Tag: bambini

Instagram: introduzioni di norme per non far iscrivere i minori di 13 anni
Nerd stuff

Instagram: introduzioni di norme per non far iscrivere i minori di 13 anni

Instagram può essere un posto molto divertente. Qualcuno si distrae, qualcuno ci lavora, altri ancora si sfogano. Poi, ovviamente, lo sappiamo: ci sono dei pro, ma ci sono anche dei contro. Fra quest'ultimi, abbiamo anche la larga presenza di alcuni minori di 13 anni, facilmente influenzabili e che spesso vanno a fare sciocchezze, soprattutto perché non controllati dai genitori. Ci sono stati diversi casi, alcuni finiti tragicamente, dove dei bambini si sono fatti molto male a causa di Instagram o TikTok, e per questo il social si sta muovendo per migliorare la situazione. Fonte: Pexels Una delle funzioni che Instagram ha aggiunto è stata quella riguardante i minorenni: infatti, se un utente minore di 18 anni non segue l’utente maggiorenne, quest’ultimo non potrà scrivere al primo. ...
Ucraina: «Impossibile portare al sicuro i bambini molto malati»
Ucraina News, News dal mondo

Ucraina: «Impossibile portare al sicuro i bambini molto malati»

Stiamo seguendo con tanta apprensione e preoccupazione le vicende che coinvolgono la guerra in Ucraina, tuttavia è giusto prestare attenzione anche ai bambini e a tutti i malati che si sono trovati catapultati in questa nuova vita, da un momento all'altro. Molti sono scappati, molti si sono messi al sicuro sotto terra, sia nei corridoi delle metro, dove durante la notte è persino nata una bambina, che in bunker creati proprio per proteggersi dagli attacchi aerei, ma molti altri non hanno la possibilità di lasciare l'ospedale. Potrebbe interessarvi: Russia: è scoppiata la guerra contro l’Ucraina [aggiornamenti del 24 febbraio 2022]Russia: la guerra contro l’Ucraina [25 febbraio 2022]Russia: continua la guerra contro l’Ucraina [IN AGGIORNAMENTO, 26 febbraio 2022] Ci ha commosso ved...
Milano: sì ai due papà per bambini nati all’estero con GPA
News dal mondo

Milano: sì ai due papà per bambini nati all’estero con GPA

Un'ottima notizia per le coppie LGBT che hanno voluto adottare un bambino all'estero tramite gestazione per altri, la gpa che in Italia è tanto disprezzata (e, in fin dei conti, ci sono tantissimi bambini in orfanotrofio che vorrebbero amore e una famiglia) e che più volte è stata citata durante le discussioni in Senato per il DDL Zan, sebbene con il DDL Zan non c'entrasse nulla. In ogni caso, adesso le coppie omosessuali di due papà che hanno avuto un figlio tramite questo modo adesso potranno riconoscerlo entrambi come figlio anche per la legge. Fonte: Pixabay In realtà già la Corte Costituzionale aveva stabilito a fine gennaio con le sentenze n.32 e 33 i diritti delle coppie omosessuali e soprattutto dei bambini, che non possono essere più utilizzati come arma da parte della dest...
Othman AlKamees, scrittore e predicatore:  il pop it fa una “terapia di conversione al contrario”
News dal mondo

Othman AlKamees, scrittore e predicatore: il pop it fa una “terapia di conversione al contrario”

I pop it sono la moda del momento. Qualsiasi bambino ne possiede uno, che sia grande, piccolo, a forma di animale o addirittura a forma di borsa. Persino qualche adulto lo utilizza come cover del cellulare e c'è un trend su Tik Tok. Insomma, possiamo dire che sia il gioco dell'estate e che non ci sia nessuno che non lo abbia almeno mai visto. Tuttavia, per lo sceicco Othman Alkamees, noto scrittore e predicatore sunnita del Kuwait con un milione e mezzo di followers su Instagram, è un modo per rendere gay i bambini. Pop it arcobaleno a forma di TopolinoFonte: Pinterest Il pop it, in realtà, nasce come un gioco anti-stress caratterizzati dai tantissimi colori, proprio quelli dell'arcobaleno, in silicone. Come funziona? Il meccanismo è lo stesso delle pluriball, quindi non è nulla di ...
USA, leggi statali bandiscono 11enne transgender da sport scolastici, ma l’amministrazione Biden si oppone
News dal mondo

USA, leggi statali bandiscono 11enne transgender da sport scolastici, ma l’amministrazione Biden si oppone

Becky Pepper-Jackson è una bambina di 11 anni, transgender da quando aveva 4 anni. Questo significa che tutti la conoscono, e l'accettano, come Becky, tutti tranne le transfobiche leggi (firmate molto fieramente dal governatore Jim Justice ad aprile scorso) del West Virginia che le vietano di gareggiare alle gare studentesche con le ragazze. Tuttavia, l'amministrazione Biden è dalla sua parte, e si lotterà affinché la bambina possa partecipare alle gare con le sue coetanee. Due mesi fa vi abbiamo già parlato di una situazione analoga in Florida, dove i repubblicani della Camera dei Rappresentanti della Florida hanno approvato un DDL che vieta alle atlete transgender di giocare in squadre femminili. La legge, soprannominata Fairness in Women’s Sports Act, è stata approvata con 77 ...
Germania pedopornografia: smantellati 400mila iscritti sul Darknet
News dal mondo

Germania pedopornografia: smantellati 400mila iscritti sul Darknet

È stata smantellata dalle forze dell'ordine tedesche la più grande rete di pedopornografia sul Darknet, Boystown, che era la più grande al mondo e contava ben 400mila iscritti provenienti da tutto il mondo. Al momento sono indagati quattro tedeschi (uno dei quali è stato fermato in Paraguay) e sono state perquisite sette abitazioni private in tutto il Paese, nel Nord Reno-Westfalia, in Baviera e ad Amburgo. Fonte: twitter Boystown è una rete pedopornografica presente sul Darknet che esisteva da giugno 2019, con più di 400mila iscritti, da ogni parte del mondo. Alla piattaforma si poteva accedere solo tramite il Darkweb ed era possibile condividere e scambiare video e immagini di bambini tra cui «gravi abusi sessuali su bambini piccoli». A essere accusati sono stati tre uomini e l...
Non solo Denise Pipitone: i bambini scomparsi e mai trovati in Italia sono troppi
Curiosità, News dal mondo

Non solo Denise Pipitone: i bambini scomparsi e mai trovati in Italia sono troppi

Negli ultimi giorni le luci si sono nuovamente accese sul caso di Denise Pipitone e, oltre a far tornare noi nella triste realtà che la povera Piera Maggio vive da ormai 17 anni, ci ha anche fatto realizzare quanti siano i bambini scomparsi, quanti vengano rapiti, di quanti bambini non si abbiano più tracce. Quando Olesya ha lanciata l'appello, infatti, sono state tantissime le madri che hanno sperato potesse trattarsi della propria figlia, e questo ci ha solo fatto realizzare che i bambini, in Italia e nel mondo, sono sempre in pericolo. Non sentiamo parlare molto spesso del problema dei bambini scomparsi e questo ci fa pensare di essere al sicuro, di vivere in un mondo decente, tuttavia i minori che non sono più tornati a casa sono tantissimi. Solo in Italia, nel 2019, ci sono st...
Natale 2020: 3 leggende natalizie da raccontare oggi
Curiosità

Natale 2020: 3 leggende natalizie da raccontare oggi

Buona Vigilia di Natale a tutti! Siamo arrivati finalmente alla tanto attesa notte di Natale. Nelle scorse settimane ci siamo occupate di diversi argomenti, dai film alla serie tv, dagli outfit ai make up, per non dimenticare tutte le idee regalo di diverso tipo che vi abbiamo proposto in modo da aiutarvi in qualche modo, oggi, invece, vi raccontiamo alcune leggende natalizie, magari da raccontare ai più piccoli della famiglia, o anche fra i grandi, per passare un po' di tempo insieme. Questo Natale sarà diverso, ci saranno meno posti in tavola, saremo più distanti fisicamente ma questo anno non può che averci reso più vicini, perché abbiamo condiviso tutti una grande sofferenza: chi ha perso dei cari, chi ha perso il lavoro, chi è dovuto stare distante da chi ama e chi, purtroppo, dovrà ...
Idee regalo per bambini
Consigli

Idee regalo per bambini

Natale è ormai alle porte, è questione di giorni. Non avete ancora comprato tutti i regali? Come ogni lunedì, noi siamo qui per questo e scopriremo le idee regalo per bambini, per aiutarvi a fare un regalo perfetto o, almeno discreto, in particolare se riguarda bambini che hanno sempre grandi aspettative e tendono a scrivere immense letterine a Babbo Natale. Tuttavia, a volte quello che chiedono è decisamente troppo costoso e, soprattutto in questo periodo, è meglio spendere di meno. Nell'ultimo mese (e poco di più) abbiamo visto diverse idee regalo, da quelle per i blogger, a quelle per chi ama leggere, a quelle per gli appassionati della Disney, del beauty o dell'informatica e, ancora, quelle poco costose quelle fai-da-te che potete fare con poco ma che valgono tanto (in realtà, anche q...
Cosa chiedere ad Alexa per entrare in tema Natale
Curiosità, Nerd stuff

Cosa chiedere ad Alexa per entrare in tema Natale

Ormai Alexa è letteralmente nelle case di tutti, soprattutto grazie ai grandi sconti che Amazon offre sui suoi prodotti in occasione delle giornate dedicate (Prime Day, Black Friday, Cyber Monday) e, chi non la ha, potrebbe averla per le festività di Natale. Tuttavia, chi ha già la fortuna di poter approfittare dei suoi servigi, allora deve sapere qualche trucchetto natalizio per rendere anche Alexa tema Natale. C'è chi si fa raccontare delle barzellette, chi invece chiede di poter ascoltare le notizie del giorno, chi ancora si affida ai suoi gusti musicali, ma, che siate ragazzi o che abbiate dei bambini, Alexa ha delle skills molto divertenti e carine per ogni età, da curiosità, a conversazioni con Babbo Natale, in modo che i bambini della famiglia possano sentire l'aria natalizia anche...