#59 – Riviviamo i classici della nostra adolescenza: The Big Bang Theory

Condividi

È finalmente venerdì, per cui possiamo dedicarci alla nostra adolescenza, continuando con il tema della scorsa settimana. Ormai da due settimane abbiamo infatti deciso di dare inizio al rewatch delle sitcom che amavamo guardare quando tornavamo da scuola, in attesa di pranzare oppure per riposarci prima di poter fare i compiti e studiare, quando non esisteva lo stress dei giorni d’oggi. Abbiamo cominciato con Modern Family, poi New Girl, oggi rivivremo The Big Bang Theory e poi, il prossimo venerdì, concluderemo con The Middle.

the-big-bang-theory-adolescenza

Il momento delle serie tv dopo pranzo era quello del relax, quello in cui non pensavamo a niente, in cui spegnevamo per qualche minuto il cervello. In realtà, prima delle sitcom, aveva Dragonball, Naruto, Hunter x Hunter, ma non preoccupatevi perché parleremo anche di quelli, magari non appena finiremo queste quattro serie tv, quelle che duravano per 20 minuti (come The Big Bang Theory) ma che ci bastavano per poter essere felici, per poter cominciare a studiare con il piede giusto, un po’ più riposati sebbene comunque stanchi.

Tutte e quattro le sitcom scelte sono adatte a chiunque, non ci sono scene sessualmente esplicite, non ci sono delle scene non adatte a qualcuno, sono inclusive e soprattutto ci facevano e ci fanno tanto ridere, anche oggi quando le riguardiamo dopo anni. La mia preferita è New Girl, la guardo sempre con tanta gioia, ma anche le tre scelte, da Modern Family a The Middle, ma anche The Big Bang Theory, sono fra quelle che preferisco di più. Per cui, senza perderci in altre chiacchiere, vediamo cosa ricordare di The Big Bang Theory.

The Big Bang Theory: trama e cast

Tra le quattro scelte, The Big Bang Theory si trova al terzo gradino del podio, infatti è una di quelle che ho visto di meno. Non perché non mi piaccia o perché ci sia qualcosa che non sopporto, semplicemente perché le altre sono più nei miei standard. Tuttavia non vi nego che un bel rewatch lo farei volentieri, e poi inizierei anche Young Sheldon, potrebbe essere interessante vedere come il protagonista della serie era durante la sua età adolescenziale o soprattutto infantile.

Trama di The Big Bang Theory

Pasadena. Leonard, Sheldon, Howard e Raj sono quattro giovani che lavorano al California Institute of Technology. La grande intelligenza ne fa tra le menti più valide del Paese, ma di contro li rende socialmente inadeguati: il loro legame d’amicizia è infatti cementato dalla rispettiva condizione di nerd e geek. Fuori dal lavoro il tempo libero dei quattro trascorre principalmente tra la lettura di fumetti, partite a videogame e giochi di ruolo, e la visione di film e serie TV di fantascienza e supereroi; l’assenza di ragazze è sempre stata una costante nelle loro vite.

Questa routine cambia radicalmente quando Penny, una ragazza di provincia giunta in California per tentare la carriera di attrice, diventa la nuova vicina di pianerottolo di Sheldon e Leonard. La ragazza, bella ed esuberante, e della quale Leonard s’innamora a prima vista, è l’esatto opposto dei quattro amici; lo strano e complicato mondo dei ragazzi finisce ben presto per scontrarsi con quello semplice e superficiale di Penny, e le loro tranquille esistenze ne risultano inevitabilmente stravolte.

Con il passare degli anni il gruppo si allarga a quelle che diventeranno le migliori amiche di Penny, Bernadette e Amy, due brillanti scienziate nonché destinate a diventare l’interesse amoroso, rispettivamente, di Howard e Sheldon, oltre a Stuart, titolare della fumetteria frequentata dai quattro amici.

The Big Bang Theory, pagine Wikipedia
the-big-bang-theory-adolescenza

Al centro della storia di The Big Bang Theory ci sono quindi i tipici ragazzi nerd, quelli secchioni, bullizzati, ma che poi riescono a ottenere un gran successo nella vita poiché tutti sono scienziati o ingegneri. Tuttavia, oltre a questo, c’è tanto altro. Ci sono amicizie, amori, convivenze e tante, tante, risate. Tra l’altro Sheldon è un ragazzo autistico e, con questa notizia, tutto ci sembra più umano, dalle sue ossessioni alla sua repulsione per il contatto fisico.

Quello che mi piace di The Big Bang Theory è che, sebbene in alcune scene, da studentessa di Lettere, non capisca un accidenti, riesca comunque a farmi ridere. Non c’è un personaggio che io non sopporti o che non riesca a non vedere, che mi faccia pensare “basta, fa troppe cavolate, smetto di vedere”, perché la trama è sempre abbastanza leggera e spensierata, quindi è la sitcom perfetta da vedere quando semplicemente si vuole svagare un po’ la testa, dopo una difficile giornata all’università o a lavoro.

Il cast di The Big Bang Theory

the-big-bang-theory-adolescenza
  • Jim Parsons: Sheldon Cooper è un giovane fisico teorico dall’altissimo QI; è il coinquilino di Leonard. Si esprime utilizzando costantemente termini tecnici, anche per spiegare argomenti molto semplici. Nonostante la sua grande intelligenza (caratterizzata da una memoria eidetica), non è in grado di comprendere alcun tipo di battuta, barzelletta o commento sarcastico. Estremamente geloso dei suoi spazi e delle sue abitudini, diventa irritante e vendicativo se questi vengono violati, cadendo sovente in manie ossessive-compulsive; allo stesso modo, non tollera l’idea che la sua routine, estremamente pianificata, possa subire delle variazioni non previste.
  • Johnny Galecki: Leonard Hofstadter è un giovane fisico sperimentale dall’elevato quoziente d’intelligenza. Condivide l’appartamento col suo amico e collega Sheldon, soffrendo spesso per una coabitazione che frequentemente si rivela abbastanza problematica.
  • Kaley Cuoco: Penny è un’attraente ragazza bionda che vive nell’appartamento di fronte a quello di Leonard e Sheldon, e che si mantiene lavorando come cameriera alla Fabbrica del Cheesecake, un locale dove i ragazzi si recano tutte le settimane a mangiare.
  • Simon Helberg: Howard Wolowitz è un giovane ingegnere che lavora nel campo aerospaziale. I congegni da lui progettati, che sovente vengono utilizzati a bordo dello Space Shuttle o sulla Stazione Spaziale Internazionale, sono il suo vanto di fronte agli amici. È l’unico del gruppo a non aver conseguito un dottorato di ricerca, ma una “semplice” laurea magistrale.
  • Junal Nayyar: Raj Koothrappali è un giovane fisico, originario di Nuova Delhi, che lavora nel campo dell’astrofisica. La sua particolare caratteristica è che ammutolisce di colpo in presenza di una qualsiasi donna (a parte quelle della sua famiglia), soffrendo infatti di una rara forma di mutismo selettivo; per porvi rimedio, scopre casualmente di ritrovare spigliatezza nel parlare assumendo anche solo un po’ d’alcool.
  • Melissa Rauch: Bernadette Rostenkowski è una giovane ragazza che, per mantenersi agli studi in microbiologia, lavora alla Fabbrica del Cheesecake come cameriera assieme a Penny. Proprio grazie a quest’ultima, conosce e si lega a Howard, sia pure in maniera altalenante; il sentimento tra i due è però sincero, tanto da sfociare nel matrimonio.
  • Mayim Bialik: Amy Farrah Fowler è una neuroscienziata che entra nel gruppo grazie ad Howard e Raj che, fingendosi Sheldon in un sito di incontri, organizzano un appuntamento tra i due; presto tra loro nasce un rapporto speciale fondato sulle loro somiglianze di carattere (la ragazza ha le stesse caratteristiche comportamentali del fisico).

Questo era il cast e i personaggi di The Big Bang Theory, a voi piaceva questa sitcom o preferivate vederne altre?

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Berlusconi: «Morisi aveva solo il difetto di essere gay», «Salvini o Meloni premier? Non scherziamo»
Next post Fedez, la Rai non continua con la denuncia di diffamazione dopo il Concertone del Primo Maggio