro, il ragazzo pazzo per Gesù, che si è dedicato a questa terapia dopo essersi accettato e amato per quel che era, ma quando la madre ha cominciato a pregare per lui ogni sera, a piangere, a dimostrare di essere delusa solo perché il figlio era omosessuale, ha deciso di sottoporcisi. Quando fece coming out, lei gli chiese: «ma c’è qualcuno che ti obbliga a essere così?». In Italia è ancora legale, e questo ne è la dimostrazione. Ma una madre ama il proprio figlio a prescindere da chi lui ami, e chi lui sia.

In altri Paesi, come l’Inghilterra (sebbene solo per le persone lesbiche e omosessuali), ma anche la Spagna, la Grecia e la Nuova Zelanda, si è deciso di vietare che delle persone vengano private della propria essenza da bigotti che vivono nel Seicento. In Spagna la legge che le abolisce vede le terapie di conversione come una serie offesa ma anche come un crimine, anche se fatta con il consenso della persona o del loro tutore (nel caso di un minore). E magari anche in The Village, grazie ad Adam Graham, avrebbero raggiunto quest’obiettivo.

Adam Graham: le dimissioni del primo sindaco omosessuale

adam-graham-sindaco-lgbt-dimesso

Adam Graham ha scritto al manager della città che nell’ultimo mese è stato «seguito a casa dalle riunioni» e minacciato mentre portava a spasso il suo cane. Ha anche detto che le sue gomme sono state tagliate e che è stato molestato in un bar. «Purtroppo, questi attacchi dannosi in malafede stanno aumentando e non mi sento più sicuro di servire in qualità di sindaco. È con il cuore pesante che do le mie dimissioni con effetto immediato», ha scritto nella lettera di dimissioni condivisa anche su Twitter.

Bruce Stone, il city manager, ha confermato le dimissioni di Graham in un’e-mail a NBC News. Stone ha detto che se il consiglio comunale non nomina un sindaco prima dell’inizio del nuovo mandato il prossimo maggio, potrebbe mancare la figura per un anno. Nella lettera di dimissioni Adam Graham ha anche citato l’incidente del 28 maggio e ha detto che «si è opposto a Nichols Hills che ha preso di mira i residenti di The Village».

Cox e Matt Butcher, un capitano del dipartimento di polizia del villaggio, hanno affermato di non essere a conoscenza di alcun recente rapporto ufficiale di minacce o molestie contro Adam Graham, ma Butcher ha detto che avrebbe «preso sul serio quei rapporti». Albert Fuji, portavoce del LGBTQ Victory Institute, un’organizzazione dedicata all’aumento del numero di funzionari eletti LGBTQ negli Stati Uniti, ha definito Graham un «feroce leader LGBTQ in Oklahoma, che combatte per i diritti LGBTQ, l’equità razziale e la giustizia riproduttiva».

adam-graham-sindaco-lgbt-dimesso

«Siamo devastati – e arrabbiati – dal fatto che abbia subito molestie e minacce al punto che non si sente più sicuro di servire in una carica pubblica“, ha detto Fujii in una e-mail. «Nessun funzionario pubblico dovrebbe temere per la propria incolumità fisica. La realtà è che molti funzionari eletti LGBTQ e funzionari eletti di colore stanno affrontando il peso maggiore di questo accresciuto ostilità». Adam Graham era l’unico sindaco LGBT dell’Oklahoma, e uno dei sei funzionari dello stato.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.