Spider-Man: Marisa Tomei avrebbe voluto una Zia May LGBT

Condividi

Marisa Tomei è decisamente la Zia May più innovativa e giovane che qualsiasi saga di Spider-Man abbia mai avuto. Giovane, bella e simpatica, e proprio per questo è stata criticata dagli affezionati alle prime saghe, ma allo stesso tempo è stata apprezzata per le splendide doti recitative di Marisa Tomei, che ha dato un tocco speciale alla sua May. Tuttavia, cosa avrebbero pensato i fan se zia May fosse stata queer e avesse avuto una relazione con una donna?

Prima di parlare di Zia May, sottolineiamo che non troverete in questo articolo alcuno spoiler di Spider-Man: No Way Home, ma se voleste leggere la nostra recensione, la trovate qui: Recensione Spiderman No Way Home: il film delle seconde occasioni! Ne approfitto, poi, di ricordarvi che abbiamo recensito anche tutta la stagione di Hawkeye, e qui trovate l’ultimo episodio uscito ieri: Hawkeye: recensione sesto ed ultimo episodio.

zia-may-queer

Marisa Tomei avrebbe voluto una zia May queer

Durante un’intervista, Marisa Tomei ha rivelato di aver proposto agli scrittori di far avere a zia May una relazione con una donna. Infatti, mentre nelle prime due saghe la zia di Spider-Man è una vedova, nella saga con Tom Holland inizialmente è single e poi ha una relazione con Happy Hogan, ovvero l’amico, il collega e l’autista di Tony Stark. Tuttavia l’attrice non è molto felice di questa relazione.

zia-may-queer

«Sento davvero che il loro rapporto è più “off” che “on”. Penso che siano amici… ma sono bloccati insieme… Non c’è nessun altro con cui possono parlare di Peter Parker in questo momento, si piacciono abbastanza e hanno avuto la loro avventura, ma sono ancora freddi», ha detto, aggiungendo poi che «prima ancora che arrivasse l’idea di Happy, c’è stato un momento in cui ho pensato che May dovesse stare con una donna».

La sua idea, però, era molto più precisa, infatti ha anche detto che aveva già pensato a chi potesse essere la sua compagna: «Volevo moltissimo che Amy Pascal da Sony fosse la mia ragazza. Ero tipo: “Nessuno deve conoscere Amy, io sarò in una scena e lei sarà laggiù”… sarà come una cosa sottile». Tuttavia, ai tempi, la notizia non fu minimamente accolta, forse perché ancora non avevamo personaggi LGBT nella Marvel, ma adesso ne abbiamo diversi, per cui chissà cosa ci aspetta il futuro!

zia-may-queer

E voi, cosa ne pensate? Vi piacerebbe una zia May queer in relazione con una donna, o sarebbe troppo per voi? Io, purtroppo, già immagino i commenti di alcune persone, ma non mi dispiacerebbe affatto!

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.