Ultimo contro i virologi della canzone “Sì sì vax”

Condividi

Ogni tanto Ultimo torna a far parlare di sé, ma sempre per qualche polemica inerente al Covid-19. Ricorderete infatti la polemica a maggio 2020, quando avevamo iniziato la quarantena da pochi mesi e speravamo che finisse al più presto. Ai tempi, il vincitore di Sanremo Giovani 2018 e il secondo classificato di Sanremo 2019, scrisse ai suoi giovanissimi fan «di fare ciò che voi ritenete giusto», insomma un consiglio non poi così responsabile, visto che un utente con così tanto seguito avrebbe dovuto semplicemente consigliare di rispettare il distanziamento sociale e «numeri contingentati».

ultimo-polemica-canzone-si-vax

Riguardo l’ultima polemica, però, sembra un po’ esagerata. Insomma, penso che tutti troviamo imbarazzante la canzone in chiave “Sì vax” di Jingle Bells, creata forse anche per i bambini, per spronarli a vaccinarsi con il sorriso, tuttavia non è colpa dei medici se non si possono fare concerti e se il mondo della musica non è ripartito come tutti speravano, o meglio che l’hanno fatto con il semplice Green Pass e Super Green Pass. Forse Ultimo, in qualità di cantante, potrebbe spronare semplicemente i suoi fan a vaccinarsi, in modo da poter ritornare sul palco.

E invece no, diamo ai medici la colpa di qualcosa che loro non possono controllare, in primis perché non sono loro a decidere se i concerti si possono o non possono fare (quella è una scelta del Governo, forse Ultimo dovrebbe ricordarlo), in secundis perché non sono loro che non si vaccinano costringendo il governo a introdurre ancora altre restrizioni. Tuttavia, è facile dare la colpa ai medici per qualcosa che non possono controllare. E infatti è già arrivato il sostegno di Matteo Salvini e della Lega, che, ricordiamolo, fa parte dello stesso governo che vieta i concerti al 100%.

Prima di parlare della polemica di Ultimo, comunque, vediamo il video Sì sì vax che tanto ha fatto scandalo:

Ultimo contro i virologi della canzone

Ha pubblicato una storia dove si vedono i virologi intenti a cantare la canzone “Sì sì vax”, che altro non è che un Jingle Bells in chiave sì vax, e poi ha scritto: «Lasciate che a cantare e a tornare sul palco siano i cantanti e tutti quelli che lavorano con noi. Sono 2 anni che molti di noi non possono fare il proprio mestiere. Tornate negli ospedali a fare il vostro lavoro. Smettetela di andare in tv a fare i pagliacci e le star». Ultimo, che è un cantautore romano, però, dovrebbe capire che i tre virologi non rischiano di rubargli il lavoro.

ultimo-polemica-canzone-si-vax

Dalle sue parole, infatti, sembra quasi che sia arrabbiato perché i medici cantano e lui no, ma in realtà non deve preoccuparsi: non rischia di arrivare secondo dietro di loro, dovrebbe sottovalutarsi un po’ meno. In ogni caso, sui social, c’è chi è d’accordo con lui, come Matteo Salvini, e chi invece gli va contro. Un utente infatti scrive: «Certo Ultimo, come no, ovviamente la colpa dei rallentamenti al settore dello spettacolo dal vivo è il video dei virologi che cantano. Tu sì che sei sveglio, intelligente e per niente qualunquista.»

Un’altra utente invece: «Ultimo sente che la sua carriera è minacciata da una canzone fatta da medici sul vaccino», mentre un altro scrive: «per una volta mi sono trovato d’accordo con lui basta parlare di covid 24 ore su 24 7 giorni su 7 tutti i giorni a tutte le ore», sebbene questo non c’entri nulla con la sua critica, poiché i medici lavorano e cercano di fare informazione scientifica, poiché sui social, anche grazie a diversi politici (e ricordiamolo che il nostro Matteo Salvini è nella TOP3 di chi ha detto più fake news sui social riguardo il Covid-19), ci sono troppe informazioni false.

ultimo-polemica-canzone-si-vax

«Se quello che fa lo definisce “cantare” e non “urlare parole a cazzo pensando di essere intonato” è un bel problema. Non sono d’accordo con la canzoncina dei medici, ma almeno fa ridere. Le sue canzoni mi fanno solo cadere i coglioni», scrive un utente, mentre un altro ancora cerca di farlo ragionare: «“Tornate a fare il vostro lavoro” sono dei medici che cercano di convincere le persone a vaccinarsi». E voi cosa pensate di questa situazione? Ultimo ha ragione o ha esagerato?

Autore

  • Giulia, 23 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Hawkeye: recensione sesto ed ultimo episodio
Next post Spider-Man: Marisa Tomei avrebbe voluto una Zia May LGBT